Ma che razza di cristiani siete?


Non sono credente, ma qualche paginetta del Vangelo l'ho letta anch'io.

Ragion per cui, mi punge vaghezza che se Cristo fosse vivo preferirebbe dedicarsi anima e corpo alle decine di poveri disgraziati che schiattano tutti i giorni nelle carceri italiane, invece che perdere tempo a farsi girare i coglioni perché vogliono togliere la sua immagine dalle aule scolastiche.

Chi si indigna perché la rimozione del crocifisso cancella le radici cristiane dell'occidente, quindi, pensi piuttosto a praticarle, quelle radici: blateri un po' meno, e si occupi fattivamente di quelli che hanno bisogno di aiuto e invece sono circondati dalla più totale indifferenza.

Poi, casomai, potremo parlare di cristianesimo.

Questo post è stato pubblicato il 19 novembre 2009 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

22 Responses to “Ma che razza di cristiani siete?”

  1. Ma proprio nella mia città una cosa così?

    RispondiElimina
  2. Come sai, purtroppo succede continuamente in tutte le città...

    RispondiElimina
  3. che vergogna.
    sono in sciopero anch'io.

    RispondiElimina
  4. Ma mi sembra OVVIO che Gesù Cristo avrebbe preferito fare chiarezza sulla morte del povero Stefan CUcchi piuttosto che una crociata pro crocifissi nelle scuole!!!
    Che secondo me molti della presenza del crocefisso (o assenza) se ne sono accorti giusto quando è saltata fuori questa INUTILE e STERILE polemica.
    Tanto se sei religioso lo sei cmq e avrai la tua croce al collo.
    Poi diciamocelo, dalla parte degli studenti, a parte poche eccezioni, a chi interessa il crocfisso nelle scuole?
    Alle elementari i primi anni manco sai dove ti trovi, più avanzi pensi a barbie ed ai power ranger.
    Alle medie pensi a piparti la compagna di banco gnocca.
    Alle superiori pensi alla compagna di banco gnocca che ti sei pipato e a pipartene un'altra.
    Diceva bene un gruppo su fb "Hai bestemmiato sino a 30 secondi fa come un turco e dora ti incazzi perchè tolgono un crocefisso?"

    RispondiElimina
  5. Il mio parroco va a trovare i carcerati. Alcuni gli scrivono anche delle lettere commoventi.

    RispondiElimina
  6. manca proprio quella morale cristiana, quella pura ed originale che, anche per i non credenti, è comunque da rispettare. quella morale che invece manifestano i santoni o i cosiddetti credenti dell'ultimo minuto fa davvero schifo. c'è uno stupro dei valori base non solo di alcune religioni, ma anche della società. La famosa pietà, il senso del perdono, l'asiuto al prossimo. tutto infangato per dar spazio ai simboli. Quelli sì che fanno figo.

    Che schifo davvero.

    RispondiElimina
  7. Tutto questo a causa dell'impunità della magistratura, una casta, che si occupa di politica invece di lavorare, non c'entra nè Gesù Cristo nè la Madonna. Un referendum per la responsabilità dei magistrati andato ignorato, questi non lavorano,prendono soldi negli arbitrati (come non ne prendessero abbastanza) esprimono sentenze di comodo, pretendono di essere dei padreterni e, di fatto lo sono. Nessuno, è in grado di limitare questo strapotere. Milioni di cause inevase, cause che durano 20 anni e più, e vogliono anche dire la loro ...sulla società? Li metterei ai lavori forzati e farei giudice un comune cittadino di discreta cultura e di grande e comprovata onestà. Gli assassini se ne vanno liberi e i ludruncoli, quelli sì che si fanno degli anni di galera, e ci muoiono pure. Questi sono i vostri giudici sessantottini, promossi col 6 politico,perchè il merito era stato abolito, e pure ancora oggi vi opponete alla Gelmini che vuole ripristinarlo, e arrivati in Magistratura per il lassismo della DC. Voi di sinistra avete voluto questo sfascio, perchè volevate demolire il sistema, contenti ora?
    Mi firmo...... Roberto.

    RispondiElimina
  8. la moglie dell'anonimo roberto deve essersi trombata un giudice.
    si lo si è volgare, e mi scuso con Roberto, ma sapete quanto sono stanco di sentire queste cose? Avete vinto voi, siamo diventati come voi.

    RispondiElimina
  9. Non capisco cosa c'entri il 68 e gli studenti che protestano contro la Gelmini con la morte di questo povero Cristo. Un volo pindarico con poco senso, che finisce sempre con il solito ritornello: "Voi di sinistra". Ma che diamine c'entra ora? Si parla di uno che si è suicidato in cella, che diamine.

    E riguardo agli studenti, si è mai chiesto anonimo se siano veramente tutti dei fancazzisti quelli che hanno manifestato in quest'ultimo anno? Se la faccia questa domanda, ogni tanto.

    RispondiElimina
  10. Caro Metilparaben,
    una volta un'amica, alle solite (e motivate) critiche alla Chiesa mi disse che anche sotto la croce, di Dodici, ne era rimasto uno. Più le donne, che solitamente non contiamo. Quindi nulla di nuovo sotto il sole, il cristianesimo è più fatto di singoli credenti che nella loro e altrui libertà fanno Chiesa che di questa barbarie urlante che si gira dove il vento vuole (ti ricorda niente Barabba?).
    Che tutto questo stia di molto sul cazzo, hai perfettamente ragione.

    RispondiElimina
  11. Off Topic
    @Roberto.
    Tocca fare notare Roberto che un giudice che non punisce i criminali solitamente lo fa perchè la legge prevede prorpio quello.
    Quindi bisogna andare a vedere chi fa le leggi per tenere fuori i criminali.
    Nella mia testa suona un campanellino che dice "Processo Breve". Da chi vengono le proposte per tenere i criminali fuori dalle carceri(e dai processi prima ancora)?

    Roberto. Per cortesia, vai a prendere per il culo qualcun altro. Qui c'è gente che sa usare il cervello e lo fa.

    On Topic
    Agli integralisti non fotte una sega degli "altri". A loro interessa solo che gli altri facciano come dicono loro.

    Il resto è aria fritta.

    RispondiElimina
  12. Come Volevasi Dimostrare.

    PS: Agli Anonimi, esiste la possibilità di firmarsi con il proprio nome anche senza un account Google o OpenID, basta spuntare la casella "Nome/URL".

    RispondiElimina
  13. AL POSTO DEL CROCIFISSO IL " NULLA "
    E BASTA DARE LEZIONI AI CRISTIANI

    RispondiElimina
  14. Sono sempre l'anonimo Roberto...

    Ragazzi, io ho 55 anni, ho visto da vicino come lavora la magistratura, avete presente il film di Sordi "imputato in attesa di giudizio"? Ecco, la realtà è molto peggio: Intendevo dire, che il mio giudizio è fondato da prima della disputa su Berlusconi, se è questo che sospettate. E' una casta, e molto altro che non si può dire, altrimenti vengo incriminato. Vi auguro solo di non essere presi di mira "innocenti" ve lo auguro di cuore, a chi condivide e chi no.

    RispondiElimina
  15. @Roberto: c'è chi può raccontarti come lavorano poliziotti, carabinieri, politici, mafiosi e quant'altro. Una cosa però è certa: questo mondo qui non è roba che ha voluto la sinistra. Se accendi un paio di sinapsi, invece di sconquassare i coglioni co 'sto ritornello di "voi di sinistra", potresti pure accorgerti chi è che favorisce questo andazzo. Almeno provarci, eh.

    RispondiElimina
  16. Attualmente purtroppo si parla sempre piu' spesso di problemi francamente irrilevanti,mentre i reali problemi della nazione vengono sottaciuti o quantomeno gli si attribuisce minore visibilita'

    RispondiElimina
  17. Bravo. La cosa che mi ha sempre colpito degli ultracattolici è che non hanno mai capito niente del cristianesimo. Quello vero. Quello per cui Francesco di Assisi fu scomunicato su due piedi da un grasso ed opulento papa perché aveva deciso di vivere in mezzo alla gente che arrostiva ratti per cena e moriva quotidianamente di tifo.

    RispondiElimina
  18. @Martina: quoto ogni parola, pur non essendo più cattolica.

    RispondiElimina
  19. Sinceramente non riesco a capire il nesso tra un suicida in cella e i cristiani.. questa metil mi sembra un po tirata per i capelli..

    RispondiElimina
  20. Che nesso c'è tra il cristianesimo e un/tanti suicidi in carcere?
    Proprio non capisco. Forse il fatto che i media e i politici si occupano più della faccenda del crocifisso? L'italia è una zuppa di problemi, e quello delle pessime condizioni dei carcerati ne è un ingrediente, ma i cristiani? Forse chi ha omesso di comunicargli il provvedimento di scarcerazione era cristiano? Magari era un prete. A questo punto diamogli la colpa anche anche dei terremoti, se è vero che la natura l'ha creata dio...


    Gilberto.

    RispondiElimina
  21. Sinceramente non capisco assolutamente quelli che dicono "non capisco il nesso". C'è il post, ben scritto, rileggetevelo: è chiarissimo. E condivisibile.
    La politica del governo italiano non è mai stata così priva di pietas come in questi anni: si parla con disinvoltura di schedare la gente, si ributtano i profughi in pasto ai lager libici, le carceri sono cayenne senza pietà, si sghignazza con i tiranni, i comuni emanano assurdi regolamenti contro gli homeless e si tagliano i soldi per la disabilità. Ci si ricorda del cristianesimo solo per tenere contento il vaticano- a suon di demagogia e soldi.
    C'è da rispiegarla ancora?

    RispondiElimina
  22. @5 Saccente: i tuoi interventi stanno perdendo vigore, ti prego e ti scongiuro, prostrati al tuo Dio, chiedi perdono e rinvigorisci. Fa si che col tuo sacrificio periscano tutti i Filistei.
    @21 Aleg: La demagogia è ciò che è scritto sulla carta e che nella realtà si frantuma contro un muro. L'unico spazio che vi è per i rifugiati sono per i singoli casi, non per le intere legioni che potrebbero aver diritto nel farne richiesta. Credo che quando furono scritte queste regole gli scenari odierni non furono contemplati. Per il resto siamo governati da buffoni e lo siamo da circa la fine del Grande Conflitto. Lo penso sinceramante...tristezza.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post