La parola fine al balletto dei numeri

A fronte di noiose insistenze meglio mettere subito uno stop al balletto dei numeri.
13 Giugno 1984
Funerali di Enrico Berlinguer in piazza San Giovanni, l'affluenza venne stimata in poco più di un milione di persone.

Questo post è stato pubblicato il 20 marzo 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

76 Responses to “La parola fine al balletto dei numeri”

  1. uguali:) Forse però per il PDL sono un po' di più ancora...

    RispondiElimina
  2. In quella piazza quel giorno c'era un milione di persone che salutavano un uomo perbene.
    Qualunque fosse il numero, oggi in quella stessa piazza tante persone applaudivano un poco di buono.
    Questo è il dramma che stiamo vivendo, questa è la sintesi degli ultimi vent'anni di questo Paese.
    E contro questo tutte le forze democratiche debbono combattere unite.Qualcuno ha parlato tempo fa di CLN, devo dire che non era una stupidaggine.

    RispondiElimina
  3. Immagini molto esplicative, grazie di averle portate alla nostra attenzione... il paragone parla da solo, che faccia da c**o ci vuole a continuare a sparare certe cifre spropositate. :|

    RispondiElimina
  4. Io credo che per primi gli elettori di destra invece di recitare quali figuranti alla corte del Re matto dovrebbero coraggiasamente dire basta invece di votare turandosi il naso... solo così potremo ristabilire una democrazia dove destra liberale e sinistra cooperino e/o si alternino per il bene del paese.

    RispondiElimina
  5. Ma cosa dite, da Berlusconi c'erano 1 miliardo di persone, anzi poco più! Viva il nostro sultano! :D

    RispondiElimina
  6. corearcorea:
    http://www.6aprile2009.it/?p=10526

    RispondiElimina
  7. Parecchi pensionati che si sono fatti una gita gratis e per di più si sono guadagnati una cento.
    Come dar loro torto?
    La cosa impressionante era vedere la faccia del nano.
    Il ghigno orribile di un farabutto consapevole di prendere per il culo, ancora una volta, un sacco di persone, a prescindere dei suoi correi servi, dalla dignità personale messa sotto le scarpe.
    Nulla da dire un gran bello spettacolo oggi.

    RispondiElimina
  8. Ci sono andato anche io, con l'autobus PdL.
    Viaggio gratis, pranzo gratis e 100 euri; butta via.
    Unico neo, sull'autobus hanno cantato "meno male che Silvio c'è" per tutto il viaggio (Venezia-Roma!!!), e che al ritorno ci siamo sorbiti pure la televendita di padelle Mediashopping, cosi' molti soldi sono rientrati direttamente nelle tasche del Banana.

    RispondiElimina
  9. tutte le persone che in questi anni hanno ciancicato cose del tipo "agli italiani non interessano le televisioni/lalegalità/lacorruzionediberlusconi/nonbisognaparlaremalediberlusconi (fino all'assurdo di Uolter che addirittura aveva paura a nominarlo)" tutte queste persone non dovrebbero chiedere scusa? L'antiberlusconismo non c'è mai stato in questo paese, è questo il problema. Altrimenti avremmo avuto leggi sul conflitto di interessi, leggi contro i monopoli sull'editoria e avremmo leggi contro i falsi in bilancio per tenere i frecapopolo in galera e non al governo ...

    Mi spiace che del cerchiobottismo imperante di questi anni abbiano fatto parte anche in parte i Radicali, che stanno aprendo finalmente gli occhi sul vero volto di questa destra corrotta e ottusa.

    Saluti

    RispondiElimina
  10. ma la gente vive di ciò che lui gli serve ogni giorno in TV, dei suoi sorrisi ad esempio, perché i suoi seguaci, eccetto quelli che hanno interessi particolari, vedono un vecchietto sorridente e dall'altra parte, a sinistra, della gente incallita che vuole tirarlo giù, non sanno guardare al di la del volto del personaggio, o non avremmo partiti come la lega. Gli italiani che votano e sostengono questa destra, sono superficiali oppure hanno interessi economici, religiosi o di altra natura.

    RispondiElimina
  11. cazz....quanto si sono trattenuti dal dire che in questura sono diventati tutti comunisti? http://goo.gl/FXRB

    RispondiElimina
  12. Allora ha ragione il PDL. Sono veramente 1 milione.
    Oppure erano 150.000 al funerale...

    RispondiElimina
  13. mah, direi che le immagini, casomai, dimostrano proprio il contrario : al funerale, zero gazebi,palco molto più indietro, piazza molto più piena, zero enormi bandiere che occupano lo spazio di mille persone.
    alla manifestazione di ieri le hanno tentate tutte per "ridurre" la portata della piazza, ma si vedeva lo stesso che erano pochi( cioè : erano molti, ma non certo il milione che dicono loro...facendo il ragionamento solito, cioè una media tra dichiarazione e questura, direi che forze a trecentomila ci sono arrivati...ma a me sembravano molti di meno)

    marco

    RispondiElimina
  14. due funerali.
    D'un uomo giusto. Di una democrazia ingiusta.
    Sono contenta che al secondo fossero in pochi, forse abbiamo qualche speranza.

    RispondiElimina
  15. La procura ha stimato che fossero in 150.000.
    Ovviamente Berlusconi ha detto che la procura è rossa!
    Io comunque a san giovanni per il concerto del primo maggio di quest anno, quello con Vasco, ricordo una moltitudine di persone la piazza era impraticabile, gente fin'oltre le arcate...vedere il palco in lontananza era già tanto.. e quanti dissero che eravamo?? 100mila??
    Skumbino

    RispondiElimina
  16. Per far girare l'economia Silvio dovrebbe fare queste manifestazioni in ogni paese con un centone a partecipante
    tolto dalle sue casse.

    RispondiElimina
  17. possiamo parlare quanto vogliamo amici, ma fino a quando la gente viene rimbambita dal berluscaz con le sue tv di merda (rai e mediaset), purtoppo ce lo ritroveremo ancora tra i c......
    Sapete qual'e' il modo migliore. secondo me? non fate votare il sud, dove tutti i voti, dico tutti, sono comprati dagli sgherri di berluscaz. La gente del meridione viene comprata per un pezzo di pane o la promessa di un posto di lavoro

    RispondiElimina
  18. Se per i soliti razzisti di sinistra, i quali chiamano nano il premier pensando di essre originali e propositivi, è così importante sapere quanti erano i pareticipanti alla manifestazione di sabato, nonstante abbiano sempre detto che non aveva senso per una coalizione al governo, voglio farli felici affermando che in realtà non c'era nessuno e che le immagini viste in TV erano solto degli abili fotomontaggi propagandistici ad opera di un capo del governo avente in mano tutta l'informazione . Chi s'accontenta gode!

    RispondiElimina
  19. Coloro i quali, dando prova di volgare razzismo, chiamano “nano” il premier ignorando che il valore delle persone non si misura a spanne, sono evidentemente poco intelligenti anche perché non hanno capito che il confronto politico non si vince con la demagogia, l’odio, l’invidia e gli insulti ma con uomini di provata capacità che ottengono il consenso popolare con programmi seri e realistici.
    Costoro, invece di blaterare a vuoto, suggeriscano chi dovrebbe sostituire Berlusconi e per quali meriti.
    Se trascuriamo certi reperti archeologici spazzati via per inadeguatezza o perché fautori di superate ideologie fallimentari, il panorama politico dell’opposizione offre attualmente, come candidati sostituti, un cineasta di scarso successo politico, un fanatico demagogo di partito, un ineffabile ex ministro che parla come un oracolo e un altro ex ministro forcaiolo che in passato, facendo un altro mestiere, ha rovinato, o indotto addirittura al suicidio, uomini certamente non peggiori di lui. Bei “giganti” di affidabilità per i quali fare il tifo!

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. programmi seri e realistici...? come il milione di persone a piazza san giovanni... ma mi facci il piacere

    RispondiElimina
  22. Lui si che è un politico coi fiocchi, deve pagare per avere sostegno, è proprio vero che ogni uomo ha il suo prezzo e se noi italiani costiamo solo 100 euro, siamo messi male.

    Non mi sarei venduto a berlusconi per nessuna cifra e avrei mangiato pane e acqua a fine mese.

    Non venite a dirmi che lui è l'unico degno politico, forse ora non ce ne saranno molti meglio di lui, ma non è un buon motivo per definire lui il meglio.

    Ma a parte l'Amore di cui vanta, cosa ha fatto così bene da essere suoi seguaci fino alla morte?

    RispondiElimina
  23. ps. Non vale rispondere usando le sue stesse parole, quindi per favore, basta amore, odio e invidia, non siamo in un cartone animato, harry potter o nel signore degli anelli, saghe bellissime, ma non reali. Vorrei sentire dei ragionamenti partoriti da chi li scrive, senza ricorrere a luoghi comuni e slogan del premier, convincetemi che non siete solo pecore che ripetono a macchinetta senza neanche capire ciò che dite.

    RispondiElimina
  24. Complimenti x il forum l'Italia ha bisogno di gente come voi....

    RispondiElimina
  25. Tutte balle quelle che dite io sono in possesso della foto della morte di Berlinguer piazza s.giovanni nel 1984 in bianco e nero e
    posso assicurarvi che la folla si allarga oltre un km dalla piazza mentre la foto che il giornale di berlusconi è una montatura che anch i non professionisti sanno fare,adesso e non prima vi definisco bugiardi e pensare che vi o votato mi maledico da solo siete falfi e ruffiani per mantenere quei quattro soldi che il premier vi dà date via voi stessi vedi cichito e i suoi seguaci senza parlare della lega nord hanno venduto loro stessi pur di governare con dei falsi uomini anche per loro fate schifo avete venduto i valori giusti e con questo meritate di perdere in tutta Italia nelle prossime elezioni,in risposta ben vi sta e non piangete lo avete voluto voi con i tradimenti che avete effettuato in questi anni,non parliamo di A.N. quattro gatti messi in croce erano quasi spariti e il buon SILVIO vi a fatto resuscitare inponendovi il servizio obblicato
    vedi solo i comportamenti del ministro LA RUSSA per capire l'autoritarismo che usa contro inermi giornalisti fate schifo voi e chi vi vota.

    RispondiElimina
  26. DA CHE MONDO E' MONDO LA STORIA L'HANNO FATTA I GRANDI, LE INDUSTRIE GL'IMPRENDITORI E SENZA QUESTI L'ITALIA NON SAREBBE STATA ITALIA SOLO CON QUELLI CHE PARLANO PARLANO E NON SI METTONO MAI IN GIOCO, GUARDIAMO LA MALAVITA, PERCHE' ADESSO LI PRENDONO TUTTI E LA SINISTRA NEMMENO UNO ?

    RispondiElimina
  27. E' ora che il "nano" la smetta di prendere per i fondelli gli italiani onesti di qualunque colore politico essi siano. Questo Paese è allo sbando totale per colpa sua e delle sue trovate. Basta. Non se ne può più di questi soggetti. Sono tutti uguali, arroganti soprattutto, basta guardarli in faccia. Comunque, il tempo è galantuomo. Non andrà lontano. Mi dispiace soltanto che farà la fine di Craxi.

    RispondiElimina
  28. il berlusca rifiuta il confronto televisivo.lo sapete come si definisce un uomo cosi?piccolo aiuto:v......

    RispondiElimina
  29. Continuate a chiamarlo nano, noi lo voteremo e lui vincerà.-
    Invece voi siete alti e vi incazzate, poi vi viene il mal di gola, sudate e morite.-

    RispondiElimina
  30. Il dramma politico di oggi, lasciando perdere sti discorsi da bar se erano 1 milione o 100.000 persone è che non c è una classe politica adeguata.. Berlusconi sappiamo tutti chi è ma al PD non sono perniente migliori.. Di Pietro non è assolutamente migliore.. I magistrati sono veramente politicizzati e c è veramente bisogno di una riforma della giustizia (ma non salva Berlusconi).. Ogni volta che si avvicinano le elezioni spuntano sempre 1000 indagini e intercettazioni e poi finisce tutto in una bolla di sapone dopo le elezioni e questo non lo si può negare.. Non si può comunque negare che Berlusconi fosse iscritto alla P2 e nemmeno i rapporti tra con Mangano.. Io personalmente sto vivendo una situazione difficile per colpa di questa magistratura che se sbaglia poi non paga!! Se però non ti ci trovi in mezzo di persona non lo capisci.. Con tutta onestà non andrò a votare il meno peggio!

    RispondiElimina
  31. Quello che molti italiani non capiscono,semplicemente perchè di democrazia non son ben ferrati,è che la democrazia presuppone il rispetto di regole condivise mentre il Berlusca condivide solo le regole che piacciono a lui o che gli tornano comode.Bisogna tenercelo ma la colpa non è sua se sta lì.
    Ma anch'io sono del parere che come il duce, il ducetto ( Craxi ) anche il Berlusca farà una brutta fine perchè quantomento c'è un galantuomo che non sbaglia mai: il tempo.
    Aspettate e meditate...

    RispondiElimina
  32. Ma c'è un Italiano che non ha capito che berlsuconi è sceso in politica perchè deceduto e fatto scappare Craxi non aveva più le pezze d'appoggio per fottere,corrompere e frodare il fisco e sopratutto per non finire in galera.Da buon farabutto e delinquente,ha ben pensato entro in politica faccio fare leggi per salvarmi dai processi,faccio contratti di opere pubbliche faraoniche le faccio fare a delle mie consoxiate e ci metto dentro cluasole e penali che poi incasserò,perchè quelle opere non si faranno mai.Questo è il quadro che gli Italiani sani di mente sanno e lo sanno ancor di + all'estero dove lui ci sgazza in questi contratti con società che incasseranno le penali pagate da noi Italini.Io pagherò con piacere ,ma avrò la soddisfazione di vedere questi 4 morti di fame che lo sostengono che sitroveranno ad essere visti male da tutti e ghettizzati e dovranno pagare anche loro questi balzelli che hanno tanto voluto.

    RispondiElimina
  33. La cosa che mi fà strano è che si accetti che i nostri politici, sia destra che sinistra, con tutti i privilegi che hanno non sappiano ma soprattutto non vogliano fare la minima rinuncia per dare un minimo di esempio etico e di rispetto delle regole, pensando esclusivamente ai propri interessi privati fregandosene completamente dei cittadini e noi non ci possiamo fare niente.

    RispondiElimina
  34. SAREBBE STATO BELLO SE SUL PALCO DOPO IL GIURAMENTO DEI FEDELISSIMI CI FOSSE STATA LA CERIMONIA DEL BACIO SUL CULO DELL'ECCELSO SILVIO

    RispondiElimina
  35. Un presidente del Consiglio..capo di Governo quando ricopre, questa carica, dovrebbe essere, il presidente di tutti e non di una parte; Fini,al posto di berl....non ci sarebbe andato.
    il giuramento fatto con la mano sul cuore..e la comica dell'anno...e mi chiedo gli altri governatori della altra parte il patto, con chi lo fanno..?? - questo significa quando non si capisce il ruolo che si ricopre..e il senso di che cosa
    significa Stato. Riguarda l'amore, questa parola ha un grande significato sia livello civile che religioso non può essere,
    banalizzata in questo modo..La persona che ha suggerito queste frasi,al caval... in un momento di sofferenza e di difficoltà,
    non possono aasolutamente essere strumentalizzate in modo falso
    anche perchè basta guardare la faccia di chi li pronuncia, per
    vedere più che l'amore..l'odio sviscerato che hanno contro i nemici,il prossimo, i propri fratelli..!!Convertitevi..!!Tutti!!State dando un cattivo spettacolo, anzi un cattivo esempio ai nostri figli..Speriamo che non ci sia un conflitto
    anche con la questura. Buona Pasqua! che il Signore vi brucia
    tutti quanti..!!! di amore..! Quello vero.



    sono sicuro

    RispondiElimina
  36. Silvio sarà Nano, ma voi che siete Watussi che cosa avete fatto quando eravate al Governo?
    Sappiate che i veri comunisti erano Berlinguer e Pajetta, quelli si che erano dei signori e non hanno mai chiamato nano a Fanfani. Quelli di oggi sono solo quaquaraquà.-

    RispondiElimina
  37. " Pasca, " a mamiss a pazzielle mmane e' creature..!!!
    italiani, scietatavi..!! chist fra poco, ci ricin' che ciucci,
    volano..!!

    RispondiElimina
  38. Io ai funerali di Berlinguer c'ero,ma a parte questo di manifestazioni ne ho fatte tante.Senza partigianeria,ma oggettivamente,direi che la questura di Roma l'ha data molto larga al Pdl :in quella piazza c'erano fra le 50.000 e le 100.00 persone.

    RispondiElimina
  39. Venite a dirglielo anche sul forum POLITICA di yahoo.it...a questi invasati dal nume....
    Grazie.

    RispondiElimina
  40. Se non li pagavano il viaggio e il pranzo, non ci andava nessuno, quando faranno i conti i servi del sultano, si accorgeranno di quanto lo hanno preso nel culo

    RispondiElimina
  41. Ma perchè voi di sinistra state sempre così arrabbiati?..e avete sempre così tanto tempo da rimanere davanti al computer a scrivere...a scrivere:parolacce,soprannomi...Mai un ragionamento civile,rispettoso delle persone di destra o di sinistra che siano.
    ....anche voi siete poco affidabili..

    RispondiElimina
  42. io non capisco perchè dopo anni, si continua a spendere tempo a parteggiare per questo o a insultare quest'altro, a disquisire sui numeri! forse varrebbe la pena di studiare formule autonome di sostentamento per aiutare chi ne ha bisogno. pensare a come fare per rendere le cose meno complicate, per aiutarci l'un l'altro senza aspettare l'aiuto del governo (che se non ricordo male siamo noi tutti!). Anni fa, l'alluvione del Vjont, dopo un anno era tutto ricostruito e operativo, senza aspettare gli aiuti. L'Aquila... siamo ancora qui ad aspettare aiuti....

    RispondiElimina
  43. I razzisti di sinistra, invece di continuare con la storia del "nano", vogliono dirci o no chi intenderebbero mettere al posto di Berlusconi e per quali meriti ? Fermo restando che per sostiturlo i candidati devono vincere con una adeguata maggioranza di voti e non con l'odio e gli insulti. Nonostante le ciance demagogiche siamo ancora in democrazia!

    RispondiElimina
  44. DOBBIAMO GIUSTIFICARE L'INEFFABILE VERDINI POICHè NON AVRà SAPUTO GIUSTIFICARE LA DIFFERENZA TRA IL NUMERO DI QUELLI CHE AVEVA PAGATO PER FARLI PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE E QUELLI CHE VERAMENTE ERANO PRESENTI.

    RispondiElimina
  45. Ai funerali di Berlinguer hanno partecipato persone commosse e convinte per tutto quello che aveva fatto un grande rappresentante del popolo dei lavoratori (quelli veri). Hanno voluto sacrificare il loro tempo, si sono dovuti pagare il viaggio per rendere il loro omaggio.
    Diverso è stato per quelli che hanno partecipato sabato con il viaggio a costo zero e tanti contributi di 100 euro per indossare magliette bugiarde.

    RispondiElimina
  46. e chi ci mettiamo... d'alema? sparito
    franceschini... ma siamo seri, di pietro padrone di mercedes?( o non lo ricorda nessuno)
    berlusca è meglio di questi, non è bbuono ma è meglio
    andate in IRAN

    RispondiElimina
  47. Mai e poi mai mi saprei aspettato di dover rimpiangere la prima repubblica. Eppure era meglio, ma molto meglio quando si stava peggio e per un elettore di centro - destra come me doverlo ammettere è dura. Almeno ci si sforzava di vedere la politica e la democrazia come qualcosa di serio, si provava a rispettare parvenze di integrità. Oggi il degrado morale, culturale e personale della classe politica di governo è una vergogna ed emergenza nazionale. Le vicende di Leone, Craxi, Mario Chiesa, della P2 e tangentopoli che allora ci sembravano pattume, oggi sono barzellette da cabaret. Almeno loro hanno avuto il coraggio di affrontare le vicende giudiziarie e personali senza nascondersi dietro il vittimismo di “calimero”. In quegli anni ci lamentavamo di Berlinguer, Spadolini, Fanfani, Moro, Pertini per non parlare di Almirante. Oggi in parlamento abbiamo Dell’Utri, Cosentino, Di Gerolamo, Berlusconi…. e una lunga, lunga schiera di servi al servizio del padrone, Alfano, Carfagna, Gelmini, Santanchè, Brambilla, Bondi, Capezzone, Gasparri, Cicchitto, … Per non parlare di Belpietro, Minzolini, Feltri. Chi si ricorda “il Giornale” di Montanelli oggi ridotto a meno di carta da parati, per non essere volgari? Personaggi prezzolati che ripetono “ad nauseam” le parole del pifferaio. Fuori da questo contesto sarebbero nullità. Vorreste a casa vostra Dell’Utri o Cosentino come cassieri? La politica alla Vanna Marchi, imbonitori, ciarlatani intrisi di delinquente furberia nel DNA. In quegli anni ci lamentavamo, ora non ci resta che piangere.

    RispondiElimina
  48. Se non erano un milione, certamente erano almeno 10 volte quelli della manifestazione viola-bersani-dipietro-ferrero ecc. della settimana scorsa.
    Ammesso e non concesso che sia vero che alcuni sono stati pagati per partecipare, questo metodo è stato copiato da quello delle manifestazioni organizzate dai sindacati che possono spendere e spandere senza rendere conto a nessuno

    RispondiElimina
  49. Che ci siano dei comunisti nella polizia.? nella Questura..???
    Ebbene vigilare non si sa mai..! Forse,forse ..è arrivato il momento...di riformare anche la Questura.!

    RispondiElimina
  50. ...stavo riflettendo su quanto detto da un anonimo prima...com'è che ora acchiappano tanti mafiosi e prima nemmeno uno?
    Forse erano a contratto a progetto oppure è scaduto il tempo dello stage...dev'essere per quello che ha abolito l'arbitrato nei contratti di lavoro, tutti 'sti mafiosi poi una volta arrestati gli aprivano un sacco di vertenze per ingiustio licenziamento...comunisti pure loro...

    RispondiElimina
  51. ... finchè a sinistra continueranno a bazzicare gli ex Dc e PC, fichè l'opposizione si rivolgerà a Prodi per avere l'ok sulle decisioni prese o da prendere, fichè i vari Di Pietro e Grillo si proporranno come alternativa ... allora meglio il Cavaliere!!

    Noi stanche della vecchia accozzaglia di mangioni continueremo a gridare: "Grazie Silvio"

    RispondiElimina
  52. La politica non si è mai fatta puntanto sulle emozioni come a c'è posta per te,vedi giuramenti o richiami all'amore e quant'altro, ma su ragionamenti,analisi e proposte di soluzioni di problemi,tranne che nelle dittature, e a chi mi dice :chi mettiamo al suo posto?
    rispondo che la vera democrazia non si fonda su di un uomo perchè cadremo nello steso errore ma su programmi e gruppi politici di riferimento

    RispondiElimina
  53. Bravo l'anonimo che ha scritto in questa data e a quest'ora. E' così che ci si deve guadagnare da vivere.
    22 marzo 2010 00.00.00 GMT+01.00
    Ora vai dal tuo padrone e fatti aumentare lo stipendio, perchè quando hai finito di scrivere, sei andato sicuramente a vomitare, sporcando tutta la tua casa. Fatti valere. Lui ti vuole incul..., ma almeno fatti pagare bene.
    Antonio.

    RispondiElimina
  54. Sono di destra ma devo dire che è vergognosa questa "sparata" del milione. Dalle immagini dei TG si vedeva benissimo che non era così.... La destra che dice 1 milione e poi sono 150.000, la sinistra che dice 200.000 e poi sono 25.000... e poi sono questi che devono fare i conti per risanare il bilancio e aiutare la gente!!!! Ma piantatela, mezze calzette di politici, sia di destra che di sinistra!!!!! Andate a lavorare veramente invece di fare i bambini capricciosi che raccontano balle per farsi grandi!!!!

    RispondiElimina
  55. <>

    ... vogliamo aggiungere altro?

    RispondiElimina
  56. Stavo pensando che se oggi morissero i vari D'Alema, Veltroni e Bersani basterebbe una chiesetta di periferia.

    RispondiElimina
  57. il silvio nazionale sa far valer anche quello che non è..........
    quella paraculata del giorno scorso era solo una scampagnata tanto per fare.........
    vergogna
    e imparate a contare............!!!!!

    RispondiElimina
  58. l'odio el'invidia non paga! via magistratura politicizzata e magistrati in politica!!se Silvio e'al governo e'colpa di dipietroshi! e del fallimento di prodioschi! molto affezionati al metodo cgb russo .FATE MOLTO SCHIFO VOI SINISTRI.

    RispondiElimina
  59. Mi sembra che il popolo di destra in massima parte vota PDL perché Berlusconi è il meno peggio. A loro risulta che all'opposizione c'è gente che, quando al governo, abbia pensato solo , e dico solo, a correggere le regole che lo intralciavano nelle sue vicende private? Mi si dica cosa ha fatto questo governo di concreto per la gente. Per il governo passato, vorrei ricordare la riduzione del debito pubblico, un inizio di liberalizzazioni, subito stoppate da questo governo, la semplificazione e riduzione di tasse al 20% per i piccoli imprenditori al di sotto dei 30mila euro di fatturato, l'eliminazione delle tasse di successione e dell'ICI per le famiglie di medio reddito, non anche per i miliardari. Le tasse sono state alzate troppo? E perché non le hanno subito ridotte? Forse perché i soldi servivano davvero, e sono anche pochi?

    RispondiElimina
  60. A chi se ne risente nel sentirlo chiamare nano, propongo di chiamarlo in modo chiaro e veritiero: PIDUISTA. Anche si gli avete permesso di sedere a capo del cdm(volutamente minuscolo).

    RispondiElimina
  61. Vorrei poter parlare ancora solo pochi secondi con Berlinguer per dirgli: Ma non ti sei accorto cosa stavate allevando dentro il partito? Guarda, sono diventati Dalema, Bersani, Bondi, Veltroni (figlio)..........

    RispondiElimina
  62. ragazzi non voto più. basta fanculo. questa politica si auto incensa dimenticandosi che dovrebbe essere al servizio del popolo e non al servizio dei politicanti che la praticano.

    RispondiElimina
  63. ma ....se voto x il partito dell'amore....dopo mi mandano una escort a casa ??

    RispondiElimina
  64. Quando il PARTITO DEMOCRATICO lo sarà veramente, sul modello di quello americano, senza "di pietri, grilli, comunisti, cattocumunisti e froci vari", senza interessi nelle coop, Unipol, magistratura e nella cgl, con idee e programmi competenti, realisti,chiari ed equilibrati, SARO' FELICE DI POTERLO VOTARE, ma fino allora, sempre meglio Berlusconi, il meno peggio....

    RispondiElimina
  65. Vedo che qui ...i compagni, amano chiamare "piduista" il Presidente del Consiglio, ma, piduista lo era pure quel fanatico pigliatutto di Costanzo,(solo lui poteva decidere cosa e come dobbiamo pensare, allevatore e lanciatore di gente di spettacolo esclusivamente di sinistra, anche se erano pietosi) che ora opera a mezzo di suo marito Filippi, MA NESSUNO SE NE RICORDA, VERO??????

    RispondiElimina
  66. In quella piazza c'erano (senza numeri) persone che stimavano quel grande uomo che era Enrico Berlinguer e non erano tutti "Comunisti" ma gente che non disprezzava o offendeva le persone intelligenti sia che fossero di destra o di sinistra

    RispondiElimina
  67. Il vero problema è che in Italia i Berlusc discutono di politica come se si parlasse di calcio, nessuna seria analisi di ciò che la maggioranza in politica sta facendo, nessun senso critico nei confronti di chi si è votato, ma soprattutto non date nessun peso all'onestà di chi avete votato, non vi interessa! Probabilmente la maggior parte dei politici è disonesta, ma quando un politico di sinistra viene colto con le mani nel sacco il proprio elettorato SI IN ZZA....con lui, non con la magistratura (vedere Del Turc)!!! Provassero gli elettori del pdl a pretendere onestà e trasparenza dai propri rappresentanti, B dimostrasse di non essere un corruttore in un'AULA DI TRIBUNALE! La differenza in politica la fa chi vota!!!

    RispondiElimina
  68. Cosa ha fatto il governo'?passante di mestre,case aquila l'ici riduzione leggi burocratiche 1500 ,immond napoli vergogna!!riduzione55% per ristrutturazioni e legge modif varie casa buoni aff! fam !ammortizzatori sociali,ecc,ecc e la crisi non l'a inventata il gov!!!!!PURTROPPO SIETE FALSI! giornalisti! tv! magistratura!!e poi le escort!!ma pensate alle trans dei vostri Marrazzo, Sircana, e coordinatori vari PD che ne avete abbastanza da poter zittire tutto il partito compreso di pietro,con tutti gli immobili che si e' comprato dopo che e'in politica E'il piu ricco dopo Silvio,e senza nessuna impresa,

    RispondiElimina
  69. votero solo berlusconi alla vostra faccia evviva Silvio!!!!

    RispondiElimina
  70. Anonimo ha detto...
    22 marzo 2010 00.00.00 GMT+01.00
    Coloro i quali, dando prova di volgare razzismo, chiamano “nano” il premier ignorando che il valore delle persone non si misura a spanne, sono evidentemente poco intelligenti.................

    DA QUALE PULPITO PARTE LA PREDICA.

    «Questi giudici sono doppiamente matti! Per prima cosa, perchè lo sono ... Se fanno quel lavoro è perché sono antropologicamente diversi dal resto della…………….

    Csm. «Cloaca», lo definisce Maurizio Gasparri in un'intervista a Radio Radicale.

    Paolo Borsellino, definito tarocco d’Italia. E’ evidente: c’è chi è morto per la legalità e chi la legalità vuole ucciderla.

    Cosa spera di ottenere se Gasparri parla di un Questore in coma etilico e Cicchitto definisce la Polizia deviata?

    Vuoi continuare,oppure basta così?

    RispondiElimina
  71. Si ha rimosso l'immondizia da Napoli, ma ora i Napoletani ne sono ancora pieni fino al collo, perché nessuno gliela porta più via e l'Italia è recentemente stata sanzionata per questo dall UE. Facile farlo una volta e poi lasciare che tutto torni come era prima, ma la gente "intelligente" che vota questo governo pensa che il problema sia nei Napoletani che sono sporchi e non in chi dovrebbe pulire.

    All'Acquila costruire le case era il minimo che andava fatto, in qualsiasi governo in qualsiasi parte del mondo esistono gli aiuti umanitari, indistintamente da destra e da sinistra, nord e sud, arrivano i soccorsi, il problema e che assegnate le case il governo è sparito e la gente convive ancora con le macerie.

    Ma anche questa, come per l'immondizia, è stata una manovra che sicuramente ha portato del bene, ma faceva comodo per l'immagine di Silvio, dove è ora Silvio? A parlare d'Amore, altrove però.

    Il problema "Escort" non sta solo nella loro esistenza, ma nel fatto che si predichi che sia sbagliato tutto ciò che non è famiglia uomo+donna in matrimonio cristiano e poi gli stessi vanno a puttane, pagando coi soldi dello stato.
    Ci sono anche politici di fazione avversa che vannoa puttane o trans, ma non predicano amore e famiglia perfetta, chiamasi coerenza.

    L'Ici è stato abbassato, una tassa annuale, ma le bollette, mensili, si sono tutte alzate. Gli hanno solo cambiato nome con un rincaro più elevato.

    Per avere aiuti economici statali, bisogna avere uno stipendio da fame, fare tutta una trafila e poi ricevere qualche euro, sembrano averci regalato chissà quanto, è sicuramente meglio di niente, ma bisogna vedere da dove è stato tolto.

    La riforma scuola, che andava fatta, è stata fatta ma né studenti né insegnanti sono contenti, forse qualcosa non va.

    Per concludere, sicuramente il governo fa anche cose giuste e utili, sia mai, ma se i concetti che vi stanno alla base sono opposti oppure le azioni quotidiane sono opposte a ciò che si predica, il problema non è solo nel "fare" ma anche nell'"essere".

    Se voglio eliminare (cito) terroni, negri, froci, rom, islamici e metto su un partito almeno ho la decnza di non predicare amore e di non dire che sono gli altri ad odiare.

    Ma questi sono solo alcuni motivi, perché al di là di tutto, Silvio non ce lo vogliamo su perché si fa i cazzi suoi, se facesse solo cazzate, vabbé uguale a molti altri, ma siccome si sta rendendo una divinità intoccabile, forse non è il nostro interesse che gli preme ma il suo, coi nostri soldi, il nostro tempo e la nostra giustizia.

    Mi viene da ridere perché ora sono i giudici quelli presi di mira, ma quando qualcosa non va è da loro che andiamo a chiedere giustizia, perché se scrivi una letterina al caro Silvio per dirgli che il tuo vicino ti ha fatto qualcosa, ti ignora, oppure ti manda in un tribunale, cosa che lui evita come la peste.

    Se fosse innocente, dovrebbe presentarsi e rispondere alla legge, non cambiarla come gli fa comodo. Se poi trovasse il verdetto iniquo o sbagliato, si può accodare a tutte le persone che tutti i giorni subiscono ingiustizie invece che fare la vittima.

    RispondiElimina
  72. Il passante di Mestre è un progetto della Regione Veneto, approvato dal Governo Prodi, L'Ici sulla casa abolita per le fasce deboli (40% della popolazione) è del governo Prodi, la spazzatura a Napoli non è stata tolta, è stata SPOSTATA (non si parla mai dell'emergenza spazzatura a Palermo!) Di nuovi ammortizzatori sociali non se ne sono visti, stanno usando i fondi del tanto vituperato Governo Prodi del 2006, Berlusconi ha svenduto l'Alitalia per azzerare i debiti di AirOne, tra 4 anni AirFrance si potrà comprare Alitalia per 2 soldi, non sta risolvendo il problema Eutelia\Agile con 10.000 dipendenti che non ricevono lo stipendio da 6 mesi, perché Mediaset ha interesse nei kilometri di fibra ottica che possiede l'azienda, a L'Aquila i moduli abitativi sono stati donati dalla Regione Trentino e dalla Croce Rossa, il centro storico è inaccessibile, non c'è la rimozione differenziata delle macerie (e L'Aquila è una città ricca di monumenti di grande valore storico e culturale), gli abitanti stremati dalle false promesse e dai disagi hanno messo in piedi la "protesta delle carriole". Con l'abolizione dell'Ici anche per i ricchi le tasse locali sono aumentate, la "Riforma Gelmini" distrugge l'istruzione pubblica, favorendo quella privata (che qui in Italia vuol dire scuole cattoliche), in controtendenza rispetto al resto dell'Europa si parla di privatizzazione totale dell'acqua (concetto abominevole!) e per finire vengono soppressi tutti quegli spazi di dissidio che rendono una democrazia degna di questo nome...e non voglio parlare delle varie intercettazioni ambientali di mafiosi come il fratello di Messina Denaro che dà l'ordine di votare e far votare Berlusconi perché "sennò con i comunisti dobbiamo scappare dall'Italia" e delle decine di leggi vergogna, delle migliaia di udienze per le decine e decine di processi a cui il presidente del consiglio dovrebbe partecipare in veste d'imputato, e della riabilitazione di personaggi ignobili come Craxi e di parti politiche ignobili come i fascisti, che hanno posato la camicia nera e ora indossano la camicia verde! Si levi dalle palle questo uomo piccolo, più che di statura di valore e dignità, e vada nel posto che merita: LA GALERA!

    RispondiElimina
  73. a riguardo dellla cattura di mafiosi, dire che è grazie al governo è come dire cazza..grandi come una casa . E' solo merito della"vituperata" magistratura ed delle "abbandonate"(da questo governo) forze di polizia.

    RispondiElimina
  74. E bravo Alessandro. Come si suol dire hai messo un po' di puntini sulle "i".Ma non pensare che chi"meno male che c'è Silvio" creda a queste cose. Quando l'Italia sarà ridotta dal punto di vista della giustizia sociale a livello del quarto mondo ( ora siamo al terzo )e la situazione sempre meno sopportabile per jun numero sempre crescente di persone, quando sarà più chiaro che,nonostante un maggior numero di arresti, le mafie saranno sempre più forti,quando l'assetto costituzionale sarà fatto per un solo uomo al comando, beh, mi auguro ( sono un po' stronzo, lo ammetto )che gli europei ci diano un calcio al culo e ci buttino in Africa fuori dalla comunità ( mi dispiacerebbe per i tanti italiani che non lo meritano). Allora, come accadde dopo la fine del fascismo ( chè ben pochi dichiaravano di esserlo stati ) nessuno dirà che era un fan di Berlusconi.
    Ma come si fa a credere ad uno che è volutamente divorziato ( niente di male di per se )e ha comportamenti come quelli ben noti ( escort ) e fa il paladino della Chiesa; mai sentito che i ricchi facciano gli interessi dei poveri, eppure tanti credono che ci renderà tutti ricchi; poteva mettere a tacere gli idioti ( purtroppo ) del centrosinistra facendo una legge seria sul conflitto di interessi e invece ha fatto una pagliacciata, degna di quello che è lui. E mo' basta se no non finisco più.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post