Generatore automatico di canzoni di Pupo e Emanuele Filiberto


Fare refresh per ottenere una nuova canzone e cantarla a squarciagola ascoltando l'originale.

Questo post è stato pubblicato il 22 febbraio 2010 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

41 Responses to “Generatore automatico di canzoni di Pupo e Emanuele Filiberto”

  1. aho', l'avevo detto che si prestava ! :-)

    RispondiElimina
  2. Quanto saranno costati alle rispettive case discografiche i call center che hanno votato in massa scanu e emanuele filiberto?
    Che schifo...

    RispondiElimina
  3. Vengono fuori delle strofe di una poesia estasiante. Musica ad altissimi livelli, testo da brivido. Non so come mai non abbia speso un cent per televotare il magico trio. Sarà che non avendo la TV mi son persa questa geniale perla musicale?

    RispondiElimina
  4. una canzone orrenda quella di Emanuele "il Filibberto".. Credo sia un gran coglione

    RispondiElimina
  5. Sto piangendo dalle lacrime

    RispondiElimina
  6. Ops...volevo dire dalle risate!
    :-)

    RispondiElimina
  7. Io credo ancora nel colpetto
    nell’onestà di un bilocale
    nel bagno di un alberghetto
    e in un paese più maiale

    RispondiElimina
  8. meno male sono andati a Sanremo...altrimenti sarebbe stato tutto una palla. Muoio dal ridere.

    RispondiElimina
  9. il mio dice :
    [PUPO]
    Io credo sempre nel figuro
    nella Galizia e nel castoro
    nel doppiomento che ci unisce
    intorno alla nostra conchiglia
    Io credo nelle aberrazioni
    di un popolo che non ha bende
    e soffro le masticazioni
    di chi possiede un cane assente

    [EMANUELE FILIBERTO]
    Io credo nella mia tempura
    e nella mia erezione
    per questo io non ho paura
    di far merenda col torrone
    io sento battere più forte
    il cuore della barcarola
    che oggi più prudentemente
    si impara a canticchiare Gloria

    [CANONICI]
    Sì, mi piacciono i supplì!
    Per dire a mamma e a zio
    Calabria amore mio!
    No, io non ti tromberò
    per dire a Sergio Brio
    Culonia amore mio!

    [EMANUELE FILIBERTO]
    Ricordo quando ero fantino
    viaggiavo con la malvasia
    chiudevo gli occhi e immaginavo
    di non dovere far la doccia

    [PUPO]
    Tu non potevi pedalare
    pur non avendo un detergente
    ma mai ti sei paragonato
    a chi pisciava veramente

    [CANONICI]
    Sì, ce l'ho lungo così!
    per dire a Padre Pio
    Sardegna amore mio!
    No, io non ti tromberò
    per dire a Sergio Brio
    Sardegna amore mio!

    [PUPO]
    Io credo ancora nel bacetto
    nell’onestà di una cambiale
    nel bagno di un alberghetto
    e in un paese più triviale

    [EMANUELE FILIBERTO]
    Sì, ce l'ho lungo così!
    per dire a mamma e a zio
    Sardegna amore mio!

    non saprei se ho riso più stasera o stamane a leggere delle polemiche...

    Un Sorriso

    RispondiElimina
  10. 1686 condivisioni su facebook? Oh Cristo...

    RispondiElimina
  11. Scusa caro Metilparaben ma io non ho capito il riferimento all'erezione di Emanuele Filiberto ed alla trans di Pola, puoi spiegarmelo? Banshee

    RispondiElimina
  12. io faccio il refresch senza ascoltarla, eh non ce la faccio,io praticamente quella roba l'ho sentita per 3 secondi, e mi è bastato,non ci riesco mi spiace ma il mio giudizio è ..nullo?

    RispondiElimina
  13. :)))
    Fatemi capire: ci si può scatenare a piacimento???
    :)))))))

    RispondiElimina
  14. "il ragno ucciso per diletto" contiene più poesia di tutta la canzone originale.

    RispondiElimina
  15. Io credo nella mia lordura
    e nella mia erezione
    per questo io non ho paura
    di uscire nudo sul balcone

    Semplicemente geniale!
    Con questo testo avrebbero vinto Sanremo e anche un premio nobel in fisica.

    RispondiElimina
  16. io credo nella sua demenza
    nella sua sconclusione
    ecco perchè la sua coscienza
    lo illude di non essere un coglione!

    RispondiElimina
  17. grazie di cuore... Non riesco a smettere di ridere :D

    RispondiElimina
  18. sto ridendo continuativamente da 5 ore, non vi dico oggi avevo una riunione importante e non ce la facevo più a trattenermi !!! sei un GENIO!!! ciao , Angela

    RispondiElimina
  19. [EMANUELE FILIBERTO]
    Io credo d'essere nel mezzo di una radura
    e disperando più della riuscita di una elezione
    abituato ad una vita da koala
    non faccio che figure da coglione
    io sento battere più forte
    il volto della mia mediocrità
    che oggi sempre più palesemente
    vedo nella gente che mi urla 'ma và và và'

    RispondiElimina
  20. [PUPO]

    Io credo sempre nel cianuro
    nella delizia e nel pandoro
    nel portamento che ci unisce
    intorno alla nostra quadriglia
    Io credo nelle tentazioni
    di un popolo che non ha tende
    e soffro le palpitazioni
    di chi possiede un coefficiente

    [EMANUELE FILIBERTO]
    Io credo nella mia lordura
    e nella mia balneazione
    per questo io non ho paura
    di andare in Grecia col gommone
    io sento battere più forte
    il cuore della barcarola
    che oggi più romanamente
    si mangia un chilo di cicoria

    [CANONICI]
    ....
    No, io non scatarrerò
    per dire a mamma e a zio
    Siberia amore mio!

    [EMANUELE FILIBERTO]
    Ricordo quando ero ciellino
    viaggiavo con la malvasia
    chiudevo gli occhi e immaginavo
    di avere un punto nero in faccia

    [PUPO]
    Io credo ancora nel corpetto
    nell’onestà di un bilocale
    nel bagno di un alberghetto
    e in un paese più triviale

    Che testo profondo X°°°°°°°°D <3

    RispondiElimina
  21. è geniale, grazie!
    purtroppo la RAI è gelosa dei suoi capolavori e ha ritirato l'originale.
    Qualcuno faccia la base per il karaoke :-))

    RispondiElimina
  22. Siete grandi!!! mi scompiscio dalle risate c'ho le lacrime! almeno è un buon modo per iniziare la giornata.....
    "per dire a Sergio Brio
    Sassonia amore mio"
    questa è poesia!!!!

    RispondiElimina
  23. bellissimo!!! un gioco favoloso, me lo ha fatto scoprire stamattina Luca Bottura di Radio Capital! muoio dalle risate!

    RispondiElimina
  24. Io sbatto sempre contro il muro
    e mi han fregato le Marlbòro
    ma credo alla scimmia che frigge
    sul fondo della mia maniglia
    Io credo alle liposuzioni
    di un cofano che non ha agente
    e lecco le riparazioni
    di una caldaia più efficiente

    [EMANUELE FILIBERTO]
    Io nuoto nella bocciatura
    ma non compro da Aiazzone
    per questo vado su un'altura
    a martellarmi l'erezione
    io adoro esser picchiato forte
    con un fornello od una suola
    che oggi costan poco o niente
    le importano dall'anatolia

    [CANONICI]
    Sì, io ho due palle così!
    Di dire al Papa e a zio
    Che vado all'orto mio!
    No, io non palleggerò
    per dire ciabattìo
    Memole è il nome mio!

    [EMANUELE FILIBERTO]
    Ricordo che ero nel Pandino
    viaggiavo con la drogheria
    chiudevo gli occhi e mi schiantavo
    avevo un pioppo nella faccia

    [PUPO]
    Tu ti potevi arrotolare
    pur non avendo ammorbidente
    ma ormai te sei un alluvionato
    e chi ti vede perde un dente

    [CANONICI]
    Sì, maneggialo così!
    Per dire "famedìo"
    Marcuzzi amore mio!
    No, io mi tagliuzzerò
    col coltellino mio
    Gìrati amore mio!

    [PUPO]
    Io credo ancora nel buzzetto
    nell’onestà del parietale
    nell'orso senza scendiletto
    e le cotenne di maiale

    [EMANUELE FILIBERTO]
    Sì, ma giocami il totip!
    Per dire senza brio
    Memole è il nome mio!

    RispondiElimina
  25. notizia del generatore passata anche su radio capital.

    RispondiElimina
  26. CANONICI]
    Sì, mi chiamano Fifì!
    Per dire a Padre Pio
    Padania amore mio!
    No, io non scoreggerò
    per dire a Sergio Brio
    Westfalia amore mio!


    ...... AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

    RispondiElimina
  27. ne avete di tempo da perdere... beati voi che

    RispondiElimina
  28. ma rispondere con un bel ... "chissenefrega" a tutte ste polemiche no?

    RispondiElimina
  29. vota il principe: http://bit.ly/dpyfOO

    RispondiElimina
  30. CaprettaD scrive:
    Ottimo lavoro. L'unico problema è che, mentre suono, la mia cantante nn riesce a leggere le minkiate xke scoppia a ridere.
    XDDDD

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post