Da donne, ve la sentite di votare una donna così?



Berlusconi al party Renata-Silvio:

Quando vedo le belle donne perdo il filo. Gli italiani sono tutti così, o preferite quegli altri, Marrazzo per esempio?
Maschilismo becero, sciovinismo a buon mercato, omofobia gretta: il tutto in una mirabile sintesi da osteria di sole 20 (dicasi venti) parole (compresi gli articoli e le preposizioni).

Una domanda alle donne del Lazio: ve la sentite davvero di votare una candidata che non si vergogna, ma al contrario sorride, dopo aver ricevuto un endorsement del genere?

Questo post è stato pubblicato il 11 febbraio 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

16 Responses to “Da donne, ve la sentite di votare una donna così?”

  1. Ma perchè la Binetti non va con lui? Si troverebbe benissimo.

    RispondiElimina
  2. Beh, sono d'accordo. Ma è un po' "pericoloso" fare una domanda così. Evidentemente ci saranno delle donne che la voteranno. Se qualcuna ti risponde di si? Che gli dici?

    RispondiElimina
  3. I sondaggi dicono che la percentuale delle donne che votano Berlusconi e` superiore a quella degli uomini. Fate un po' voi.

    RispondiElimina
  4. Le donne concordano, qual è il problema?

    RispondiElimina
  5. A giudicare da come ce lo sta mettendo nel culo lui, da 15 anni, direi che non c'e' molta differenza.

    RispondiElimina
  6. Smettete di guardare le tv del nano. Perde share e quindi pubblicità. E se ne va a casa. Ma poi non siete ancora stufi di tutte quelle tette e culi ballonzolanti? A Roma direbbero "a pipp.....roli!!!"
    Uscite...vedete gente....socializzate per dio!
    Lasciatelo perdere quel losco figuro. :)))

    RispondiElimina
  7. che schifo..non per lui, ma per le donne che lo adorano..

    RispondiElimina
  8. bisognerebbe anche smettere di leggere visto che mondadori e altre case sono sue...purtroppo non basta ignorarlo.

    Se non si guarda la TV, non si legge, e non si può andare in internet perché censurato, è vero, ci rimane solo una passaggiata che fa sicuramente bene, ma se alla lunga diventa mancanza di informazione, non fa molto bene..

    RispondiElimina
  9. Ognuno dovrebbe guardare dentro le proprie, di lenzuola. Lui non era quello che andava con le minorenni?

    (..perchè ho la sensazione che vincerà pure stavolta?)
    Giulia

    RispondiElimina
  10. Ti assicuro sleeper che ci sono fior di case editrici libere dall'abbraccio mortale del nano testa d'asfalto pedofilo.
    Ma se tu ti limiti a considerare i suoi canali televisivi e le riviste (?) dirette da signorini...beh...non fartela la passeggiata, continua a seguirli. ;).
    Per quanto riguarda internet c'è una considerazione da fare: è recente l'oscuramento, tramite i filtri apposti ai server DNS, del sito PirateBay. Ora, la magistratura bergamasca ne ha disposto l'oscuramento in quanto tale sito favorirebbe il reato di violazione del coyright. Ok mi sta pure bene in fondo..ma mia cara magistratura...e indagare che in questo cazzo di Paese la musica e i film e la cultura in genere costa più che in ogni altro paese dell'unione no eh??? Non suona strano a qualche solerte pubblico ministero.

    RispondiElimina
  11. da donna mi sentirei di votare una maitresse che gestisca il traffico

    RispondiElimina
  12. Riguardo a Piratebay ho fatto delle considerazioni sul mio blog, lo stesso google potrebbe essere oscurato per lo stesso motivo come mille altri siti.

    Personalmente non guardo la TV affatto, l'unica cosa che guardo è fazio con la littizzetto su youtube, per il resto seguo programmi televisivi americani dal pc e questo implica che debba farlo attraverso i torrent, ma se anche volessi farlo in maniera più legale non potrei, non avrei altra scelta perché in Italia, serie TV a parte, molte cose non arrivano...

    E' vero che esistono molte case editrici che non sono del nano, ma se voglio leggere qualcosa che solo le sue case pubblicano devo adattarmi.

    Se un giorno, cosa rara, decido di guardare striscia la notizia, o le iene, è di emdiaset che si parla.

    Quello che voglio dire è che a parte rari programmi internet è l'ultima risorsa che abbiamo per un'informazione libera e completa, e poco a poco ci stanno togliendo anche quella.

    RispondiElimina
  13. mai sottovalutare la pochezza e l'asservimento psicologico delle donne italiane.

    RispondiElimina
  14. Quando vedo le belle donne perdo il filo.

    ecco una carrellata delle belle donne....gulp
    http://www.dagospia.com/mediagallery/dago_gallery-18290/273524.htm

    RispondiElimina
  15. Marco Beltrandi e la querela a Santoro ne vogliamo parlare?
    “Con ogni probabilità querelerò Michele Santoro. Ieri ha parlato di abuso di potere, illegalità e violazione della Costituzione. Lo chiameremo in giudizio a dimostrare dove sarebbero state violate leggi, costituzioni e addirittura compiuto un reato come l’abuso di potere, dovrà spiegarcelo in tribunale”.

    RispondiElimina
  16. Quando si dice essere un Leader eh?

    @Shaadow

    Perchè dall'altra parte fa più danni di quanti non ne potrebbe fare trai suoi simili.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post