Immigrazione: le parole pacate dei vescovi

islamici
Manca soltanto un inno alla guerra santa -ammesso e non concesso che questo non lo sia già- e poi siamo a posto.
Se non ci fossero, 'sti vescovi emeriti, bisognerebbe inventarli...

Questo post è stato pubblicato il 28 giugno 2010 in ,,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

36 Responses to “Immigrazione: le parole pacate dei vescovi”

  1. dopo emeriti manca sicuramente un aggettivo.....spregiativo....

    RispondiElimina
  2. Io sarà sincera: sono intollerante verso gli intolleranti. Per me simili persone non meritano neanche l'appellativo di Persone. Sono esseri indegni che sputano il loro odio sul prossimo (che di turno, è un gay, un islamico, un rom, un albanese, un anarchico, un pacifista, un comunista).
    Basta con la tolleranza verso chi non ha uno spirito democratico, uno spirito onesto, uno spirito civile e rispettoso del prossimo.
    E mi pongo una domanda. Se io, partigiana, mi fossi trovata davanti Mussolini cosa avrei fatto? Di sicuro, non gli avrei elencato i suoi diritti...

    RispondiElimina
  3. Amore cristiano, chiaramente!

    anto_iris, concordo pienamente il tuo commento

    RispondiElimina
  4. Ciao Metil, sono contenta che esista il tuo blog. Un bacio grande.

    RispondiElimina
  5. A fronte di tutto ciò, credo valga la pena ricordare quanti, tra cattolici e non, lavorano per l'unità (non l'uniformità) tra i popoli, le culture, le religioni. Anche nella Chiesa...

    RispondiElimina
  6. non prendo x buono ciò che non ha una fonte chiara e precisa..chi? dove? quando?

    RispondiElimina
  7. C'è un link che rimanda alla fonte.

    RispondiElimina
  8. Sarebbe quantomeno giusto che la popolazione islamica potesse rispondere come il nostro neo-ministro del non si sa bene cosa Aldo Brancher:
    "Quanta cattiveria contro di me. L'Italia perde i mondiali e se la prendono con me".
    http://riciardengo.blogspot.com/2010/06/richiesta-dimissioni-ministro-aldo.html

    RispondiElimina
  9. Per inciso, farei presente che emerito per quanto ne so vuol dire "-ex causa vecchiaia"... ergo io non mi stupirei troppo di certe uscite di vescovi emeriti...

    RispondiElimina
  10. forse avevi ragione, alessandro, quando (mi pare) affermasti che pontifex non era altro che un sito-troll...

    RispondiElimina
  11. comunque non è neanche esatto affermare che quanto scritto è interamente falso.

    RispondiElimina
  12. Io mi domando se quanti danno per fatto acclarato l'intolleranza attribuita agli islamici in toto si basano su letture o su sentito dire o l'hanno riscontrata di persona parlando di religione con qualche musulmano o con qualche religioso cattolico operante in paesi islamici.
    Perché - ammetto che che il mio campione possa non essere statisticamente valido (benché in un caso, fosse estremamente autorevole) -, però nella pratica personale tutta questa intolleranza non l'ho mai riscontrata.

    RispondiElimina
  13. A monnezza ma vedi di annattene affanculo va .... coglione ignorante... !

    RispondiElimina
  14. Il dialogo con i cattolici e' sprecato. Sono oppositori della laicita' dello Stato e non lasceranno mai stare il Parlamento libero da condizionamenti. Gli agnostici e gli atei provvedano a scoprirne le nefandezze. I preti pedofili? un fatto pessimo,la polizia belga non si e' lasciata mettere sotto.

    RispondiElimina
  15. Ribadisco il concetto che Er'Monnezza dovrebbe usare le dita per infilarsi qualcosa su per il culo invece di postare queste stronzate !

    RispondiElimina
  16. Ribadisco il concetto che Er'Monnezza dovrebbe usare le dita per infilarsi qualcosa su per il culo invece di postare queste stronzate !

    RispondiElimina
  17. anonimo caro sei solo un rosicone. Schiuma di invidia, fessacchiotto.

    RispondiElimina
  18. Mitico ignorante2000 .. uah ah ah... ehm .. guarda che ti esce un po' di schiuma dal deretano potresti usarla per farti un cappuccino alla schiuma. Poi comunque io stavo parlando col 'monnezza.. i topi di fogna come te nemmeno li considero.

    RispondiElimina
  19. Chissà perchè la gente non riesce, specialmente su Internet, ad esprimere disaccordo in modo educato e civile, ma preferisce nascondersi dietro all'anonimato per dare sfogo ai propri più volgari istinti e mostrare la propria infinita povertà di spirito.

    RispondiElimina
  20. Grazie Fri, se ti riferivi a me per quanto riguarda la "poverta" di spirito mi hai fatto un grosso complimento, anche se temo di non esserne degno, dovremmo tutti sforzarci di essere piu' umili. Per quanto riguarda l'ignorante2000 mi sono gia' espresso... lasciamolo pure a crogiolarsi nella sua ignoranza bimillenaria mentre si sorbetta le schiumeggianti deiezioni anali che colano dal suo buco di culo.

    RispondiElimina
  21. Fri,
    si, e` una bella domanda e certamente un atteggiamento del genere e` fra l`infantile e il controproducente. Pero`, ad essere sinceri, se uno quando esprime "disaccordo in modo educato e civile", almeno si suppone, viene perlopiu` ignorato (tipo il sottoscritto) la tentazione ogni tanto viene...

    RispondiElimina
  22. OK, ti sei iscritto alla newsletter di Pontifex,così hai sempre monnezza fresca per il tuo blog. Contento tu...
    Comunquè è vero che l'islam fondamentalista è intollerante e occidentalofobo, ed è anche vero che certe frange terroriste non si fermano davanti a nulla pur di imporre le proprie idee antisemite, occid4entalofobe, omofobe, oppressive dei diritti di chiunque non accetti la SHARIA. Sono ben più temibili di qualche vescovo rincretinito in pensione (perchè è questo il significato di "emerito" detto di vescovo) che viene tenuto in considerazione solo da siti come Pontifex e da chi se lo legge.

    RispondiElimina
  23. B`Rat, essere ignorato può voler dire molte cose, nessuna delle quali giustifica il turpiloquio e la volgarità.

    RispondiElimina
  24. "Sono ben più temibili di qualche vescovo rincretinito in pensione"

    Oggi e in occidente sicuramente hai ragione, ma storicamente i cristiani hanno dimostrato di non avere nulla da invidiare in quanto a antisemitismo, omofobia, oppressione dei diritti, ai musulmani integralisti. Anche oggi frange di fondamentalisti cristiani scorazzano per il mondo occidentale, anche in Italia, e sono meno pericolosi degli islamici solo grazie all'idea di laicità dello stato che oggi permea l'occidente. Quando daremo forfait a questo principio (e i segnali che questo potrebbe accadere sono abbondanti, almeno in Italia) le differenze non saranno piu distinguibili.

    RispondiElimina
  25. Fri,
    ne` ho detto che gli insulti siano giustificati da alcunche`.

    Comunque posto che la laicita` ci combini con questo post, ammetti che le opinioni dei vescovi emeriti, qua spesso e volentieri proposte con grande scandalo, per la Chiesa Cattolica non sono granche` significative?

    RispondiElimina
  26. Beh, hai scritto "la tentazione ogni tanto viene"... ma il mio non era un rimprovero nei tuoi confronti, solo una constatazione.

    Per il resto, sinceramente non ne sarei cosi sicura (vedi il mio post precedente). Anzi, sono sempre piu convinta che le esternazioni di questi monsignori rispecchino esattamente quello che le gerarchie ecclesiastiche pensano, solo che non hanno il coraggio di dirlo tanto apertamente. In ogni caso credo che Metilparaben faccia molto bene a dare rilievo alle parole di questa gente. C'e' qualcuno che le dice, qualcuno che le condivide (hai visto i commenti sul sito in questione ed altri siti cattolici integralisti?). Forse (?) ora e' un piccolo gruppo, poco influente (?) ma potrebbe crescere (con l'aria di intolleranza che c'e' in giro...) e bisogna starci attenti, molto attenti.

    RispondiElimina
  27. "Anzi, sono sempre piu convinta che le esternazioni di questi monsignori rispecchino esattamente quello che le gerarchie ecclesiastiche pensano"
    Tant`e` che immagino tu legga sempre i discorsi del Papa e che le litigate Vaticano/Cei vs Lega sull`immigrazione (oltre ai tanti richiami di Benedetto XVI sul tema) erano dovute al troppo accordo... suvvia, basta complottismo...

    Quanto al discorso "piccoli gruppi", beh, allora io posso fare gli stessi discorsi sulle dichiarazioni assurde di un qualche anticlericale svitato...

    Metilparaben queste cose le presenta in modo tendenzialmente scorretto: il titolo di questo post e` "le parole pacate dei vescovi", come se questo discorso fosse approvato dalla Cei o similia. Certo, non si arriva ai livelli di quando per esempio ha catalogato con Chiesa Cattolica un post sulle dichiarazioni di un Lefrevriano....
    http://metilparaben.blogspot.com/2010/05/un-minimo-di-logica-please.html

    RispondiElimina
  28. Non e' complottismo, ma una vecchia tattica. Si chiama bastone e carota (o good cop, bad cop, se preferisci). Ma se preferisci pensare che le gerarchie della chiesa cattolica (ma le stesse opinioni le ho nei confronti di quasi tutte le sette cristiane e di molte altre religioni, islam compreso) siano dei benefattori per gli immigrati e per la societa' civile sei liberissimo di farlo. Cosi come sei libero di non condividere il pensiero di Metilparaben. Questa si chiama democrazia e tolleranza, parole che il Vaticano non ha mai inserito nel vocabolario.

    "Quanto al discorso "piccoli gruppi", beh, allora io posso fare gli stessi discorsi sulle dichiarazioni assurde di un qualche anticlericale svitato..."
    si, certo. Solo che gli anticlericali non si ergono a guida morale di tutta l'umanita' e non hanno, ne' mai hanno avuto, il potere della ccar.

    "il titolo di questo post e` "le parole pacate dei vescovi", come se questo discorso fosse approvato dalla Cei o similia"
    non mi pare che ci sia scritto da nessuna parte nel post di metilparaben. Qua mi sa che sei tu che pecchi un po' di complottismo... Comunque anche altri hanno parlato sulle pagine del sito pontifex e non solo. Essendo piu di un vescovo che ha espresso opinioni di questo genere ovviamente si usa il plurale. Vescovi.

    Saluti

    RispondiElimina
  29. Saccente, guarda che lo so che sei tu...........

    RispondiElimina
  30. Fri,
    si è capito che per te il Vaticano è il ricettacolo di ogni male, ma non è che dicendo "Questa si chiama democrazia e tolleranza, parole che il Vaticano non ha mai inserito nel vocabolario" tu argomenti alcunchè... Quello che so è che le parrocchie, fra cui la mia, di sicuro fanno parecchio per gli immigrati, e che non hai dato un vero motivo o anche solo degli indizi di perchè e come sarebbe attuata la strategia bastone e carota... ah, certo, per ottenere il Potere grazie al Potere che già hanno... (uuuuu... complottismo...)

    Gli anticlericali, soprattutto quelli svitati, tendono a dire cosa dovrebbero o non dovrebbero fare gli altri, non molto diversamente dagli uomini di Chiesa... (e in alcuni casi, certo molti meno rispetto ad altri fanatismi religiosi, alcuni sono stati capaci di usare metodi anche piuttosto violenti per estirpare la religione)
    E no, i sacerdoti non hanno nessun potere di controllo mentale, evidentemente chi li segue perlopiù è convinto che ciò che dicono abbia in linea di massima senso, sennò seguirebbero tutti gi anticlericali piuttosto...

    "I vescovi: Ararara - I vescovi intervengono su XY - Le parole dei vescovi su Z: Hamiltoniana" non sono espressioni neutre, dato che da un bel po' di tempo sono le onnipresenti contrazioni giornalistiche che indicano un intervento Cei. Ad ogni modo ti consiglio di riguardare l'intervento col Lefebvriano...

    RispondiElimina
  31. "Quello che so è che le parrocchie, fra cui la mia, di sicuro fanno parecchio per gli immigrati,"

    Non dubito che ci siano persone tolleranti e altruiste fra i cattolici, anche fra i sacerdoti, ma questo non vuol dire che le gerarchie cattoliche, che la struttura portante della chiesa cattolica, siano tolleranti ed altruiste.

    "Gli anticlericali, soprattutto quelli svitati, tendono a dire cosa dovrebbero o non dovrebbero fare gli altri,"

    Non so se ti riferisci a me in particolare, comunque per me gli altri (e per quasi tutti gli anticlericali che conosco) possono fare quello che vogliono, finchè non limitano la libertà degli altri, cosa che il vaticano (e le altre religioni organizzate) fa quotidianamente.

    "i sacerdoti non hanno nessun potere di controllo mentale,"

    ahahahhhahahh


    "evidentemente chi li segue perlopiù è convinto che ciò che dicono abbia in linea di massima senso,"

    o forse perchè non ha mai pensato che possa esistere un'alternativa, o se lo ha pensato non ha mai avuto il coraggio di schierarsi apertamente contro la "normalità".

    "non sono espressioni neutre,"

    è il problema aderire ad una associazione cosi strutturata e monolitica come la ccar. Difficile distinguere l'opinione dei singoli, specialmente se rappresentanti di rango, dalle opinioni dell'associazione a cui appartengono.

    "Ad ogni modo ti consiglio di riguardare l'intervento col Lefebvriano... "

    ok, l'ho letto. Metilparaben aveva perfettamente ragione in quel post. Le posizioni della chiesa cattolica e di molte altre sette cristiane riguardo agli omosessuali è chiara e non è molto distante da quello riportato da quel don pagliarani. Che sia lefevriano non cambia il fatto che le sue opinioni sull'omosessualità non si discostano di molto da quelle ufficiali del vaticano. L'unica differenza sta (forse) nel modo in cui tali opinioni vengono espresse.

    RispondiElimina
  32. "questo non vuol dire che le gerarchie cattoliche, che la struttura portante della chiesa cattolica, siano tolleranti ed altruiste"
    Insisto: a meno di teorie che spieghino il continuo incoraggiamento del Papa e altri "gerarchi" verso queste opere con contorti doppi/tripli fini nascosti, e' proprio quello che le gerarchie vogliono (tant`e` che lo dicono).
    E finisco sulla tua teoria "bastone e carota": dov'e' la carota se le "vere opinioni" vengono strombazzate solo da qualche vecchio pensionato di cui a nessuno importa granche', se non ai piccoli gruppetti che seguono roba come pontifex? Non e' il massimo dell'incisivita'...

    No, non mi riferisco a te, sono un livornese e da noi di anticlericali ce ne son tanti, compresi una ventina di baldi giovani che si son messi a bestemmiare durante la prima messa in latino celebrata nella mia citta'. E ci furono persino preti che collaboravano coi partigiani che furono uccisi da gruppetti comunisti alla fine della guerra (mio nonno era nei partigiani di ispirazione cattolica, semmai riprendo in mano il materiale).

    Sul controllo mentale, alternativa ecc., ti ricordo che la massa di "controllati" ha in larga parte votato a favore del divorzio, in tempi in cui la Chiesa aveva piu' infuenza di oggi. Q.E.D.: chi segue la Chiesa possiede il libero arbitrio.

    "aderire ad una associazione cosi strutturata e monolitica"
    Vedi, e' per questo che ho definito le tue tesi complottiste, perche'la Chiesa di cui parli, Chiesa che dovrai ammettere di non conoscere granche' per scelta personale, sembra uscita da un film sull'inquisizione, non da questo mondo... Mi ricordi un po' quelli che dicono che l'11 settembre devono averlo programmato gli Usa perche' la Cia non puo' sbagliare. Chiesa monolitica? Ma hai idea di quanto sia vario il mondo cattolico? Ti e' giunta voce che ultimamente se le sono persino date pubblicamente fra cardinali, cosa che ha costretto il Papa ad un richiamo? Figurati ordire tutti insieme una strategia "bastone e carota"... Il punto e' che nel cattolicesimo si varia dai tifosi dei lefebrvriani a Don Gallo, e in entrambi i casi questi vengono seriamente "puniti" nel loro distacco dall'ortodossia solo quando creano problemi grossi o si distaccano platealmente.

    Su "le parole dei vescovi" mi accorgo di aver sparato alle zanzare coi cannoni. Se l'accezione giornalistica e' tale e' perche' non si puo' non riconoscere che se io metto come titolo di un post "Le parole autorevoli degli Odontoiatri: la carie e' segno di denti robusti" chi legge pensa che appunto sia una posizione condivisa negli odontoiatri, non da quei due vecchietti con cui ho parlato ormai in pensione. Ergo magari era piu' onesto titolare qualcosa tipo "L'ennesimo vescovo emerito".
    Quanto al lefebriano, poche balle: se avesse voluto dire che anche la Chiesa pensa lo stesso avrebbe riportato qualcosa della Chiesa. Comunque no, le posizioni non sono affatto le stesse: il tizio dice che si insidia la continuazione della specie (cosa non sostenuta dalla Chiesa, piuttosto si fa un discorso sulla coppia "progettata da Dio") e che leggi che tollerano i gay sono criminali, mentre per la Chiesa semplicemente chi e' omosessuale non dovrebbe fornicare e se lo fa se la vedra' con Dio.

    RispondiElimina
  33. Uhm, forse ho un po' esagerato nella lunghezza...

    RispondiElimina
  34. Vedo con piacere che il giochino di ripubblicare da Pontifex è stato scoperto e non funziona più-...!

    RispondiElimina
  35. no ma: e i commenti, li avete letti?
    mioddio...

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post