Abortirai con dolore


E' fin troppo chiaro che il tenace ostruzionismo all'introduzione in Italia della pillola RU486 risponde ad un'unica esigenza: scoraggiare il ricorso all'interruzione di gravidanza, tentando di impedire ad ogni costo che sia ottenibile per via farmacologica e facendo in modo che si possa realizzare soltanto attraverso il più invasivo metodo chirurgico.

Si tratta, in estrema sintesi, di una minaccia bella e buona: se vuoi abortire abortisci (d'altra parte, purtroppo, c'è una legge che te lo consente, e noi non abbiamo i coglioni per abrogarla), ma scordati di farlo utilizzando i metodi meno invasivi che la scienza potrebbe metterti a disposizione.

Insomma, femmina, rassegnati: se vuoi interrompere la gravidanza devi soffrire.

Così impari.

Questo post è stato pubblicato il 26 novembre 2009 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

12 Responses to “Abortirai con dolore”

  1. Carina questa cosa: noi donne dobbiamo soffrire sia se partoriamo sia se scegliamo di non farlo! Mi chiedo come sia possibile però che la maggior parte delle donne non protesti per quello che è un diritto fondamentale. Anzi il fatto che non potresti ormai più per niente.

    RispondiElimina
  2. basta con la cultura della morte!vergognatevi!

    RispondiElimina
  3. Anonimo, perché non dici almeno il tuo nome? Dal tuo commento si capisce solo una cosa: tu non hai la minima idea del perché molte donne abortiscono. E soprattutto manchi di senso pratico. Se si eliminasse la possibilità di abortire in strutture sicure, si tornerebbe ad un massiccio uso dell'aborto clandestino, molto più pericoloso.
    Come al solito persone come te affrontano il problema dalla fine senza andare a vedere le cause. E' come con la prostituzione, chiudere le case chiuse è solo servito a riversare le prostitute in strada. Purtroppo e per fortuna il mondo non è un posto utopico.

    RispondiElimina
  4. Il coso lì parla di fermare la cultura della morte ed è di quelli che vorrebbe mettere un omino inchiodato ad una croce in ogni dove. Poi uno non dovrebbe considerarli dei mentecatti.

    RispondiElimina
  5. Non ci abbassiamo a rispondere a sterili offese come quella di Anonimo, un individuo senza palle ed evidentemente ignorante (leggi "testa di cazzo").

    Quando il suddetto deciderà di criticare nel merito la questione risponderemo.

    RispondiElimina
  6. Qui non si tratta di dire si o no all'aborto ma di dare alla donna un metodo meno invasivo. Dicono no alla pillola, fanno disinformazione su questa, si inventano palle sulla sua presunta pericolosità (l'OMS è nota per essere gestita da scimmiette ubriache)... ma che la smettano e dicano che non vogliono la pillola perche sono anti-abortisti. Fanno più bella figura.

    RispondiElimina
  7. Saccente mi deve dare ancora 42mila euro.

    Anonimo bastardo tu sei fra lemerdedellapegior specie, di quelli che promettono dei soldi e illudono le ragaze incinte per poi abbandonarle a loro stesse quando hanno davvero bisogno. Merdoso cattolico talebano.

    RispondiElimina
  8. ...alle donne sta bene cosi... sono la maggioranza assoluta in italia...e pure la parte piu reazionaria
    Mirko

    RispondiElimina
  9. non si preoccupano se vengono dati soldi a palate per un vaccino che, oltre a non servire a un cazzo, fa solo male (c'è dentro mercurio) per una semplice influenza.

    gli stessi poi si nascondono dentro il dito che la ru486 serve per ingrassare le tasche delle case farmaceutiche..

    Questi sono in casi in cui vorrei gridare in faccia "VAFFANCULO" a tutti quegli ipocriti che pensano alle donne che decidono al mattino in tutta simpatia di abortire. E se una è stata violentata? Magari da un parente? E se è un caso di pedofilia? No deve usare per forza la chirurgia...perché lo decide la legge e non il medico...come la legge sulla procreazione assistita.

    Per fortuna sono nato uomo...è brutto da dire ma...

    RispondiElimina
  10. ... è brutto da dire ma è vero... almeno in Italia

    RispondiElimina
  11. volevo segnalare un magistrale Facci sull'argomento
    http://rassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=rassegna&currentArticle=OG60X

    RispondiElimina
  12. Nel mio blog, ho postato qualche tempo fa un post molto simile...
    E' così, ha sbagliato.
    Pagherai.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post