Come nelle segrete medievali

La novità è che nel carcere di Saluzzo (Cuneo) è scoppiata un'epidemia di scabbia.
Wikipedia precisa che la scabbia provoca la comparsa di "forte prurito, specialmente notturno, con vesciche e papule a cui si associano pustole e lesioni conseguenti ad infezioni da grattamento. Le parti più colpite sono gli arti superiori, ma se non trattata in tempo si diffonde in tutto il corpo: volto, ascelle, parte del dorso, natiche e nel sesso maschile anche il pene".
La diffusione della scabbia, come del resto quella dei pidocchi, è generalmente dovuta dall'affollamento e dalle carenti condizioni igieniche.
Che paese di merda.

Grazie a Valeria per la segnalazione.

Questo post è stato pubblicato il 05 novembre 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

3 Responses to “Come nelle segrete medievali”

  1. si, è vero, però la scabbia è altamente contagiosa. è normale che se ce l'ha uno se la prendono tutti gli altri, anche in un ambiente normale per condizioni igienche e mobilità della persone accadrebbe anche in una casa o in una scuola normali (come per i pidocchi).


    di tutti gli indici che ci dicono che le carceri italiane sono una merda, questo non è il più significativo.

    RispondiElimina
  2. aggiungo che non è per niente facile liberarsene

    RispondiElimina
  3. metteteci qualche politico che conta, per due/tre giorni in quelle celle.
    tranquilli che arrivano a disinfestare.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post