Good cop, bad cop

Ricordate la tecnica del poliziotto buono e del poliziotto cattivo?
E' roba che in un buon film poliziesco non manca mai: il primo, generalmente quello col grado più alto, ti ammorbidisce abbassando le tue difese; a quel punto arriva il secondo, cioè lo scagnozzo, che ne approfitta e ti stronca.
La cosa mi è tornata in mente qualche minuto fa, leggendo che il papa, in volo verso Cipro, ha definito gli islamici "nostri fratelli", proprio mentre un suo vescovo dichiarava che l'Islam è una farneticazione intollerabile con la quale è impossibile stabilire qualsiasi forma di dialogo.
Mettetevi d'accordo, avrei detto d'impulso: poi mi è tornata in mente la storia dei due poliziotti, e ho capito tutto.
Mi sa che hanno visto un sacco di film polizieschi anche loro.

Questo post è stato pubblicato il 05 giugno 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

3 Responses to “Good cop, bad cop”

  1. Anche ammettendo che l'omicidio avesse un movente religioso, per un vero cattolico morire da martire dovrebbe essere un onore da non farsi sfuggire, e invece a questi sembra sia dispiaciuto...

    Jack

    RispondiElimina
  2. Che cosa pensa dell' Islam?: " un flagello che ci colpirà se non sapremo reagire riscoprendo la bellezza del cattolicesimo. [...]"

    No Comment.

    RispondiElimina
  3. Ora siamo di fronte ad un vescovo senza nome e senza fonte. Il problema è che il nome c’è già sul blog legato all’unità e la fonte è pontifex un sito oltranzista cattolico che non rappresenta nessuno e per di più ha già dimostrato di essere una fonte inaffidabile. vi ricordate le famose frasi antisemite di mons. Babini poi smentite da lui stesso? vi rinfresco la memoria

    http://www.corriere.it/cronache/10_aprile_11/pedofilia-chiesa-accuse-vescovo-grosseto_9bcdbbba-4572-11df-93de-00144f02aabe.shtml
    http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=139814
    cosa fa pontifex? Prende un vescovo emerito ( che vuol dire in pensione quindi con più di 75 anni minimo) il quale dunque è in media del tutto incapace di usare il mause leggere il blog e smentire e lo usano per appoggiare le loro tesi oltranziste. Lanciandole a bomba sugli sforzi della santa sede e del Papa in materia di dialogo interreligioso. Trovo vergognoso che un blog che si appoggia ad un grande giornale come l'Unità si renda corresponsabile ed amplifichi manovre del genere.
    Per restare al poliziotto buono ed a quello cattivo, c’è un gruppo vastissimo di persone che si impegnano per il dialogo ed un gruppo sparutissimo che spara contro a cui l’autore del blog ha scelto di dare voce, ingigantendolo, mostrando solo il poliziotto cattivo ed accusando per questo di ipocrisia quello buono. Partendo dall’idea che semplicemente non può essere buono avrà perlomeno un secondo fine… ma che bel servizio all’informazione.
    Tornando al dialogo interreligioso
    Il dialogo è una cosa seria, un altro vescovo Mons. Padovese è appena morto per questo, ma visto che non spara dichiarazioni per cui possiate urlare alla chiesa retriva non è stato minimamente riportato su questo blog. Idem con patate don Andrea Santoro che stava lì in mezzo a dialogare con tutti. Se stare in un paese a rischio della vita per testimoniare la propria fede ed aiutare tutti, offrendo conforto è facciata vorrei sapere chi di voi ha rischiato un cinq ghei matt per le cose in cui crede. Il dialogo non è la spartizione della torta è il confrontarsi, il conoscersi il cooperare per il bene dei poveri nucleo fondante di gran parte delle religioni rivelate. Il dialogo con l'Islam è fondamentale isola gli estremisti e porta verso una visione comune, previene le divisioni, spazza via le incomprensioni, da un forte contributo anche geopolitico. Benedetto XVI lo sta mostrando in questi giorni a Cipro in modo luminoso.
    Di fronte a 5 metropoliti ortodossi che si sono rifiutati di incontrarlo perchè lo considerano un eretico Benedetto XVI ha risposto andando lo stesso alla riunione coi dieci che c'erano e non proferendo parola. il muftì del nord di Cipro non si è presentato all'appuntamento con il Papa? Benedetto XVI abbraccia con gioia il vecchio muftì sufi che si è presentato, dalla santa sede, su queste vicende, nemmeno una nota. Si ha posto l'altra guancia.
    Ma voi vedete solo la chiesa che volete vedere, ignari che così umiliate tutti coloro che in nome di Gesù Cristo si spendono per la pace, per i poveri , per il dialogo . ognuno faccia come vuole, ma sappia che così l’unico risultato che provoca è umiliare quella parte di chiesa che pure potrebbe essergli affine in quanto a messaggio.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post