E' vero che avevano annunciato "liste pulite" ma non pensavo così tanto

La vicenda penso la conosciate tutti ed è presto detta: la normativa sulla presentazione delle liste prescrive che la lista regionale dei candidati, corredata dai relativi allegati, sia presentata entro e non oltre le ore 12 del giorno ultimo disponibile e che di questo atto si dia conto nel verbale di ricevuta. In pratica, la sola presenza dei delegati presentatori all'interno della cancelleria della corte di appello non è di per se rilevante se non accompagnata dalla presentazione della documentazione completa al cancelliere.
Quello che invece pare essere successo alle ore 12 di ieri, termine ultimo per la presentazione delle liste, è che i rappresentanti del PDL sembrerebbero essere stati sorpresi a rimaneggiare i propri documenti ben oltre il limite di tempo previsto. Una volta beccati con le mani nel sacco, sempre gli stessi, hanno provato a portar fuori i documenti per aggiustarli per poi cercare di rientrare e farli passare comunque. Testimonianze anche filmate riferiscono di firme del PDL depositate nei corridoi ancora alle ore 14.

Ora, è interessante vedere le reazioni: il PDL parla di "vicenda risibile", di "lesione del diritto di scelta degli elettori, e di palese assurdità nella pretesa, sulla base di una presentazione avvenuta su una supposta violazione dell'orario, di escludere il più grande partito italiano"
Francesco Storace si spinge oltre: "La magistratura usi buonsenso. L'esclusione del Pdl dalle Regionali avrebbe il sapore di un colpo di Stato."
Ricapitolando, le regole non si applicano nel caso in cui ad essere coinvolto è "il più grande partito italiano", è quindi una questione numerica, se ad essere coinvolto fosse stato un partito con una minore rappresentatività, allora non vi sarebbe stato problema di sorta. Mi sembra a grandi linee lo stesso deviato ragionamento che possiamo trovare qui e qui.

Per quanto poi riguarda le accuse di "colpo di stato" e di "lesione del diritto di scelta degli elettori", beh, non posso che essere concorde seppur con un piccolo distinguo, se lesione c'è stata temo sia avvenuta grazie all'incapacità del PDL stesso, per cui temo che gli elettori non potranno far altro se non prendersela con i propri rappresentanti.

Questo post è stato pubblicato il 28 febbraio 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

7 Responses to “E' vero che avevano annunciato "liste pulite" ma non pensavo così tanto”

  1. Questi sovversivi, c'è sicuramente stato un complotto per far ritardare l'incaricato alla consegna, ma poi mi chiedo io, perché ridursi all'ultimo momento e poi pretendere che la legge non valga? Per nostra fortuna c'è stato qualcuno poco organizzato...

    RispondiElimina
  2. che branco di inetti: non si smentiscono mai!

    RispondiElimina
  3. Oh no, della smentita pare ne abbiano fatto un'arte

    RispondiElimina
  4. purtroppo temo che accadra' come in Abruzzo: La lista di Chiodi vene presentata in ritardo e momentaneamente esclusa. Grande godimento. Seguito da minuti infiniti di castrazione godereccia quando fu riammessa. La lista venne presentata in ritardo perche' da arroganti quali sono non si misero d'ccordo fino alla fine sul come spartirsi la torta del potere. E l'affluenza dell'elettorato fu il piu' basso nella storia delle votazioni italiane: il 55% circa.

    giacinto2000

    RispondiElimina
  5. Ho pensato e scritto esattamente la stessa cosa:
    http://alessandroronchi.net/2010/la-burocrazia-e-uguale-per-tutti/

    In pratica funziona così: prima complicano in tutti i modi possibili la presentazione delle liste, in modo che i piccoli non riescano a farcela.

    Poi se sono loro a commettere un errore, pretendono che si chiuda un occhio.

    Questa cosa è piuttosto delicata, perché il tribunale ha già respinto il ricorso ed è già partita la grande campagna mediatica che sta cercando di far passare il messaggio che gli avversari siano dei burocrati privi di cuore.

    Purtroppo l'amore vince sempre sull'odio e sono un po' pessimista.

    RispondiElimina
  6. " ma che manica di imbecilli!"
    cito eh,la signora Polverini era piuttosto alterata e ha perso l'aplomb,assieme al resto.

    RispondiElimina
  7. io voglio vedere chi si schiera a favore di questi qui e abbia anche il coraggio di votarli

    a me viene subbit n mente una cosa "se lavorano cosi nelle pre elezioni cosa faranno se salgono al potere?"

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post