Ditelo per me a De Mattei

Se qualcuno incrocia Roberto de Mattei, vicepresidente del CNR e soprattutto conduttore di una trasmissione su Radio Maria, gli dica che io, da sventurata non credente, ora me ne vado un po’ in spiaggia, poi a prendere un aperitivo, quindi a cena con gli amici e poi la notte è giovane, chissà. Che non se la prenda: sono solo “una che vive coerentemente alla giornata come un animale” e non vorrei perdermi la mia razione quotidiana di “inferno sulla terra“, eh.

Questo post è stato pubblicato il 05 giugno 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

16 Responses to “Ditelo per me a De Mattei”

  1. Voi,
    i cristiani, gli ebrei, i musulmani, i buddisti, gli scintoisti, gli avventisti, i panteisti, i testimoni di questo e di quello, i satanisti, i guru, i maghi, le streghe, i santoni, quelli che tagliano la pelle del pistolino ai bambini, quelli che cuciono la passerina alle bambine, quelli che pregano ginocchioni, quelli che pregano a quattro zampe, quelli che pregano su una gamba sola, quelli che non mangiano questo e quello, quelli che si segnano con la destra, quelli che si segnano con la sinistra, quelli che si votano al Diavolo, perché delusi da Dio, quelli che pregano per far piovere, quelli che pregano per vincere al lotto, quelli che pregano perché non sia Aids, quelli che si cibano del loro Dio fatto a rondelle, quelli che non pisciano mai controvento, quelli che fanno l’elemosina per guadagnarsi il cielo, quelli che lapidano il capro espiatorio, quelli che sgozzano le pecore, quelli che credono di sopravvivere nei loro figli, quelli che credono di sopravvivere nelle loro opere, quelli che non vogliono discendere dalla scimmia, quelli che benedicono gli eserciti, quelli che benedicono le battute di caccia, quelli che cominceranno a vivere dopo la morte…
    Tutti voi,
    che non potete vivere senza un Babbo Natale e senza un Padre castigatore.
    Tutti voi,
    che non potete sopportare di non essere altro che vermi di terra con un cervello.
    Tutti voi,
    che vi siete fabbricati un dio “perfetto” e “buono” tanto stupido, tanto meschino, tanto sanguinario, tanto geloso, tanto avido di lodi quanto il piu’ stupido, il piu’ meschino, il piu’ sanguinario, il piu’geloso, il piu’ avido di lodi tra voi.
    Voi, oh, tutti voi
    NON ROMPETECI I COGLIONI!
    Fate i vostri salamelecchi nella vostra capanna, chiudete bene la porta e soprattutto non corrompete i nostri ragazzi.
    Non rompeteci i coglioni, cani!

    François Cavanna

    RispondiElimina
  2. Credo che non essendo andata in spiaggia, andrò certamente a prendere il mio gustoso aperitivo e poi inaugurazione della stagione estiva ad Ostia beach by night alla faccia di questo personaggio di cattivo gusto. L'ipocrisia non ha limite. Vergogna.

    RispondiElimina
  3. Ho sempre pensato che ci vuole molto più coraggio ad essere atei (come me), senza speranze per l'aldilà, che fabbricarsi una favoletta consolatoria per dare un senso ad una vita!
    Ma questo livore verso chi non crede e conduce una vita su principi che sono auto imposti, perciò veri, sa tanto di ciò che per loro è un peccato mortale: INVIDIA!

    RispondiElimina
  4. @Stefano (io Stefania)delle 19.22 concordo condivido sottoscrivo.
    E aggiungo;
    noi Atei con la A maiuscola (che - se proprio devono - scrivono dio con la d minuscola, visto che non è un nome personale) siamo molto ma molto più civili, meno aggressivi e più tolleranti (anche se il termine tollerante non mi piace per niente..)
    Evviva le passioni viscerali, solo che i religiosi credono che il genere umano TUTTO sia discendente diretto di Caino,visto che Abele non ha potuto procreare ...!!!
    I religiosi non accettano la felicità degli altri.
    E spesso i religiosi son così fatuamente illiberali che quando si trovano davanti alla nostra assertività e risolutezza , pur di dire l'ultima parola ...ti dicono che tanto gli atei in punto di morte invocano dio....

    Secondo me son così ..perchè la loro fede vacilla ogni 2 x 3...

    RispondiElimina
  5. tu scrivi: "Se qualcuno incrocia Roberto de Mattei, vicepresidente del CNR e soprattutto conduttore di una trasmissione su Radio Maria..."
    però a me di quello che dice Roberto de Mattei su radio maria me ne importa veramente poco, la cosa che veramente mi turba citando uno sketch di Crozza su voyager e il conduttore Giacobbo: "com'è possibile che lui sia vicepresidente del CNR!?!?"

    RispondiElimina
  6. Gente depressa, gente repressa, che poi finisce per spararla grossa... E ora tutti in spiaggia per un Mojito e ciccia ar culo...

    RispondiElimina
  7. Giova ricordare che suddetto pagliaccio è noto più che altro per aver organizzato un convegno creazionista ed antievoluzionista sponsorizzato dallo stesso CNR, nonché essere uno dei più stolidi e insensati baciapile ultraconservatori a occupare una cattedra universitaria italiana. Del CNR fu presidente pure Badoglio, ma a quanto pare al peggio non c'è mai fine.

    RispondiElimina
  8. Per rispondere all'altro anonimo: questo tragicomico personaggio entrò nel CNR quando c'era la Moratti ministro di istruzione e ricerca. Ritengo che molte cose si spieghino.

    RispondiElimina
  9. non solo è vicepresidente del cnr, ma anche pubblicato il libro contro le teorie di Darwin; "Evoluzionismo: il tramonto di una ipotesi".
    Ovviamente con il contributo finanziario del CNR.
    No, poi uno dice la ricerca...

    RispondiElimina
  10. Vero, com'è possibile che sia vicepresidente del CNR? Ma secondo me la vera domanda è un'altra: com'è possibile ascoltare Radio Maria???

    RispondiElimina
  11. A me è capitato anni fa di aver spostato inavvertitamente la sintonia della radiosveglia e di essere stato svegliato da Radiomaria: ho creduto di essere morto e finito all'Inferno. Da allora uso solo la suoneria (con lo snooze).

    RispondiElimina
  12. Quindi se non credo in Dio,non credo a nulla?
    Non posso avere passioni?
    Sono una bestia?
    Questi personaggi sono pericolosi più dei dittatori del secolo scorso.
    Se non si interviene,tra pochi anni, gli insegnanti di religione in esubero, siederanno dietro le cattedre ad insegnare ai nostri figli, che i fossili dei dinosauri "li ha messi lì dio per testare la nostra fede".
    Come sei Nazisti, invece di bruciare i libri,li scrivessero...

    RispondiElimina
  13. potete parlare anche delle fantasiose idee di questo Puccetti?
    Pacini (Ostetrice) gravidanza di 5 settimane: pochi millimetri
    Puccetti ("Medico"): siamo nell'ordine di 2 cm!

    http://current.com/shows/inchieste-italiane/
    puntata "la pillola abortiva" che è possibile vedere online.

    RispondiElimina
  14. anonimo delle 11.56 ti ringrazio per il video

    sempre in merito alla RU486

    IL QUOTIDIANO DEI VESCOVI CONTRO IL LIBRO DI FLAMIGNI E MELEGA EDITO DALL’ASINO D’ORO…!!!
    http://imgur.com/hviX4.jpg
    http://www.scribd.com/doc/32522295/Avvenire-il-quotidiano-dei-vescovi-contro-il-libro-di-Flamigni-e-Melega-3-6-10

    RispondiElimina
  15. De Mattei insegna all'Università Europea di Roma, università privata cattolica, il cui ente promotore è la congregazione dei Legionari di Cristo, fondata da una personcina a modo come Marcial Maciel. Non so se mi spiego.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post