Integralismo piromane

Franco Cardini, storico del Medio Evo e saggista cattolico, dispensa la sua opinione su Benito Juárez, primo presidente indio della storia del Messico:

Se dovessi dare un giudizio personale e da cattolico su Benito Juárez direi che é una delle dieci persone che brucerei in una pubblica piazza.
Mentre ricordo che Juárez è considerato il padre del Messico moderno, e che il suo motto fu "il rispetto del diritto degli altri è la pace", mi chiedo se il Professor Cardini, vista la sua passione per i roghi (a quanto pare oltre a quello del povero Benito ne ha in mente altri nove), si limiti a studiare il Medio Evo o abbia in mente di ripristinarlo.

Se così fosse, non credo che si tratterebbe di un caso isolato.

Questo post è stato pubblicato il 25 febbraio 2010 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

15 Responses to “Integralismo piromane”

  1. Ma è uno storico, se sei uno storico(TM) puoi dire tutte le puttanate che vuoi perché sono scienza.

    RispondiElimina
  2. Il Cardini non è nuovo a uscite "poco felici" - più che altro vere e proprie ca**ate...
    http://grendelfromthemoor.splinder.com/post/14599994

    RispondiElimina
  3. Queste sono cazzate, non è Storia

    RispondiElimina
  4. "Io avrei preferito una annessione al Regno di Spagna più affine anche culturalmente ai messicani, riconoscendo che la colonizzazione spagnola ha prodotto effetti buoni sul Paese convertendola al cristianesimo e con molti lati positivi"

    come il genocidio???

    RispondiElimina
  5. "Juarez fu un massone e grazie alla sua costituzione o meglio per causa della sua costituzione, oggi il Messico, a dispetto della sua gente, é una delle nazioni a livello governativo più anticlericali e laiciste del mondo, che viola i diritti della Chiesa."
    I Messicani sono laici in pubblico e religiosi in privato: grazie a persone come Juarez hanno apprezzato la differenza.
    Poi se per diritto della Chiesa intende il "diritto divino", allora aggiungerei meno male che lo si violi in una Repubblica.

    RispondiElimina
  6. La storia è come la scienza: poco scientifica, personalizzabile, interpretabile, contraddittoria e inaccessibile.
    Però chi studia seriamente la storia, così come chi studia seriamente le scienze, ne comprende il senso e ne fa un uso progettuale per il futuro.
    Poi ci sono lo storico di regime e lo scienziato di regime: prendono la loro materia e la mettono al servizio dei padroni.
    Caro anonimo: se sei uno storico ciarlatano(TM) puoi dire tutte le puttanate che vuoi perché sono scienza; se sei uno storico serio dici quello che i documenti dicono.
    Come distinguerli? Ti propongo uno specchietto facile facile: l'antichista serio non vuole mettere in croce nessuno, il medievalista serio non vuole bruciare, il modernista serio non ghigliottina nessuno e il contemporaneista serio non avrebbe una lista di persone da fucilare.

    RispondiElimina
  7. Ma sì, Cardini è uno che per fare il figo dice Dugento al posto di Duecento (è un pò come se io dicessi Dusént), è un personaggio così...

    RispondiElimina
  8. ho lincato su .pontifex.roma.it.
    ditemi che è una rivista satirica, per favore...

    RispondiElimina
  9. Ad un certo punto dice che era una persona onesta.
    Le sue colpe sono essere stato massone (sacrilegio), e avere difeso gli interessi della borghesia (altro orrore).
    Poi però aggiunge che la chiesa del tempo non era questa meraviglia, però lui era peggio di Stalin.
    Manca solo un "cacca cacca cacca".

    RispondiElimina
  10. Perché ci stupiamo?
    Si definisce cristiano e vuole andare in giro a bruciare le persone. Mi sembra estremamente coerente con molti suoi simili.

    Per fortuna non sono tutti così, ma purtroppo molti lo sono e lo sono sempre stati, dal medioevo appunto.

    Mi fa sorridere perché ho un'amica cristiana, ottima persona, che è infastidita da chi parla della chiesa del medioevo per giustificare l'anticristianesimo del giorno d'oggi.

    Secondo lei erano uomini corrotti che non meritano di essere associati alla chiesa di oggi.

    Purtroppo anche oggi ci sono cristiani così, a volte anche peggiori, perché se abbiamo cristiani che sono felici quando crollano luoghi di culto estranei, cristiani come il suddetto, cristiani razzisti, e cristiani omofobi, xenofobi, e via dicendo...direi che siamo decisamente messi peggio del medioevo.

    RispondiElimina
  11. sleeper così al volo: questo è razzismo contro la Chiesa, in fondo generalizzazioni così semplici le fanno anche i leghisti, ti posso citare 100 casi buoni di Cattolici praticanti e alte gerarchie. Credo sia il caso di criticare le mele che noi consideriamo dal nostro punto di vista esterno ( come ogni punto di vista piccolo e egotico), marce.
    Poi nell'intervista il buon Cardini tende a distinguere le sue considerazioni su Benito da quelle dello storico, c'è un passaggio eloquente del tipo: "Insomma, a livello personale la mia valutazione su Juarez é del tutto negativa, lo ribadisco: lo brucerei vivo e in pubblica piazza". E da storico?: " qui il discorso si fa un poco più complesso ed articolato", che mi sembra esplicativo. Poi userà un frasario forte, ma non credo voglia bruciarlo sul serio.
    e resta il fatto che se quello che dice è vero: " Pensi che sino a qualche tempo fa ai preti era proibito andare vestiti da sacerdoti fuori dalle parrocchie e che professare il culto in pubblico era mal visto, che ai preti sono vietati alcuni elementari diritti politici", non ha tutti i torti nel giudicarlo male.
    Meglio tralasciare il fatto che ritiene (la forzata) conversione al cristianesimo cosa positiva, del resto è cattolico, cosa dovrebbe dire?

    Meis

    RispondiElimina
  12. Prima di darmi del razzista, siccome le parole le scelgo bene, abbi la decenza di leggere attentamente ciò che scrivo.

    coerente con MOLTI suoi simili. NON TUTTI

    Per fortuna NON SONO TUTTI così,

    ho un'amica cristiana, OTTIMA PERSONA,

    Purtroppo anche oggi ci sono cristiani così, NON HO SCRITTO I CRISTIANI SONO COSI', HO SCRITTO CI SONO.

    abbiamo cristiani che...come il suddetto
    NON HO SCRITTO TUTTI I CRISTIANI

    Se fossi razzista avrei sparato sentenze rivolte indifferentemente a tutti i cristiani, poi non celo il fatto che di solito non mi stanno simpatici, ma se i cristiani si fanno i fatti loro possono anche mettersi il cilicio per quanto mi riguarda, basta che non pretendano che faccia lo stesso io.

    RispondiElimina
  13. Scusami, hai ragione, ho toppato completamente. Ti chiedo davvero scusa, ho letto il tuo commento velocemente, e ho sbagliato di brutto.
    Comunque quel "razzista" era più polemico che un accusa. Ancora scusa.
    Meis

    RispondiElimina
  14. Non c'è problema, può succedere... :)
    Capita a tutti di scrivere impulsivamente e non tutti poi chiedono scusa...:)

    RispondiElimina
  15. Meis, anch'io non amo affatto i Cattolici e continuo a pensare che risieda nella natura stessa della convinzione di avere a disposizione il Verbo Divino, per definizione Verità Indiscutibile, una concezione giocoforza non democratica e non tollerante dello scambio di idee, però devo dire che il tuo comportamento l'ho molto apprezzato. Come dice Sleeper non tutti poi chiedono scusa, anzi, diciamo pure praticamente nessuno.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post