Regala anche tu la tessera del PdL a Massimo D'Alema


Approfitto dell’ultimo suggerimento del nostro caro Premier, per invitare anche voi a regalare per Natale la tessera del PdL agli amici.

Regala anche tu una tessera del PdL a Massimo D’Alema.

Questo post è stato pubblicato il 21 dicembre 2009 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

4 Responses to “Regala anche tu la tessera del PdL a Massimo D'Alema”

  1. Riassumo ciò che ho scritto sul mio blog e riportato nei commenti ad un post in questo blog:

    CHE SCHIFO

    RispondiElimina
  2. Sarebbe un doppione, ce l'ha già.

    RispondiElimina
  3. Per D'Alema è adeguata la tessera che ha, quella di un partito che – nonostante le buone e diverse intenzioni di una parte dei suoi aderenti – è nato come un matrimonio tra le tradizioni democristiana e comunista, e tale resta nella cabina di regia.
    Lui ha ragione, la sua ispirazione e il suo modus operandi seguono il solco tracciato da Togliatti e da Berlinguer (utilizzo della messe abbondante di voti raccolta attraverso una campagna aggressiva contro la DC per realizzare il compromesso storico con Andreotti).
    Così il D'Alema che in brillanti tenzoni televisive e in versione pre-elettorale fa il pesante con Berlusconi – per esempio: «se perde le elezioni, mi auguro che debba rifugiarsi all' estero a chiedere l' elemosina» – è lo stesso che da presidente del consiglio contribuisce a risollevare le sorti della Fininvest in crisi e concede la grazia a Rete 4, chiudendo nel cassetto il legittimo diritto di concessione di Europa 7.
    Situazioni e stature politiche diverse, ma identica vocazione partitocratica e compromissoria.

    RispondiElimina
  4. regalerei una tessera del PDL solo a chi odio profondamente, e soltanto per avere un motivo in più per odiarlo.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post