Cento di questi autogol

Non vorrei aver capito male, ma a quanto pare Monsignor Crociata, segretario generale della CEI, ha voluto informarci del fatto che negli ultimi dieci anni i casi di preti pedofili per i quali è stato istruito un processo canonico sono stati soltanto cento, a riprova del fatto -secondo lui- che la pedofilia nella Chiesa costituisce un fenomeno sì preoccupante ("anche un solo caso è sempre di troppo"), ma tutto sommato circoscritto.
Sta di fatto, tuttavia, che quei dati potrebbero non contraddire affatto ciò che alcuni di noi vanno ripetendo da qualche anno, ma contrario avvalorarlo: i processi canonici istruiti contro i preti pedofili sono così pochi perché pochi sono stati i sacerdoti che hanno abusato di minori, oppure perché nella maggior parte dei casi si è preferito tacere, occultare, trasferire senza creare scandalo?
Io, personalmente, ho proprio questa sensazione: la fiera esibizione dei cento processi in dieci anni ha più l'aria di un disastroso autogol che quella di una geniale mossa difensiva.
A meno che, come capita spesso, non si preferisca far finta di non esserci capiti.

Questo post è stato pubblicato il 25 maggio 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

9 Responses to “Cento di questi autogol”

  1. Con personaggi come Crociata (un nome, una garanzia), Bagnasco e Benny 8x2 (ma anche e soprattutto x1000!), i cosiddetti cattolici maturi avranno così da faticare per avere un minimo di credibilità nel difendere la "vera" essenza della fede.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Questi casi non sono circoscritti e neanche circoncisi!

    RispondiElimina
  4. Ricordate? qualcuno parlò di " sepolcri imbiancati " (per i più giovani:vuoldire: dall'esterno si vede tutto pulito, all'interno c'è il marcio della decomposizione)

    RispondiElimina
  5. Eh si che questo è un autogol degno di Alexi Lalas, il mai domo autogollista difensore americano del Padova della serie A di tanti anni fa... Ah santa pazienza...

    RispondiElimina
  6. Mi riesce difficile giudicare se siano tanti o pochi. Il problema vero è quanti sono stati i processi di diritto italiano, con denuncia ai carabinieri da parte del vescovo territorialmente competente! Se non ricordo male, la massima pena del processo canonico (che non è pubblico, si badi) è la riduzione allo stato laicale: terribile eh?

    RispondiElimina
  7. monsignor crociata (un nome un destino) aggiorni i suoi dati
    che ai 100 deve aggiungerne un altro
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/05/25/visualizza_new.html_1816021105.html
    (verrebbe anche da dire la carica dei 101 ma non voglio offendere i cani)

    RispondiElimina
  8. non capisco, mi aspettavo di trovare commenti indignati, ma qui mi sembra di trovare gente che non ha davvero capito la schifezza che c'e' nella "cara chiesa cattolica", crederò al papa solo quando consegnerà alla giustizia e alla gogna mediatica quei PORCI!

    RispondiElimina
  9. @ Indignata
    La chiesa cattolica si macchia di nefandezze da 2 millenni (e sono piuttosto convinta che qualsiasi altra organizzazione religiosa, se avesse trovato lo stesso favore da parte dei poteri politici che di volta in volta si sono avvicendati nella storia, avrebbe fatto esattamente la stessa cosa). Questo scandalo della pedofilia è solo l'ennesima scoperta dell'acqua calda. Le religioni tutte sono il più grande fardello dell'umanità.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post