Dispute da basso impero

Evidentemente viviamo in un'epoca nella quale le discussioni che assurgono all'attenzione dell'opinione pubblica sono di questo livello: roba che in confronto le risse biscardiane sugli arbitri e la moviola in campo diventano dissertazioni di alta filosofia.
Che volete, ognuno ha le dispute che si merita.

Questo post è stato pubblicato il 10 novembre 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

14 Responses to “Dispute da basso impero”

  1. Dopo 800 anni di prova ontologica la gente ha diritto a un po' di svago

    RispondiElimina
  2. Si, in effetti era più "alto" vedere Pajetta che sputava addosso a Pannella...

    RispondiElimina
  3. chi è la 50enne co' la parrucca bionda???

    RispondiElimina
  4. La cosa che più mi rattrista è che queste due hanno solo 18 e 19 anni. Non sono in grado di comprendere se sia più colpa loro o dello squallidissimo ingranaggio di cui loro malgrado(?)si sono trovate ad essere protagoniste. In ogni caso la faccenda è da voltastomaco, e non certo per le sole implicazioni sessuali!

    RispondiElimina
  5. @ Giovanna

    Hai ragione, e verrebbe da chiedersi (e la risposta è semplice) chi ha creato o ha contribuito a creare questo sistema che fa dell'immagine e della superficialità l'unica cosa importante.

    Però io, da ingenuo, continuo a pensare che parte della colpa sia anche di queste due fanciulle, visto che rispetto alle prostitute che stanno in strada costrette a suon di botte la possibilità di scegliere ce l'avevano.

    RispondiElimina
  6. Essendo entrambi (ora) maggiorenni la responsabilità è loro.
    Da chiedersi che razza di educazione abbiano dato loro i genitori e le persone (scuola?) preposte.
    Nel senso: se ti insegnano che apparire è tutto, se fare soldi facili con qualunque mezzo non solo è giusto, ma anche auspicabile, ovviamente una persona non si pone neanche il dubbio, ma anzi, crede pure che eventuali critiche siano SOLO frutto di invidia.

    Detto questo, le due scemette di cui sopra (e tutte le altre e tutti gli altri come loro), a mio avviso, non sono altro che persone che non sanno cosa significhi lavorare e che pensano che un reddito e uno status sia loro dovuto a prescindere da meriti che non hanno.

    RispondiElimina
  7. “A Ruby Cuori”

    Sensuale castità.

    Sotto il cappuccio champagne del peccato.

    Violento nettare.

    Arcano massaggio

    nostalgico lichene

    chiara erezione.

    (Per generare una nuova poesia di Sandro Bondi clicca Bondolize)

    http://www.facebook.com/topic.php?topic=15194&post=70589&uid=47171176341#post70589

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Da che pulpito..ma sai, se parli delle vere dispute sul lavoro o sulla scuola come fanno a guadagnare i chirurghi plastici e gli editori da quattro soldi?..io penso di essermi indignata abbastanza e invece tac, c'è sempre qualcosa di peggio..

    RispondiElimina
  10. Nel mio blog l'ho visto comr un incontro di boxe tra incivili...... eheheheheeheh

    RispondiElimina
  11. edo calpestare il rispetto, la legalità e la giustizia”. Il caso Ruby si riapre con le parole di Anna Maria Fiorillo, il pm dei minori che nella notte tra il 27 e il 28 maggio si occupò dell’affido della minorenne e che si rivolgerà al Csm per contestare la ricostruzione fatta ieri alla Camera dal ministro dell’Interno Roberto Maroni: “Le parole del ministro Maroni - dice Fiorillo – sembrano in accordo con quelle del procuratore Edmondo Bruti Liberati, ma non corrispondono a quella che è la mia diretta e personale conoscenza del caso”. Il procuratore capo di Milano Bruti Liberati e il ministro Maroni hanno invece ribadito che il caso è chiuso. ”Si deve sapere che io non ho mai dato alcuna autorizzazione all’affido della minorenne”, ha ribadito più tardi Fiorillo.


    questo significa che Maroni e Liberati hanno fatto tutto aumm aumm in barba alla legge. DOvrebbero essere entrambi arrestati per tradimento istituzionale.

    RispondiElimina
  12. Sarebbe interessante che queste due facciano assieme un bel filmino.
    Si, sarebbe sia interessante sia l'unica cosa sensata che potrebbero fare.

    RispondiElimina
  13. dato che qui si parla di donne, facciamo un appello agli uomini; lo trovate a questo link:
    http://donne-e-basta.blogspot.com/2010/11/appello-ai-maschi.html
    ci interesserebbe tanto un parere da maschi

    RispondiElimina
  14. @Grendel
    Il pur deprecabile sputo, Pajetta gliel'ha rivolto perchè c'era di mezzo la galera per un uomo, usato come cavia, per dimostrare i teoremi di Pannella sullo stato di diritto.E parliamo di vicende legate alla violenza politica,non al deep throat. Qua forse si parla di cose un po' più terra terra, ma se la pensi diversamente, rispetto ugualmente la tua opinione

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post