Se telefonando


Il tizio che vedete nella foto si chiama Raffaele Lauro ed è un senatore del PDL. Il nostro amico, stando a quanto riferisce il Corriere, ha presentato un disegno di legge che punisce con la reclusione da 3 a 12 anni chi istiga a commettere delitti contro la vita e l'incolumità delle persone o ne fa apologia: il bello è che secondo il disegno di legge la pena è aumentata se il fatto è commesso avvalendosi di comunicazione telefonica o telematica.

Il che equivale a dire, se l'italiano non è un'opinione, che secondo il senatore Lauro attaccarsi al collo un bel cartellone con su scritto "Malmeniamo Berlusconi" e andarsene in giro dimenandosi e schiamazzando per il centro la vigilia di Natale è meno grave che telefonare alla propria fidanzata e sussurrarle "A me 'sto Tartaglia, in fondo, mi sta proprio simpatico".

Ecco, questo è il livello di competenza di coloro che pretendono di legiferare su internet: mentre rilevo, en passant, che la bizzarra idea di introdurre aggravanti per chi si avvalga del mezzo telefonico proviene dallo stesso partito politico che si è stracciato le vesti contro le intercettazioni, vi invito di nuovo a mettere una firma qua.

Una volta tanto, per pietà, lasciamo parlare chi conosce la materia.

Questo post è stato pubblicato il 22 dicembre 2009 in ,,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

3 Responses to “Se telefonando”

  1. Ma non sono gli stessi che hanno fatto le barricate sulla legge Concia?

    RispondiElimina
  2. Parlano d'istigazione all'odio:

    http://www.youtube.com/watch?v=AmjQ6Z4VsTA

    proprio loro. alleluja.

    RispondiElimina
  3. Il reato vale anche per quei baldi giovani che propongono di sprangare gay, lesbiche e medici che praticano aborti?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post