Distratti oggi o paraculi ieri?


Maicol

Mi aiuti a capire, ministro Maroni: le minacce di morte su Facebook debbono ritenersi pericolose -e quindi tali da giustificare provvedimenti straordinari- soltanto se riguardano Berlusconi? Oppure -come personalmente ritengo- i gruppi Facebook "ammazziamo quello" o "uccidiamo quell'altro" sono semplicemente beceri, stupidi e sgradevoli, ma pericolosi quanto una barzelletta sui carabinieri, e voi avevate semplicemente provato ad approfittare dell'aggressione a Berlusconi per dare un bel giro di vite alla libertà sul web?

Insomma: vi siete distratti adesso, oppure facevate i paraculi prima?


Si ringrazia Fanzagate per la segnalazione.

Questo post è stato pubblicato il 04 febbraio 2010 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

14 Responses to “Distratti oggi o paraculi ieri?”

  1. Veramente hai questo dubbio? Dai.. E comunque il GF è una vergogna.

    RispondiElimina
  2. La domanda era evidentemente retorica: quanto al Grande Fratello, come potrai riscontrare non era questo l'argomento del post.

    RispondiElimina
  3. Berlusconi ha un incarico pubblico, e pertanto va difeso.

    RispondiElimina
  4. Ecco, è arrivato Toro Seduto, quello delle sentenze. Augh.

    RispondiElimina
  5. anonimo, una persona va difesa nella sua incolumità fisica a prescindere dal fatto che abbia un incarico pubblico o meno...

    RispondiElimina
  6. Tempo fa ho provato a cercare 'lavavetri' su Facebook. E' un modo per imparare in quanti modi si potrebbe uccidere qualcuno in mezzo alla strada.
    Inoltre le segnalazioni non contano nulla.

    RispondiElimina
  7. Per ANONIMO: Se fossi stato tu il soggetto di tali minacce e frasi simili... non avresti parlato così, visto che non sei Presidente o Ministro o altro, ma sei un CITTADINO di questo paese, e come tale HAI IL DIRITTO DI VIVERE TRANQUILLO ED ESSERE DIFESO SECONDO LE LEGGI E LA COSTITUZIONE.
    Non ti auguro nemmeno di essere minacciato per qualsiasi motivo, ancora meno di morte.

    RispondiElimina
  8. l'incarico pubblico dovrebbe essere difeso da berlusconi piu' che altro...

    RispondiElimina
  9. Berlusconi ha un incarico pubblico, e va protetto. Non fate orecchie da mercante.

    RispondiElimina
  10. >> Berlusconi ha un incarico pubblico, e va protetto. Non fate orecchie da mercante.


    No.
    (avrei voluto anche dire di più, ma temo che con simili interlocutori sarebbe fatica sprecata)

    asuka_excel

    RispondiElimina
  11. avrà pure un incarico pubblico, ma è un uomo e un cittadino come tutti noi, e come lui anche NOI abbiamo il diritto di essere protetti dal SUO GOVERNO!!! non facciamo finta di nulla, e non ti attaccare nel dire la stessa frase per 10 volte... il problema vero è che finchè una persona non si trova davvero in difficoltà,vede tutto ROSA E FIORI!!!

    RispondiElimina
  12. Chiarisco. Logico che tutti devono essere difesi. Ma Berlusconi e le altre cariche istituzionali devono esserlo di più. Ecco tutto.

    RispondiElimina
  13. "ma è un uomo e un cittadino come tutti noi"

    Meggy, mi sento profondamente offeso da questa affermazione, anche se fatta in buona fede...

    ehi, sig. Metilparaben, la parola di verifica che mi e' stata richiesta era FROTCHO: non e' che ci hanno messo lo zampino i clerici?

    RispondiElimina
  14. >Ma Berlusconi e le altre cariche istituzionali devono esserlo di più. Ecco tutto.

    La ragione (astraendo dal tizio in questione) sarebbe che una carica pubblica è fisiologicamente più soggetta a minacce o tentativi d'intimidazione o statuine e compagnia bella, se poi il poveraccio di turno si trova ad aver a che fare con lo stesso tipo di problemi va da sé che debba essere tutelato allo stesso modo della carica.

    La risposta (retorica quanto la domanda) è "la seconda che hai detto": facebook mostra "il volto buono" mettendo fine "alla campagna d'odio che avvelena, avallata da una certa opposizione, la nostra politica". Il meccanismo è ben oliato, facebook è buona ed i bravi genitori ci possono piazzare i figli davanti ed andare ad inseguire il modello di vita da imprenditoriindipendentiliberalitantofashion che ogni TV ci spara addosso (mi aspetto a breve gli operai che fanno la partita doppia) perché funzionale all'attuale mood politico; l'opposizione è cattiva, insomma "noi all'opposizione daremmo pure un paio di ministeri, basta che si oppongano nei limiti dell'idea di maggioranza"; il resto è tutto folklore.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post