E se annullassero le elezioni?

Supponete che si realizzi la sequenza per niente improbabile che ci prospetta Rocco:

  1. il Consiglio di stato riammette la lista del PdL nel Lazio sulla base del decreto "salvaliste";
  2. le elezioni si svolgono il 28 e il 29 marzo nonostante la richiesta di rinvio da parte della Lista di Sgarbi;
  3. il PdL perde le elezioni nel Lazio;
  4. la maggioranza, a cui rimane qualche giorno di tempo, non converte in legge il decreto.
Sapete come andrebbe a finire? Le elezioni, che si sono svolte grazie ad un decreto non convertito e quindi inefficace sin dall'inizio, dovrebbero essere annullate.

Voi dite che è fantapolitica? Non lo so. So solo che costoro ci hanno abituato a cose anche peggiori. Prepariamoci, ché di questi tempi è meglio non dare nulla per scontato.

Questo post è stato pubblicato il 19 marzo 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

One Response to “E se annullassero le elezioni?”

  1. Avevo messo in luce anche io tale possibilità (con qualche giorno di anticipo:-))...eheh, fa piacere che qualcun'altro condivida i miei timori...
    http://opinionliver.wordpress.com/2010/03/05/antinomie-del-…so-democratico/

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post