Non è che mi becco la Cotite?

Civati mi segnala via mail che provando ad andare sul sito dei sostenitori di Roberto Cota succede questa cosa:

cota
E meno male che sono loro, quelli che hanno paura di contagiarsi.

Questo post è stato pubblicato il 19 marzo 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

9 Responses to “Non è che mi becco la Cotite?”

  1. a dir la verità te l'ho segnalato io, alle 14.20, nei commenti al post "Un'ora sola o tutta la Cota".. ma fa niente.. :)

    RispondiElimina
  2. La cosa spettacolare, benché off-topic, è che nel feed RSS sotto questo post mi è uscita la pubblicità di Casini.

    RispondiElimina
  3. Questo spiega il surplus di detergente...

    RispondiElimina
  4. http://www.byoblu.com/post/2010/03/19/Stefano-Montanari-scienziato-malevolo-e-antiparticolato.aspx#continue

    RispondiElimina
  5. occribbbiiiioooo sono entrato nel sito e il lingua del mio computer è passata dall'italiano al piemontese!
    lo start in basso a sinistra è diventato "cumensa"

    NON FATELO

    RispondiElimina
  6. Chiedo venia: ho segnalato la medesima cosa dopo cena e m'era sfuggito che ne avevi già parlato tu.... Per quanti giorni vuoi che lo porti il cilicio?

    RispondiElimina
  7. (ps.: vedo che Avvenire è tra le tue letture preferite ..... :DDDDDD )

    RispondiElimina
  8. ps2 (ho l'abitudine di parlare a rate...): il link all' 'io sto con cota' lo disattiverei, fossi in te, poiché Google talvolta tende a penalizzare anche i siti che puntano a quelle pagine malware.

    ps3: non ce l'ho. Meglio l'XBox.

    RispondiElimina
  9. Google dice qualcosa di interessante qui: http://www.google.com/safebrowsing/diagnostic?site=iostoconcota.com

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post