Mafiosi e pedofili? Si ammazzino pure

Il tizio che vedete nella foto si chiama Gianluca Buonanno, è un deputato della Lega Nord e giusto ieri ha avuto l'alzata d'ingegno di dichiarare quanto segue:

Oggi abbiamo avuto notizia che si è suicidato un mafioso, un ex 41 bis, detenuto del carcere di Catania. Certo che se altri pedofili e mafiosi facessero la stessa cosa non sarebbe affatto male.
Ovviamente ognuno è libero di pensarla come gli pare; tuttavia, stante il fatto che l'autore dell'allegra esternazione è un membro del Parlamento della Repubblica, gli suggerirei di porre in essere un'iniziativa per modificare l'articolo 27 della Costituzione, magari abrogando il comma 3 ("Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato") e soprattutto il comma 4 ("Non è ammessa la pena di morte").
Mica per altro, così almeno possiamo aspettare pazientemente che si ammazzino tutti con il benestare della legge.
Senza dover neppure tirar fuori i quattrini per pagare per il boia.
---
Grazie a Leonardo Fiorentini e a Aioros per la segnalazione.

Questo post è stato pubblicato il 16 giugno 2010 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

8 Responses to “Mafiosi e pedofili? Si ammazzino pure”

  1. Anch'io ho il diritto di pensarla come mi pare: quello lì ci ha proprio faccia culo.

    RispondiElimina
  2. Hai taggato male il post, è Gianluca Buonanno, con due enne.

    RispondiElimina
  3. Metil, il personaggio in questione è ben conosciuto da noi in Piemonte.
    Attualmente ricopre ben 4 cariche istituzionali (penso sia un record):
    - deputato della Camera
    - Consigliere Regionale Piemonte
    - Sindaco di Varallo
    - Vice-sindaco di Borgosesia

    http://it.wikipedia.org/wiki/Gianluca_Buonanno

    RispondiElimina
  4. Proprio lui che fino a ieri sedeva illegalmente nella poltrona di consigliere regionale e in quella di deputato.
    http://it.groups.yahoo.com/group/radicali-piemonte/message/24331

    RispondiElimina
  5. Intanto sto tipi qui si è dovuto dimettere dal Consiglio regionale del Piemonte dopo che gli è stato notificato il ricorso per incopatibilità fatto dall' Associazione radicale Adelaide Aglietta. Il signore continua ad essere deputato, sindaco del suo paese e vicesindaco di un paese limitrofo.

    RispondiElimina
  6. Consiglio a tutti un bel giretto a Varallo Sesia, se volete ammirare le sue idee geniali...

    RispondiElimina
  7. Visto che 41bis ==> mafioso, bisognerebbe anche capire se si e` suicidato o l'hanno suicidato. Dato che i morti non parlano, non vorrei mai che qualcuno avesse avuto il sentore che il mafioso volesse togliersi un peso dalla cosienza.

    A parte tutte le altre considerazioni.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post