E adesso come la mettiamo?

abuse

La sequenza degli eventi ricostruita e documentata dal New York Times, in estrema sintesi, è questa:

  • nel 1996 l'Arcivescovo di Milwaukee, Rembert G. Weakland, scrive due lettere al Cardinale Ratzinger, allora capo della Congregazione per la Dottrina della Fede, segnalandogli il caso del sacerdote Lawrence C. Murphy, che tra il 1950 e il 1974 ha molestato circa 200 bambini di un istituto per sordi;
  • Joseph Ratzinger non risponde, ma dopo otto mesi l'attuale Segretario di Stato del Vaticano Cardinale Tarcisio Bertone, che in quel momento è il suo vice, incarica i vescovi del Wisconsin di iniziare un processo canonico segreto finalizzato alle dimissioni di Murphy;
  • a questo punto Murphy scrive personalmente a Ratzinger, sostenendo di non dover essere processato perché, oltre ad essere in un precario stato di salute, nel frattempo si è pentito;
  • anche stavolta Ratzinger non risponde, ma sta di fatto che Bertone blocca il processo;
  • Murphy muore nel 1998 senza essere stato sottoposto ad alcun provvedimento disciplinare.
Non si tratta di semplici chiacchiere: a questo indirizzo è possibile visionare la corposa documentazione che il New York Times, dopo averla ottenuta dagli avvocati di cinque vittime Jeff Anderson e Mike Finnegan, ha pubblicato a sostegno della sua ricostruzione dei fatti.
Mi auguro davvero che stavolta qualcuno, anziché iniziare a blaterare generici anatemi contro la presunta volontà di distruggere la chiesa, si degni di rispondere al New York Times in modo altrettanto puntuale e documentato.
Ammesso e non concesso che possa farlo.

Questo post è stato pubblicato il 25 marzo 2010 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

17 Responses to “E adesso come la mettiamo?”

  1. bravo bertone, eppoi viene a fare le pulci a dei poveri cristi che vorrebbero semplicemente farsi i cavolacci loro in camera da letto... spero che la cjoesa perda tutti i suoi averi nella cause per il risarcimento dei danni, perchè quello è l'unico tasto a cui è sensibile!

    RispondiElimina
  2. E' occultamento e favoreggiamento.
    Un bravo pm potrebbe arrivare anche alla complicità.

    Visto che il latino è nuovamente in voga...
    a colui che si considera esclusivamente sotto la legge divina ricordo una frase

    LEX OMNIUM PAR EST

    RispondiElimina
  3. Chissà cosa ne pensa il foglio, che su questo argomento si sta arrampicando sui vetri ormai da molto tempo. Io ammiro moltissimo i genitori di quei bambini, in quanto genitore, se avessi avuto un figlio molestato, non sono sicura che sarei riuscita a trattenermi da qualche gesto inconsulto!

    RispondiElimina
  4. per fortuna, qualcuno dall'altra parte dell'oceano si è ricordato in cosa consiste e come si esercita veramente la professione del giornalista

    RispondiElimina
  5. NOTA IMPORTANTE: Nella ricostruzione qua presentata gli ultimi due punti parrebero scambiati, ovvero PRIMA l'accusato è morto e POI è stato chiuso il processo da Bertone (controllate pagina 81 dei documenti del NYT). Il chè mi pare ragionevole, dato che tutto quello che poteva fare il processo canonico era ridurlo allo stato laicale.

    Comunque ecco la comunicazione di padre Lombardi:
    http://www.avvenire.it/Mondo/MILWAUKEE+LOMBARDI_201003251026420600000.htm

    RispondiElimina
  6. http://www.repubblica.it/esteri/2010/03/25/news/pedofilia_vaticano_nyt-2883760/

    e si difendono dicendono:
    Il portavoce del Vaticano, padre Federico Lombardi, con un comunicato citato dal NYT spiega che elementi determinanti nella decisione di non punire padre Murphy furono la sua salute precaria e l'assenza di nuove accuse nei suoi confronti.

    MA SIAMO PAZZI? SALUTE PRECARIA?

    RispondiElimina
  7. leggete e inorridite:

    http://www.repubblica.it/cronaca/2010/03/25/news/corpo_claps_scoperto_da_sacerdoti-2891347/

    ma che razza di verminaio sta venendo fuori???

    RispondiElimina
  8. era ora che uscisse fuori!

    RispondiElimina
  9. Anonimo delle 12.39,
    chiariamo una cosa: il sacerdote era già stato denunciato alle autorità civili nel 1974, ma l'inchiesta è poi stata archiviata. Successivamente non sono più emerse denuncie a suo carico. Quindi immaginati di venire a sapere del caso 20 anni dopo e dover suggerire una punizione canonica (sottolineo il "canonica") nei confronti di questo che sta per tirare le cuoia (e infatti le tirerà 4 mesi dopo), che promette contrizione e che a quanto pare negli ultimi 20 anni non ha più commesso crimini. Come si legge sul comunicato, furono suggerite comunque punizioni ma senza la riduzione a stato laicale. Poi, comunque, dopo 4 mesi il problema si risolse da solo e quindi il processo fu chiuso.

    RispondiElimina
  10. Quattro americani che manifestavano a S. Pietro sulla questione delle vittime di pedofilia clericale sono state portate via dalla polizia italiana per accertamenti.
    Direbbe quel bavoso di Gasparri che il Questore Caruso stavolta non era "etilico".
    E, come abbiamo notato tutti, le nostre TV col cavolo che ripescano e trasmettono il documentario della BBC di tre/quattro anni fa in cui le reponsabilità della Curia e di Ratzinger venivano chiaramente individuate e denunciate.
    Le TV, anche loro, mica hanno direttori "etilici".

    RispondiElimina
  11. Ehi, qualcuno vuole provare ad affrontare le questioni In Topic?

    Antonio g, per il documentario "Sex Crimes and Vatican" ti consiglio vivamente la seguente pagina:
    http://www.lucianogiustini.org/blog/archives/2007/06/errori_e_falsita_contenuti_nel_vide.shtml

    RispondiElimina
  12. Preti pedofili, polizia al presidio vittime Usa
    in quattro portati via per accertamenti

    http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/03/25/news/pedofilia_polizia_a_manifestazione_vittime-2892286/

    altre storie di pedofilia, censure...su l'espresso
    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/pedofilia-linferno-italiano/2123759//0

    MI DOMANDO DECISAMENTE IMBESTIALITA....QUESTA GENTE HA IL CORAGGIO DI DIRE A NOI COME CI SI COMPORTA?
    LA DONNA E' OMICIDA PERCHE' VUOLE ABORTIRE?
    LA DONNA DEVE SOFFRIRE CON UN ABORTO CHIURUGICO?

    MA BASTA...C'E ANCORA GENTE CHE DA ASCOLTO A CERTI SIGNORI?
    QUESTI SUPERANO IL DON PIZZARRO DI GUZZANTI.
    MI VIENE IL VOMITO!

    RispondiElimina
  13. Sono d'accordo con B'Rat, va considerato che si tratta di un crimine di venti anni prima a carico di un malato terminale, pentitosi nel frattempo, e morto pochi mesi dopo. Trovo invece molto più gravi tutte le coperture di sacerdoti che potrebbero scontare la pena in galera come ogni altro criminale.
    Da notare nella dichiarazione di Lombardi la punizione suggerita: "restringendo il ministero pubblico di padre Murphy". Dopo che ha violentato 200 bambini gli tolgono il permesso di dire la messa.

    RispondiElimina
  14. Tralasciando lo schifo del particolare secondo me bisogna passare al generale e lanciare una battaglia contro il ladrocinio dell'8x1000: a questi obbrobri gli paghiamo lo stipendio obtorto collo.

    RispondiElimina
  15. mi ha preceduto l'Anonima, che ha postato il link dell'Espresso...altro che verminaio....merda stratosferica...quel che tutti da anni bisbigliavamo, abilmente coperto dal clero.....
    ..cloro al clero.......

    RispondiElimina
  16. E pensare che riuscimmo, con i liberali, quasi a mandar in bancarotta la chiesa, farla fallire. Ci volle quella buonanima di Benito, col suo concordato, a ridarle ossigeno. Forse è davvero arrivato il momento di levar loro l'8 per mille....
    Ho come l'impressione che c'è terreno fertile in questo periodo. Da dove si comincia? :-))

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post