Perle dal palco di Pontida

Siamo stanchi di sentire in tv parlare in napoletano e romano.
(Luca Zaia)
Finché la Lega è in Parlamento il voto agli extracomunitari non ci sarà mai.
(Federico Bricolo)
Noi vogliamo che i cittadini possano affiancare le forze dell'ordine nelle città. Ci dicono che vogliamo le ronde, ebbene sì, vogliamo le ronde.
(Roberto Maroni)
È una superballa dire che c'è bisogno degli extracomunitari.
(Luca Zaia)
Se non ci sarà il federalismo, ci potrà essere la secessione.
(Roberto Castelli)
Noi vogliamo fare liste di collocamento differenziate per pensare prima ai nostri cittadini, poi a quelli del resto del mondo.
(Luca Zaia)
L'inno di Mameli è quello italiano mentre quello della Padania è il "Va' pensiero".
(Roberto Calderoli)
In Veneto noi facciamo ancora il presepe e nelle scuole vogliamo il crocifisso.
(Luca Zaia)
Anche attraverso il calcio e il grande torneo delle nazioni non riconosciute che stiamo organizzando passa il messaggio della libertà dei popoli.
(Renzo Bossi)

Questo post è stato pubblicato il 20 giugno 2010 in ,,,,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

69 Responses to “Perle dal palco di Pontida”

  1. Grazie, già avevo male di testa, così mi aumenta.

    RispondiElimina
  2. Per me non ci sta problema: facessero un referendum. Se vincono fuori dal cazzo cosi' ce li leviamo dai testicoli cosi' voglio vedere poi come campa la Lega visto ceh nel 2009 hanno ricevuto un rimborso elettorale da ROma di 41 milioni di euro.

    http://www.sconfini.eu/images/stories/attualita/economia/rimborsi_partiti_2009.jpg

    RispondiElimina
  3. @giacinto

    interessante notare che in quella lista l'unico partito che ha dichiarato meno di quanto gli sia stato riconosciuto è il PD; e il distacco enorme tra spese di PDl-PD-Lega da confrontare con i risultati ottenuti. In questo caso la Lega ha la meglio

    Zurbol

    RispondiElimina
  4. speriamo di morire a breve...

    RispondiElimina
  5. Viste le pessime condizioni meteo avrebbero potuto salvarsi con un bel "Piove, governo ladro"

    RispondiElimina
  6. Ignorando il letame di tutte le altre perle, qualcuno puo' tradurre/interpretare cosa ha detto Renzo Bossi?
    (ovviamente, se c'e' un qualsiasi significato da interpretare).

    RispondiElimina
  7. che bella congrega di cerebrolesi!

    RispondiElimina
  8. E io sono stanca e profondamente disgustata di sentire questa banda di ignoranti,volgari e rozzi figuri,che nella "Roma ladrona" ci sguazzano con gusto,continuare a vilipendiare le nostre istituzioni e ad offendere i cittadini italiani.E'preoccupante che in pochi anni la lega sia riuscita a far presa sulla gente solleticandone gli istinti più bassi.Provo imbarazzo e vergogna a sentirli parlare.

    RispondiElimina
  9. sono verdi, cospirano contro una nazione, sono i visitors!

    RispondiElimina
  10. "...Era meglio morire da piccoli
    con i peli del culo a batuffoli...
    Era meglio morire da piccoli
    che vedere sto schifo da grandi..."

    Non c'è molto altro da dire. Pessimismo e fastidio. Anche orrore e disgusto, e si potrebbe andare avanti con doppiette del genere ad libitum

    RispondiElimina
  11. un grande Paese carico di Storia e Cultura come nessuno al mondo, ostaggio di qualche milione di bestie ignoranti: non dimenticatevi che alle ultime regionali la LN ha preso 2.750.000 voti!!
    Ma è possibile che tengano in scacco gli altri oltre 56 milioni???????????????????????

    RispondiElimina
  12. Siamo stanchi di sentire in tv parlare in napoletano e romano.
    Sottoscrivo

    RispondiElimina
  13. Infatti, Astinos, in Tv si deve parlare in italiano.

    RispondiElimina
  14. se raccogliessero le firme per introdurre la pena di morte, limitata ai soli leghisti (elettori inclusi), firmerei subito. E sono della provincia di Varese eh!

    RispondiElimina
  15. ma che si staccassero...poi voglio vedere come si sostiene l'economia del Nord...senza i lavoratori del Sud....

    RispondiElimina
  16. PERCHE' ROVINARE UNA BELLA CANZONE COME IL VA PENSIERO... NON RIUSCIRO' PIU' AD ASCOLTARLA... HO SENTITO CHE C'E' POSTO SULLA LUNA PER I LEGHISTI... DARIO DI COMO

    RispondiElimina
  17. parlano proprio loro, gli autori dell'unità d'italia, discendenti di quelli che combatterono nelle 5 giornate di milano per avere un'italia UNITA! se i morti potessero piangere, i loro antenati lo farebbero, io piangerei al loro posto, ma continuerei a sperare di sradicare simili persone dal mondo dei vivi al più presto!
    ci sono voluti 13 secoli per avere un'italia di nuovo unita, e loro vogliono mandare a puttane il lavoro e la fatica di generazioni con una legge....giù le mani dall'italia unita!

    un romano, come dicono loro "Ladrone"

    RispondiElimina
  18. Che si staccassero! Almeno non ci rompono più i coglioni!
    Sono allergico alle cazzate della Lega

    RispondiElimina
  19. caro zaia, in tv si parla romano e napoletano perchè i veneti si vergognano del loro dialetto.
    mi piacerebbe sapere se la sua famiglia e quelle dei suoi amici insegnano il dialetto ai loro bambini o se invece preferiscono parlare loro in italiotto! altro che insegnare il dialetto a scuola: iniziassero i genitori e i nonni a parlare nella lingua di Goldoni ai loro bambini!!!!

    RispondiElimina
  20. mi piace l'idea del crocifisso e del presepe quando la lega si rifà al culto dei Celti...che branca di ignoranti!!!!

    RispondiElimina
  21. penso che sia inconcepibile che a parlare in questa maniera siano 3 ministri (di cui quello degli interni) e un ex ministro.. è tutta gente che ha giurato sulla nostra costituzione.. ma ce l'hanno una dignità? oppure l'assegno mensile che prendono compensa tutto?

    RispondiElimina
  22. " a parlare nella lingua di Goldoni ai loro bambini!!!!"

    che scriveva le commedie in italiano e le sue memorie in francese. Ekke palle 'sta storia dei dialetti. Fino a duecento anni fa dialetti e lingua nazionale avevano più o meno la stessa "potenza semantica", ci si poteva parlare di tutto. Ma oggi, c'è qualcuno che veramente crede che si possa parlare di economia, fisica, ingegneria, critica letteraria, storia dell'arte o informatica in varesotto o padovano?
    In quanto alle dichiarazioni di Pontida, in un paese normale li avrebbero arrestati senza se e senza ma.

    RispondiElimina
  23. L'unico commento che mi viene sul meeting della lega..come dicevano i trètrè:
    " a me, me pare na strunzata!"

    RispondiElimina
  24. LE BESTIE IGNORANTI DI CUI PARLA UN ANONIMO (2.750.000) SONO COMPOSTE DA UNA BUONA PERCENTUALE DI PERSONE CHE STANNO BENE ECNOMICAMENTE (DIRIGENTI, PROPRIETARI, PICCOLI ARTIGIANI, FAMIGLIE IN CUI LAVORANO PADRE MADRE E 2 FIGLI) E NON VOGLIONO CAMBIARE LA LORO SITUAZIONE (70%) L'ALTRO 30% E' RAPPRESENTATO DA POVERA GENTE (PLAGIATA) DA RIDICOLE MANIFESTAZIONI E FALSE PROMESSE.\NON DIMENTICHIAMO I FERMENTI ALTOATESINI E VALDOSTANI CHE, PUR AVENDO ORIGINI DIVERSE, TENDEVANO A "DIFFERENZIARSI" DAL RESTO D'ITALIA. IL PROBLEMA, STAVOLTA, E' IL CAPO DEL GOVERNO CHE, PUR DI AVERE LA MAGGIORANZA, HA DATO SPAGO AI LEGHISTI, VEDRETE CHE FINE FARANNO, UNA VOLTA CHE A ROMA CI SARA' UN ALTRO A GOVERNARE.

    RispondiElimina
  25. QUalcuno ha detto più un popolo è ignorante più è facile governarlo gli elettori della LN ne sono una conferma.

    RispondiElimina
  26. il bello è che questi signori sono o sono stati Ministri della Repubblica Italiana, dalla quale sono lautamente stipendiati.
    Iniziamo a pagarli coi soldi del monopoli!

    RispondiElimina
  27. rimango allibita alle loro esternazioni.....loro devono ringraziare il sud dell'italia...in quanto le loro esportazioni più consistenti sono appunto verso il centro- sud......proviamo a minacciare di non acquistare più prodotti che vengano da quella terra....e state sicuri che modificheranno i loro discorsi.....

    RispondiElimina
  28. I leghisti hanno una doppia faccia: quella nazionale (per allodole) dove dichiarono piu' o meno le solite banalita' senza pero' estremismi eccessivi (Calderoli a parte); quella da piazza dove parlano di secessione, terroni, 'extracomunitari a casa', etc etc

    Ma sapranno che i giornalisti sono presenti anche ai loro raduni? Qualcuno dovra' pure avvertirli.

    RispondiElimina
  29. Ma il Presidente della Repubblica possibile che non possa fare niente contro i ministri della repubblica che dileggiano la bandiera italiana e la costituzione(dove loro hanno giurato fedeltà)?????Ma forse vogliono la guerra fratricida???Signori del nord vedete voi,ma se in inverno o estate tutti i cittadini italiani non venissero più a passare le ferie sulle vostre montagne....non andrete per stracci,come dicono a roma?e tutto quello che avete costruito non è con i contributi di roma? e i vostri ministri,deputati,onorevoli ecc.ecc.non prendono lo stipendio da roma? Ma via non siamo ridicoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  30. Personalmente mi infastidisce solamente il vedere questi cosi in tv con una cravatta, un fazzoletto, una maglietta verde. Mi fa diventare verde di rabbia, giuro, né più né meno come le bandiere coi quattro mori sventolate nei momenti meno opportuni.

    Ma me magno er fegato e sto zitto: sono stati votati da chi si rispecchia in loro, quindi devo abbozzare.

    Il "nostro" problema è un problema culturale e di non coincidenza dei "nostri" valori con quelli sentiti oggi a livello nazionale. Per vivere serenamente in un'italietta dove i "nostri" valori invece coincidano più o meno con quelli nazionali dovranno passare 20 anni ad essere ottimisti, e solo lavorandoci sopra, cosa che dovrebbero fare i partiti di sinistra.

    Magari mi sbaglio.

    Amen

    RispondiElimina
  31. berlusconi,per suo interesse personale, ha sdoganato questi personaggi ottusi, unico paese in europa dove nazionalisti nazisti xenofi, (cioè lega nord)hanno posto in un governo ... un saluto dal piemonte

    RispondiElimina
  32. scusate o.t.

    La vicenda è finita in Parlamento con due interrogazioni bipartisan
    Catania, 19enne morto in carcere
    La madre accusa: «Non è suicidio»
    «Mio figlio era sottoposto al regime di sorveglianza massima: perché nessuno si è accorto di nulla?»

    http://www.corriere.it/cronache/10_giugno_21/catania-giovane-suicida-carcere-sciacca_be1d4fd0-7d1e-11df-b32f-00144f02aabe.shtml

    RispondiElimina
  33. purtroppo questi personaggi ci stanno governando!!!!Sono ministri della Repubblica!!!!

    RispondiElimina
  34. Innanzitutto VIVA LA LEGA, é vero (giacinto 2000) che ha preso i soldi per le elezioni da Roma, ma siamo stati noi dal nord a darli a Roma. Siamo riusciti a riprenderci una piccola parte, senza che qualche (molti) governanti del sud li spedissero alle organizzazioni mafiose del sud, perchè purtroppo è in quelle tasche che vanno a finire.

    RispondiElimina
  35. Caro Anonimo di "viva la lega",

    Ti rammento che voi del nord i soldi li portate in Svizzera, che andate ad aprire fabbriche là dove si prendono i finanziamenti (Mezzogiorno ricorda qualcosa?)e che i mafiosi non hanno cittadinanza.

    Io invece mi unisco agli altri che vanno a vomitare.

    RispondiElimina
  36. aspettami laura vengo con te.

    RispondiElimina
  37. http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2010/06/21/sputare-negli-occhi-alla-democrazia/#comments

    124114763-16a53f17-7379-4cce-83ba-d9f2412f767c

    «Diciotto firme false su diciannove: praticamente nessuno dei candidati della lista “Pensionati per Cota” aveva sottoscritto la propria candidatura alle elezioni regionali. Hanno firmato, al posto loro, i due indagati: Michele Giovine, esponente principale della lista, rieletto in consiglio regionale con 27 mila preferenze, e suo padre Carlo».

    Così oggi rivela Repubblica nelle sue pagine torinesi, che stanno da tempo aprendo uno squarcio su un caso che forse meriterebbe più attenzione a livello nazionale: l’illegittima elezione del leghista Roberto Cota a governatore del Piemonte.

    Ora, le cose stanno così: alle elezioni del 28-29 marzo una lista che poi si è rivelata decisiva per la risicata vittoria di Cota sulla Bresso si è presentata con firme farlocche, quindi era illegale.

    A questo punto si apre una nuova, gigantesca, questione giudiziario-politica: va invalidata o no l’elezione di Cota?

    Certo è che se si seguissero le regole, la risposta non potrebbe essere che sì. Eppure c’è in giro una gran voglia di lasciar perdere. Perché si dice che “il dato politico prevale”, cioè Cota ha preso più voti della Bresso. Tanto più che nessuno ha voglia di sentire urlare di nuovo al “golpe giudiziario”, e le toghe rosse, e così via. E la stessa Bresso alla fine ha mollato il ricorso (che però va avanti con altri proponenti) in cambio di una poltroncina di consolazione.

    Alla fine, in molti, prevale la stanchezza, il “che si tengano il Piemonte e buonanotte”.

    Nemmeno io so più cosa augurarmi. A parte l’esilio a vita a Montecristo per Michele Giovine e i suoi cari, che hanno sputato negli occhi alla democrazia.

    RispondiElimina
  38. Vai a lavorare invece di perdere tempo a vomitare. In svizzera li portano industriali dirigenti e politici, compresi quelli di sinistra, e quei giornalisti ipocriti che inneggiano contro la destra per riempirsi le tasche (Santoro e Travaglio per dirne qualcuno).Ben venga l'aiuto al sud ma baypassando ROMA LADRONA.

    RispondiElimina
  39. Sono fiero di essere Italiano, ma preferisco esserlo da leghista che da ladrone.

    RispondiElimina
  40. Tiziano: bellissimo, stupende, sono i visitors. Facciamoli fuori e salviamo la terra

    RispondiElimina
  41. VIVA LA LEGA, scusa, ma tu sai quello che dici o ti limiti a ripetere quello che dice Bossi che ormai ci vogliono i sottotitoli per capire cosa dice. E' rincoglionito, non lo capisci che al nord c'è il più alto tasso di analfabetismo e ci sono i vecchi che non conoscono l'italiano?Al sud a scuola ci andiamo TUTTI.

    RispondiElimina
  42. Scusa, mail presepe è roba del sud. Al nord, per rievocare tradizioni pagane e barbare fate l'albero. Che idioti

    RispondiElimina
  43. "se raccogliessero le firme per introdurre la pena di morte, limitata ai soli leghisti (elettori inclusi), firmerei subito. E sono della provincia di Varese eh!"
    Stupendo, ti voglio bene. Io sono del sud più profondo, se guardi la carta geografica la mia città, Siracusa, è un po' più a sud di Tunisi.
    Come è possibile che tua a Varese ed io quasi a Tunisi la pensiamo allo stesso modo? Bacioni, firmo anch'io

    RispondiElimina
  44. Noi vogliamo fare liste di collocamento differenziate per pensare prima ai nostri cittadini, poi a quelli del resto del mondo.
    (Luca Zaia)
    Scusa, dove li collochi? Che sei geloso degli extracomunitari che sono, per la maggior parte, laureati? Che mandi i tuoi cittadini zotici a zappare? Solo quello sanno fare. IGNORANTI

    RispondiElimina
  45. Vogliono il crocifisso e poi odiano e si odiano a morte. Dove sono le alte istituzioni compreso il vaticano? A schifio finisce:l'ignoranza è la munnezza vivente.

    RispondiElimina
  46. Mi mancava tantissimo il genio del proclama "Vai a lavorare" :)
    Ti auguro di tener dietro anche solo per un giorno al mio lavoro imprenditoriale, alle mie 12 ore in ufficio, al mio secondo (?) lavoro non retribuito di madre-moglie-casalinga-figlia-amica, alle lavatrici, alle pulizie, alla spesa, al volontariato.
    Mi fai tenerezza, tu e le buste paga.
    E Roma non è ladrona: è DEPREDATA. Informati meglio.

    RispondiElimina
  47. gli imprenditori disonesti in Italia ci sono dappertutto....certo per una questione di numero sono soprattutto situati nel nord....e hanno utilizzato il mezzogiorno d'Italia come discarica di rifiuti illegali e per arricchirsi aprendo fabbriche con i cotributi statali per lo sviluppo del sud ....per poi dopo due anni chiudere....si sono comportati in maniera vergognosa...da fare schifo....

    RispondiElimina
  48. Azz... pure la bandiera mi hanno fregato: una volta ero orgoglioso dei colori della mia Venezia da esibire appesa alla mia casa e perche nò anche allo stadio e al palazzetto dello sport. Adesso mi vergogno ad essere scambiato per uno di loro...

    RispondiElimina
  49. ... cosi' facendo non si fa altro che il loro stupido gioco che purtroppo esiste da sempre, Nord contro Sud. Cosi' facendo si torna un po tutti bambini, .. che male non farebbe, ma bambini stupidi no, .. non ci sto. Questi non sono uomini, sono parodie, penso che il migliore sia Bossi, fate voi, ..

    RispondiElimina
  50. ... vadano a lavorare anche loro invece di perdere tempo a Pontida, .. !! ma la Triglia cosa ha detto? Qualcuno mi puo' fare un disegnino alla lavagna per spiegarmelo? ..era una "Trotata" ?

    RispondiElimina
  51. Una diretta su Rainews (ex24) inclemente con povero Umberto che ogni tanto se ne usciva con uno sfiatato "Padaniiaahhh..." e nessuno, neanche quel Trota del figlio, che l'aiutasse a capire che suscitava compassione.

    RispondiElimina
  52. ... Laura, Ti assicuro che lavoro molto anch'io e non voleva essere personale il "va a lavorare", non capisco cosa intendi per "tenerezza delle buste paga".
    Roma non è ladrona? Ma è possibile che chi ci piazza il culo non si schioda più? E da chi è depradata? Dalla lega? In quel cimiciaio quale è il Governo "scagli la prima pietra chi non ha peccato".

    RispondiElimina
  53. nordisti, tanto tempo fa, quando garbaldi portò il sapone in sicilia, in quella bella terra vi erano 1550 telai, e nel profondo , civilissimo nord, ancora filavano la lana con il fuso e l'arcolaio.
    a napoli vi erano le manifutture tessili e metalmeccaniche.
    cosa hanno fatto i nordici ? hanno depredato il tutto e adesso ci chiamano mafiosi, ladri, fannulloni.
    sTUDIATE un po' di storia e sopratutto quella del tempo di Giovanni Giolitti, e poi andatevene con la svizzera, con l'austria , non desidererei più sentire i vostri vaneggiamenti!








    S

    RispondiElimina
  54. leggendo i vari commenti la mia conclusione è che il razzismo è più meridionale che del nord. La presunzione di intelligenza e cultura del popolo del sud e le offese nei confronti del nord vi mette allo stesso piano di coloro che criticate.
    Mancate di coerenza e tutto ciò che vi rimane è attaccarvi alle gesta di Garibaldi e alle capacità imprenditoriali dei vostri trisavoli.
    Anche noi studiamo, e gli esami solo i più ciucci vengono al sud a farli, quindi non crediate che infuriandovi con la lega o con gli abitanti del nord riuscirete a dimostrare di essere migliori.
    Ultima cosa la lega non è contro il sud, ma è contro il caos che grazie alla centralità assoluta di Roma i tanti ci sguazzano e ciò che è peggio si arricchiscono.

    RispondiElimina
  55. Viva la lega, se sei contento te son contento pure io. Se vuoi distaccarti per me fai pure, io i miei sbattimenti me li devo fare comunque.Fai appunto un referendum, pagatelo tu, se vincono i secessionisti bye-bye, arrivederci e grazie. Non statecela a menare troppo. Fra l'altro mi chiedo che senso ha avere ad esempio la LEga in ABruzzo. Ci volete trascinare al Nord pure a noi? QUindi decade la vostra presunta coerenza.

    PS: la mafia e' ben radicata anche al Nord, Berlusconi e' diventato imprenditore edile con la Banca Rasini e Dell'Utri, fondatore di Forza Italia, e' stato condanato per favoreggiamento alla mafia. Inoltre Bossi e Maroni sono uno un tangentaro e l'altro un picchiatore, Tosi e' stato condannato per istigazione all'odio, idem Gentilini e Borghezio. Avete preteso che Malpensa fosse un HUB come ROma coi dani economici che ne sono conseguiti, i veneti ,oltre ad essere i piu' ignoranti di tutto lo Stivale, sono anche i maggiori evasori fiscali prima dei campani ( pensa un po' te!

    RispondiElimina
  56. Viva la l..., magari leggiti questo articolo prima di parlare di Roma ladrona.
    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/carroccio-sprecone/2129447/8
    In più, oltre a sottoscrivere le parole di Giacinto, vorrei sapere il perchè questi geni del risparmio si oppongono, ad esempio, all'abolizione delle province. Forse perchè anche a voi leghisti piace tanto essere attaccati alla poltrona? E ti potrei fare tanti altri esempi di come la lega spreca soldi di TUTTI noi contribuenti.
    E poi, vogliamo ricordare la faccenda del credit euronord, la famosa banca della lega. Dove sono i soldi dei risparmiatori che gli amministratori leghisti hanno dilapidato in poco più di due anni?
    Allora, come dice Giacinto, vi volete staccare dall'Italia? Ciao e buon viaggio, e non rompete più le palle che già Berlusconi ce le rompe in abbondanza.
    Giacomo

    RispondiElimina
  57. ...giacinto2000 - giacomo..Se devo leggere le balle di giornalisti che sfruttano le frasi equivoche per costruirci articoli di grande odiens sarei messo proprio male, e comunque è vero che molti dei votanti della lega sono del sud, e questo è bene perchè da dimostrazione che la lega non è razzista.
    Per quanto riguarda le province quelle di più recente costituzione son circa 10 e ben 8 sono del sud, le quali danno sicuramente da mangiare a molte famiglie. Invece di togliere le province sarebbe meglio togliere gli eccessi della ROMA LADRONA che dà da mangiare con cucina da gourmet a loro, i poltronisti di tutte le sfere politiche.
    Augurati che il tuo desiderio di staccarti dal nord non avvenga, sarebbe come come togliere ossigeno ad un pleuritico.
    E' assurdo che diate dell'ignorante ai veneti che col loro LAVORO mantengono le spese pubbliche di buona parte dello stivale.
    Come vi ho già scritto la vostra arroganza vi mette al di sotto di quelli che criticate.

    RispondiElimina
  58. ma veramente si sta prendendo sul serio una banda di imbecilli che non sa nemmeno quello che dice e tanto meno quello che fa? I giornali,le TV,le agenzie di stampa parlano troppo di loro e invece si devono ignorare,come se non ci fossero; anzi non ci sono perché non sono niente,sono solo cacca e gli Italianisanno che come tutti i fenomeni o le modetutto svanirà nel nulla tra qualche anno.

    RispondiElimina
  59. "tutto svanirà nel nulla tra qualche anno". Nel frattempo si potrebbero segregare quel paio di milioni di leghisti in una zona del territorio percentualmente corrispondente (una terra che genera un fenomeno così imbecille va comunque punita), deportandoli dal resto del paese con una bella opera di "pulizia etica" e spostando nel mondo reale quelli che leghisti non sono. Poi si potrebbero sigillare le loro valli e aspettare che si imbastardiscano tra loro e si estinguano per la pellagra e il cretinismo.

    RispondiElimina
  60. Hei!!..è tornato Hitler. Complimenti! Le tue parole mi fanno schifo ma non mi offendono.
    Ma che ne sai tu di etica se esprimi questi concetti. Fatti un bagno di umiltà che gli imbecilli sono ben oltre i 2.000.000 (vedi sopra)

    RispondiElimina
  61. Io credo che bisognerebbe fare una colletta per donare un libro di storia da dare in dotazione ai leghisti che hanno scritto i post di cui sopra...forse essere meno ignoranti potrebbe renderli meno ridicoli...

    Isabella

    RispondiElimina
  62. @ Anonimo delle 08.43 (già sveglio a quest'ora? Non è che affaticherai troppo gli sparsi neuroni?).
    Ho scritto pulizia "etica" e non "etnica", quindi il riferimento a Hitler è sbagliato: al massimo potevi citare Stalin. La pulizia "etica" consiste nell'impedire (non sterminandoli fisicamente, dovrebbero provvedere a suicidarsi da soli) che decerebrati eticamente pericolosi continuino ad ammorbare il mondo. Che siano due milioni o venti non cambia il discorso.
    E' proprio il fatto che i leghisti non si rendano conto della loro arrogante miserabile imbecillità che li rende leghisti. Ma aspettarsi che lo capiscano è evidentemente al di sopra delle loro possibilità.

    RispondiElimina
  63. Tullix, l'anonimo 8,43 sono sempre io VIVA LA LEGA e ti assicuro che lezioni di Italiano non devo venirle a prendere da te, guarda il significato di etica e confrontalo con le porcate che dici, se hai nel cervello almeno lo 0,01 percentuale proporzionato al tuo EGO ti rendi conto che ciò che esprimi può essere paragonato a STALIN ed HITLER, e di sicuro non ti onora.
    I più pericolosi siete voi finti intellettuali con poca voglia di lavorare e tanta voglia di chiacchierare e dir stronzate.
    Il nord (padania) volenti o nolenti è il sostentamento dello stivale, chiudi le valli e poi chi ti mantiene?

    RispondiElimina
  64. @ viva la lega
    Tralasciando la punteggiatura, le conseguenti e le dubitative, discutere con un leghista è per definizione inutile ("dumb as a leaguer", come dicevano i celti del nord). Comunque (e poi basta, che non ho una pazienza infinita) ho parlato di "pulizia etica" contrapponendola alla "pulizia etnica": Hitler e i suoi compari, con la complicità attiva o passiva del popolo tedesco, si è dedicato allo sterminio di un popolo (gli ebrei), di alcune etnie (gli zingari) e di una serie di "diversi" (gli omosessuali, ma non solo) considerati inferiori indipendentemente da giudizi direttamente morali. Stalin ha riempito i gulag inizialmente di criminali e "nemici del popolo" e poi di oppositori politici: qui si può parlare di etica nel senso di "etica politica", ma in realtà si è trattato essenzialmente di "potere". Con la mia proposta i due non c'entrano in ogni caso niente: intendevo dire che, se vi piace tanto la secessione, sarebbe opportuno secessionare i leghisti e rinchiuderli in una sorta di "riserva indiana" dove possano ibridarsi tra loro e pacificamente estinguersi tra elmi cornuti e celodurismi. I leghisti, e non gli abitanti del nord, che sono in maggioranza "sani" (in quanto alla "padania" scordatevela proprio: vedrete cosa succederà appena Odino avrà la compiacenza di richiamare Bossi nel Valhalla...).
    In quanto al sostentamento, io vivo e lavoro a Torino e mi mantengo da solo, cercando anche di fare qualcosa di culturalmente decente. Non credo valga lo stesso per i costruttori di cadreghe traballanti del nord-est o per gli allevatori-stupratori di animali, che stanno giustamente andando a ramengo.

    RispondiElimina
  65. Ti mantieni da solo? Ma dove vivi sulla luna.
    Prima di parlare dei leghisti..pulisciti la bocca.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post