Ruberò e rapinerò

Dichiaro di compiere furti e rapine in quanto danneggiato dallo Stato italiano con una trasfusione infetta da epatite C, a causa della quale ho perso il lavoro e sono rimasto invalido al 66 per cento.
(...)
Lo Stato in modo retroattivo ha deciso che le cause di risarcimento intentate dopo cinque anni da quando è stato evidenziato il nesso causale tra trasfusione e infezione sono cadute in prescrizione. Ma il virus non va in prescrizione.
Franco Zaninello, 63 anni, Padova. Qua.

Questo post è stato pubblicato il 10 giugno 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

3 Responses to “Ruberò e rapinerò”

  1. Barbaramente danneggiato dalla malasanità, ma cosa otterà in questo modo? La salute non la potrà rubare in nessuna farmacia o ospedale... Ed il bello è che nemmeno gli è stato riconosciuto un diritto ad un risarcimento, che per quanto inutile avrebbe dato almeno una parvenza di normalità all'intera vicenda...

    RispondiElimina
  2. Basta che ruberai e rapinerai lorsignori, per me non ci sono problemi.

    RispondiElimina
  3. Colpire innocenti a caso non ha senso!

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post