Suvvia, cerchiamo di essere seri


papalusso

Joseph Ratzinger alla FAO:

Non e' possibile continuare ad accettare opulenza e spreco, quando il dramma della fame assume dimensioni sempre maggiori.
Ah ah.

Questo post è stato pubblicato il 16 novembre 2009 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

30 Responses to “Suvvia, cerchiamo di essere seri”

  1. Che uomo di merda! Degno capoccia di un clero vigliacco e arraffone, con al seguito una moltitudine di paraculi per opportunismo o immensa stupidità.
    Questa è la religione, diciamo così, che rappresenta i valori e la tradizione del nostro insulso paese.
    Bella merda.

    RispondiElimina
  2. Io sono d'accordissimo, poi sai finchè fosse solo LUI, ci si potrebbe anche stare...

    RispondiElimina
  3. è proprio vero!Si predica bene ma si razzola male!!!!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Questi ormai da secoli hanno perso il senso del ridicolo....

    RispondiElimina
  6. questa volta non aveva gli scarpini fatti apposta per lui da prada?

    RispondiElimina
  7. ormai siamo all'assurdo!perchè non inizia lui a dare il buon esempio spogliandosi dei "suoi" beni?

    RispondiElimina
  8. Voi anarco-radical-comunisti siete sempre i soliti. L'ideologia che obnubila le vostre menti vi impedisce di scorgere l'immensità di Dio e dei suoi apostoli in Terra.
    Quella che voi chiamate "opulenza" del Santo Padre, altro non è che il giusto modo di onorare la magnificenza di Nostro Signore.

    ... sarcasmo, nè. anche se, in effetti, è ciò che probabilmente pensano!

    RispondiElimina
  9. MA DA CHE PULPITO VIENE LA PREDICA....ROBA DA MATTI E POI SI MERAVIGLIANO SE PERDONO FEDELI NEL MONDO.....SONO TALMENTE DISGUSTATO DA QUESTI PICCOLI UOMINI CHE FACCIO FATICA A COMMENTARE...

    RispondiElimina
  10. Hanno traformato questo vertice FAO nel festival dei pagliacci. I più rappresentativi: Ratzy, Gheddafi e il NanoRidens

    Giovanna

    RispondiElimina
  11. E' STATO STABILTO DALLA MAGGIORANZA DEGLI ECONOMISTI CHE UN QUARTO DEI BENI DEL VATICANO TOGLIEREBBE LA FAME DAL MONDO.
    MA VOI PENSATE CHE CHI PREDICA BENE E RUZZOLA MALE RINUNCI AL PROPRIO BENESSERE??
    PENSATE!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. CHE CORAGGIO DA CHI VESTE PRADA E VIVE NEL LUSSO, RESIDENZA ESTIVA, INVERNALE, ORTO PRIVATO, ECC. ECC.
    E' ORA DI FINIRLA!
    CHE CORAGGIO!

    MA CONTROLLATE I CASINI CHE FANNO I PRETI PEDOFILI!

    RispondiElimina
  13. e' proprio quello che predicava Gesù Cristo vero??

    Ma non si possono più sentire certe idiozie, di chi si nasconde dietro certi specchi oscuri, ma quanta gente si nasconde dietro le tonache perchè non ha voglia di far nulla, andate a produrre prima di parlare!

    lavoratore nato.

    RispondiElimina
  14. "L'ideologia che obnubila le vostre menti vi impedisce di scorgere l'immensità di Dio e dei suoi apostoli in Terra."
    Ecco uno dei paraculi.
    Sei immensamente stupido o solo opportunista?

    RispondiElimina
  15. Caro Anonimo n°15 del 16 novembre 2009 16.10.00 CET, il tuo cervello è sufficienemente sviluppato per leggere e comprendere anche le altre righe?
    È questa la vera domanda.

    RispondiElimina
  16. ma come???
    no lo sapete???
    beati gli ultimi che saranno i primi!

    RispondiElimina
  17. be', in Italia una fraase del genere potrebbe anche andare bene, visto a cosa ci ha abituato il nostro premier... ma all'estero come l'hanno presa???
    Non gli hanno riso in faccia???

    RispondiElimina
  18. Mi sa che abbiamo pensato tutti (o quasi) la stessa cosa.

    RispondiElimina
  19. "Non e' possibile continuare ad accettare opulenza e spreco, quando il dramma della fame assume dimensioni sempre maggiori".
    Credo che tale affermazione sia condivisibile da tutti.
    Ora, se buttiamo merda in faccia al papa perchè vive in modo straordinariamente opulento, fregandosene, di fatto, della povertà, cosa facciamo noi? Ci sentiamo sollevati col solo fatto di buttargli merda in faccia, in attesa, magari, di una chiesa più coerente. Ma non ci sfiora minimamente l'idea che noi potremmo fare tantissimo per combattere la fame nel mondo, rinunciando alle più elementari futilità. Però, se non lo fa il papa, che predica bene e razzola male, perchè dovremmo farlo noi...bè, forse perchè siamo laici, non è un nostro problema, l'importante è mettere in evidenza l'incoerenza della chiesa, il resto...

    Gilberto.

    RispondiElimina
  20. Ho una sensazione terribile di gia' masticato..
    in effetti sono 40 (quaranta)anni che sento,dico e poi mi incazzo, esattamente per cose cosi'
    I bambini africani coperti di mosche e con la pancia gonfia,malati e morenti oltre ogni dire hanno afflitto la mia infanzia,la mia adolescenza eccetera eccetera.
    E tutte le volte che un prete qualsiasi apriva bocca sull'argomento io URLAVO.Figuriamoci IL PAPA.
    La faccenda è che son passati 40 anni e siamo ancora qui.Stavolta però su Internet,gran passo avanti..
    Scusate l'amarezza e il disincanto di buono c'è che riesco ancora a incazzarmi alla grande,molti miei coetanei ormai abbozzano facendo messaggini da 2 euro.

    RispondiElimina
  21. dimenticavo, ne ho due marroni di quelli che approfittano di questo spazio per scornarsi in squallidi passi a due (a tre e quattro,)
    Scambiatevi le mail.

    RispondiElimina
  22. Gilbè, le giovani marmotte si sono sciolte da un pezzo

    Anonimo: che si apra uno squarcio temporale e ti rispedisca nel basso medioevo

    RispondiElimina
  23. C'è chi la domenica, a messa ascolta l'omelia, si trova d'accordo, esce dalla chiesa purificato, si sente buono, un buon cristiano. (E guadagna il diritto di tornare alla sua vita quotidiana, fatta di tanti si salvi chi può).
    C'è chi siede di fronte ad un pc, critica, sentenzia, si sente un un buon uomo, intellettualmente superiore, totalmente esente da ogni incoerenza. (E guadagna il diritto di tornare alla sua vita quotidiana, fatta di tanti si salvi chi può).

    Giorgio

    RispondiElimina
  24. Il diritto di tornara alla MIA vita quotidiana ce l'ho già, senza bisogno di andare a "guadagnarmelo" andando ad ascoltare uno vestito da pagliaccio che mi insegna cose che lui stesso non fa, non pensa, e non ha mai fatto in vita sua! E mi chiede anche soldi in continuazione!

    RispondiElimina
  25. drammatico... verrebbe da piangere.

    RispondiElimina
  26. schifosi bastardi, se è vero che il denaro è lo sterco del diavolo spero proprio che vi rotolerete nella merda!

    RispondiElimina
  27. @Anonimo delle 11.59

    LOL! La tua espressione è la mia nuova definizione ufficiale del papa.
    Grazie.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post