Ladri, omicidi e froci

Monsignor Giuseppe Agostino, Arcivescovo Emerito di Cosenza, commenta così l'iniziativa dei comuni italiani che in occasione della giornata della lotta contro l'omofobia riceveranno una delegazione di omosessuali:

La ritengo una stramberia, finalizzata solo ad ottenere voti e consensi. Nel Municipio non possono essere ospitati ladri, omicidi e via discorrendo.
Capito, amici omosessuali? Non solo siete una massa di pervertiti, ma adesso siete pure diventati il "via discorrendo" dei ladri e degli assassini.
Quando si dice che andando avanti le cose migliorano, eh?

Questo post è stato pubblicato il 17 maggio 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

43 Responses to “Ladri, omicidi e froci”

  1. "Ritengo il commento di Monsignor Agostino una stramberia, finalizzata solo ad ottenere voti e consensi. Nel Clero non possono essere ospitati ladri, pedofili e via discorrendo."

    RispondiElimina
  2. in municipio non possono essere ospitati ladri?
    O_O da quando??

    RispondiElimina
  3. L'Arcivescovo come risponderebbe se qualcuno gli chiedesse perché mai, allora, la Basilica di S. Apollinare a Roma (un luogo sacro!) ospita le spoglie del gangster Enrico De Pedis detto "Renatino", capo della banda della Magliana, rapinatore, assassino, narcotrafficante e (cosa che a Santa Madre Chiesa generalmente causa pruriti e fastidi) persino adultero?!?!?!?

    RispondiElimina
  4. Basta registrare le scorewgge di cani e porci che scrivono in quel sito latrina di pontifex

    RispondiElimina
  5. Tutte le dichiarazioni contenute in quell'articolo (articolo?) sono vergognose, tutte! E tu fai bene (come sempre) a denunciarle.

    RispondiElimina
  6. ci vorrebbe che il clero sparisse dalla faccia della terra, infatti fin dagli albori della storia sono stati un ammasso di ladri pedofili e ipocriti

    RispondiElimina
  7. questi pedofi schifosi si permettono di esprimere giudizi sulle persone per bene. Vadano a fare in ....... Maria Rinchiuso

    RispondiElimina
  8. Concordo con Rainbow: basta con questi emeriti! Non sanno neanche da che parte sono girati, e a parte gli integralisti di pontifex non se li fila nessuno.

    RispondiElimina
  9. ma no, peppe, non sono dichiarazioni vergognose, sono deliranti. come si fa a dire che qualcuno non può entrare in Comune (i "viadicendo" per esempio) perché il Comune è la casa di TUTTI?

    RispondiElimina
  10. mamma mia che schifo! in che bassezze siamo arrivato e poi parlano proprio loro che violentano i bambini!!!!!! Non sò se mi spiego mah!

    RispondiElimina
  11. Come si chiama l'Arcitalebano del Cosenzastan ?

    E poi l'arciretrogrado .. sbaglio o ha dimenticato lo schifo dei preti pedofili !? Fatemi capire i delinquenti in abito talare che stuprano poveri bambini innocenti .. quelli possono entrare e rimanere nel clero senza problemi morali ?

    Magari i pretofili talebani prendono anche la santa comunione con le loro manacce lorde ?

    Bisognerebbe proprio che l'arcistronzo di cosenza si dimettesse dopo aver chiesto opportunamente scusa al mondo di esistere.

    RispondiElimina
  12. in comune possono entra però Lei e le gerarchie ecclesiastiche a chiedere contributi, deroghe ai pian regolatori per costruire mmobibli sui quali non pagano poi nemmeno l'ICI, realizzare le loro case, pardon loro "pied aterre" dove compiere i loro abusi sui ragazzi, ecc.ecc.
    Penso che sarà sempre troppo tardi quando si deciderà di farli andare solo con le loro forze e non con i soldi di tuuti gli Italiani. Meno male che in Italia non c'è religione di Stato! ( però forse mi sbaglio, vista la situazione). Comunque la connivenza dei rappresentanti delle Istituzione è grave tanto quanto il comportamento di questi individui.

    RispondiElimina
  13. @luca
    si, sono deliranti (e chi delira, mentre lo fa, non si vergogna)

    RispondiElimina
  14. Il punto non è che il comune è la casa di "tutti", il punto è che questo arcivescovo ha associato l'essere gay all'essere dei delinquenti, degli assassini. Questo è grave!
    Ma come si permette?!

    RispondiElimina
  15. Ragazzi/e è praticamente inutile continuare a discutere se la chiesa faccia schifo o meno. Tutte le persone dotate di un cervello proprio lo sanno.

    Io sono convinto che la Chiesa non potrà mai essere estirpata dall'Italia perchè troppo radicata nel territorio, troppi conflitti di interesse, ma soprattutto, controllando le menti dei più deboli hanno anche il loro appoggio.

    Vi rendete conto che schifo è successo ieri? I fedeli in piazza per difendere il papa e la chiesa dalle accuse FONDATE di pedofilia? Cioè vanno perdonati perchè sono preti? ma scherziamo!?!? Ecco dove arriva il lavaggio del cervello ecclesiastico! Riesce a far odiare un figlio omosessuale dai suoi genitori e riesce persino a fargli anche solo pensare che la pedofilia sia un reato poco grave, sempre se commesso da preti, ovvio..

    Questa Italia mi fa schifo.

    RispondiElimina
  16. A tutto esiste un limite..

    Secondo me lo stronzo del cosenzastan.. deve dimettersi e chiedere scusa. Oppure lo si trasferisce a diocesi piu 'adatta' e retrograda .. magari in afghanistan, in marocco, non so.

    RispondiElimina
  17. ..............come può UN (UOMO DI CHIESA ESPRIMERSI COSI )...HA PENSATO X UN SECONDO...UN SECONDO SOLO!!!!!!!!!!!NON SI è ASCOLTATO MENTRE DICEVA ..UNA ST......TA..COSI!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. franca .. lo stronzo di cosenza e' uno dei tanti talebani cattolici fondamentalisti che inquina l'aria con le sue stronzate... !!

    Uno dei tanti .. quella gentaglia di merda dovrebbe andarsene a fare in culo !! E pensa che lo stronzo viene anche pagato col prelievo dalle TASSE DI TUTTI I CITTADINI !!! LURIDI MAIALI !!! VERGOGNATEVI !!!

    RispondiElimina
  19. "Nel Municipio non possono essere ospitati ladri, omicidi e via discorrendo."

    Infatti, li fanno accomodare tutti in chiesa.

    RispondiElimina
  20. Allora....una volta per tutte vi copio-incollo un pezzo di Wikipedia ok?...così una volta per tutte la smettete di farvi le seghe sulle cazzate che dice un pretaccio rincoglionito in pensione:
    "Il Vescovo emerito è un vescovo che ha occupato la cattedra di una diocesi, o ha ricoperto il ruolo di presidente di una Commissione o una Congregazione, e che si è ritirato, perché trasferito ad altri incarichi, per motivi di salute o per raggiunti limiti di età."
    Saluti e baci.

    RispondiElimina
  21. Quindi .. anonimo cazzone delle 16.17 l'arci-stronzo-talebano in pensione non grava piu' sulle tasche dei cittadini che lavorano ? Secondo te con quali pubblici denari estorti dalle solite tasche.. lo stronzo del consenzastan campa, magna, dorme, caga, scoreggia etc etc

    Il tutto senza considerare che l'arciscoreggione dopo una intera vita probabilmente passata ad incularsi i chierichetti di nascosto in qualche tetra cripta della terronia ... ora ci delizia con le sue uscite medioevali.. SEMPRE SGRATTUGIANDO DENARI A SPESE DELL'ERARIO !!!

    AFFANCULO I TALEBANI CATTOLICI ... FONDAMENTALISTI DI MERDA !!!!!!!!

    PARASSITI DEL CAZZO !!

    RispondiElimina
  22. Mi spiace di ciò che è stato detto e scritto sono un sacerdote calabrese e chiedo scusa a tutti gli omosessuali per questo. Ma vi chiedo con Carità: "non fate di tutta l'erba un fascio"....la Chiesa ama tutti anche chi dice cose che farebbe bene solo a pensare.....forse!!!! e quando dico Chiesa dico Gesù in primis e poi chi ama l'altro come persona perchè sua immagine.
    grazie.

    RispondiElimina
  23. Al Quirinale, invece, pare proprio si possa:

    http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Foto&key=12222

    Sua Eminenza lo sa?

    RispondiElimina
  24. IL BENE E IL MALE è SEMPRE ESISTITO IN TUTTE LE CATEGORIE,....MA CONCORDA CHE X PRIMO E'STATO UN UOMO DI CHIESA CHE HA FATTO DI TUTTA L'ERBA UN FASCIO....ED E' SU QUESTO CHE SI BASA PARTE DELLA MIA INDIGNAZIONE!!...E SONO CATTOLICA E PRATICANTE MA PROPRIO X QUESTO NON MI PERMETTO DI GIUDICARE(NON SPETTA A ME)IO POSSO SOLO CERCARE DI CAPIRE....E LE POSSO DIRE CHE CONOSCO OMOSSESSUALI CHE NON OSTENTANO LE LORO TENDENZE ,E SONO DI UNA GENTILEZZA E INTELLIGENZA NON COMUNI!!....AL CONTRARIO DI TANTI ETEREO SPORCACCIONI INAFFIDABILI......E NON CAPISCO UN ALTRA COSA...E' COSI' DIFFICILE FIRMARSI ..CARI ANONIMI??BUONASERA A TUTTI

    RispondiElimina
  25. X.....metiparacul.....contenerti un pò nell'intercalare? ....(.però sei spontaneo)ciao

    RispondiElimina
  26. Che froci, ladri e assassini devono essere impiccati come porci, sono favorevole; riguardo ai froci il vescovo non dovrebbe fare tanto chiasso in considerazione degli avvenimenti recenti e non recenti riguardanti gli "amorevoli rapporti" tra preti e minorenni - anche bambini - .

    RispondiElimina
  27. @Sacerdote Calabrese
    "sono un sacerdote calabrese e chiedo scusa a tutti gli omosessuali per questo. Ma vi chiedo con Carità: "non fate di tutta l'erba un fascio"...."

    Io sono omosessuale e delle tue scuse non me ne puo' fregare di meno. O scomunichi questi tipi, oppure ti spreti. Insomma, o li cacci o te ne vai, ma se ci resti insieme, membro dello stesso clero senza nessuna intenzione di separarti da questa gente, se sei e resti uno di loro ho tutto il diritto di 'fare di tutta l'erba un fascio'. Se questa gente non la cacciate vuol dire che la loro presenza vi sta bene, se non puoi cacciare questa gente e ci resti associato significa che ti ci trovi bene insieme. In base a questa logica, giusta o sbagiata che sia lo lascio alle opinioni di ciascuno, i tuoi pelosissimi distinguo valgono meno della carta igenica in cui si fascia tutta l'erba marcia che sarebbe il clero.

    RispondiElimina
  28. Metilparacul ma poi accendere il cervello prima di blaterare? Non sarebbe meglio?
    O sei pure tu un emerito rincoglionito in pensione degno di commentare sul quel sito di esauriti?
    Pirla!

    RispondiElimina
  29. Ciao Maurizio, se certo hai ragione quanto rabbia, e solo noi sappiamo quanta ne possiamo avere, proviamo ad "accogliere" chi tenta di fare questo distinguo; certo un'operazione risolutiva "o con noi o contro di noi...o loro" ha tanto spirito di coerenza, fino in fondo.
    Ma ci servono quei caduti sul campo "loro"? E se invece siamo noi ad incoraggiarli a rimenere "dentro" la Chiesa perchè da dentro possano essere piu utili a sensibilizzare gli altri religiosi e tanta piu gente riescono circa la ns dignità di Figli di Dio; nostra quanto loro! Non credo che abbiamo bisogno di eroi e sensazionalità, abbiamo bisogno di gente che non molla, che ci crede, che non perde la pazienza malgrado tutto e tutti, con la consapevolezza che la tenacia ci porterà a farci accettare non per la violenza delle nostre reazioni, ma per vero senso di rispetto degli altri che saremo riusciti ad ottenere con quella grandezza d'animo che tutti i giorni ci siamo guadagnata e sudata tra i ghigni, i sorrisetti e le battute degli altri.
    L'arroganza di una battuta così infelice come quella di questo vescovo è il segnale dell'incapacità di parlare con noi, che non abbocchiamo al tentativo di scendere a dei livelli così biechi nel confronto; prendiamo uno schiaffo e porgiamo la nostra mano verso la loro per camminare insieme mano nella mano; lo facciamo da sempre, ci viene da dentro, perchè siamo veramente grandi, spesso un po soli e chiusi, e pieni d'Amore da donare.

    RispondiElimina
  30. @Silvano
    Non sono cristiano e quindi non me ne puo' fregare di meno della chiesa cattolica e di cambiarla o meno. Eroi? Sensazionalita'? Cavalli di troia per cambiare dall'interno? Ti prego di scendere nel mondo reale.
    Io non chiedo nulla al prete, o piu precisamente non pretendo che faccia nulla. L'unica cosa che rivendico e' il mio diritto di giudicarli dalle loro azioni. Rivendico il mio diritto di giudicare l'assenza di coerenza di questa gente secondo i miei metri di giudizio.
    Io non ci vedo nulla di "senzionalistico" ad essere coerente e a dissociarsi da quelli con cui non si vuole avere a che fare. Se uno non si dissocia, affari suoi. Preferisce "cambiare le cose dall'interno"? Affari suoi. Per me "cambiare le cose dall'interno" si basa sul concetto di permettere a questa gente di non confrontarsi con il mondo reale. Per quale motivo al mondo la chiesa dovrebbe rifiutarsi di sottomettersi alle leggi uguali per tutti? Per quale motivo al mondo devono convincersi "tra di loro"? Stai insinuando che non possono confrontarsi con l'esterno? Stai insinuando che non si puo' pretendere rispetto dall'esterno senza bisogno di infiltrarsi?
    Io non ci penso nemmeno. Questi sono i miei standard personali. Non posso e non voglio forzare nessuno a fare alcunche', ma non tollero che mi si dica "oh, per favore non giudicateci". Io giudico, ne ho diritto. Dire "voglio cambiarli dall'interno" e' pura codardia. Se un partigiano si fosse unito ai repubblichini per "sensibilizzarli dall'interno" come lo giudicheresti?
    Mi da fastidio la gente che mi dice "per Carita' (con la maiuscola addirittura) non giudicateci". Ho detto al prete che se lo puo' scordare di non essere giudicato. Non pretendo che nessuno sia d'accordo con il mio giudizio, ho scritto che e' opinabile, ma rivendico il diritto di avere un giudizio ed esprimerlo. Per me il prete che dice "non fate di tutta l'erba un fascio" o sta codardamente difendendo se stesso senza pero' dissociarsi da chi si merita le critiche o colpevolmente cerca di deviare l'attenzione fuori tema. Se questo prete e' DAVVERO a favore dei diritti dei gay dovebbre fare la voce grossa contro questi vescovi e non contro chi li critica. Ne venirmi a dire "scusatelo, e' fatto cosi', mi scuso io per lui". Io non scuso il primo e meno che mai il secondo che lo difende.
    Non sto facendo martiri o guerre, e' solo un commento su un blog su internet dove voglio che questa gente sappia che per quanto mi riguarda sono colpevoli, complici o vigliacchi. I don abbondio come questi qui li mando affanculo come gli altri.

    RispondiElimina
  31. ANONIMO CODARDO delle 23.56 .. ma vedi un po
    di andare a prenderlo nel culo.

    PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!1

    RispondiElimina
  32. Signore liberaci dai cattotalebani.

    RispondiElimina
  33. Metilparaculo del cazzo: kretina!

    RispondiElimina
  34. Anonimo del cazzo,
    lasciami parafrasare l'amico casorosso : ma vattenaffanchiesa !

    RispondiElimina
  35. Ma che palle che mi son venute a leggervi.
    Occhio alle coronarie ( e alle vene del collo)
    e alle divisioni interne.Mi associo all'indignazione.

    RispondiElimina
  36. ladri omici e froci?
    ladri di cosa?siamo gli unici che non andiamo in giro a rubbare e uccidere gente come dei cani sono solo accusi falsi e sapete xkè danno tutti questi titoli a noi xkè noi siamo perfetti e a loro da fastidio di questo la maggior parte di noi credono in dio e a loro da fastidio xkè loro stanno li dentro solo per mangiare e fare altre cose che non mi metto qui a scrivere e invece noi non abbiamo bisogno di abusare bambini per sentirci soddisfatti noi abbiamo bisogno di amare e farci amare...

    RispondiElimina
  37. uccidere gente come dei cani.
    @ ANONIMO delle 19,45.

    Cambia termine se intendi che sono i cani a uccidere.
    Se invece ti riferisci alle continue mattanze di cani da parte di umani (umani sticazzi), specificalo, rendilo comprensibile. Grazie.
    n.b.
    proviamo a scrivere ladri omicidi ,froci e animali? vi assicuro che cambiano gli addendi ma il risultato è uguale.

    RispondiElimina
  38. Visto che scrivere solleva voglia di pensare in alcuni ed in altri solo voglia di dire frasi fatte anche volgari (poi ognuno è libero di sintetizzarsi come vuole), ieri giornata speciale per noi gay nel mondo, abbiamo visto in tv che in Portogallo, con tutti i problemi che hanno di debito pubblico, crisi e non sò che altro, sono andati a trovare il tempo ed il modo di fare una legge per il riconoscimento delle unioni gay. E noi? diamo pur sempre la colpa ai preti e al "pastore tedesco", ma non è che anche noi non siamo capaci di essere credibili e propositivi ed incisivi. Maurizio, ad onor del vero sono incazzato e deluso quanto te troppo spesso di chi mi stà a fianco, a volte anche dei nostri rappresentati che, da noi eletti nelle varie organizzazioni gay, mi pare riscontrino poco ascolto e nessun risultato dalle istituzioni. Possibile che da noi in Italia non si riesca a vedere un barlume di legge per noi? che dici, visto che hai le palle e forza nelle parole, dove possiamo scrivere, intervenire? ciao a tutti

    RispondiElimina
  39. Occorre pure dire che spesso le cose sono così. cioè la razionalità di una persona sta nel fatto di saper accettare i propri pregi e i propri difetti ma soprattutto i propri limiti. il vescovo ha proprio esagerato anche perchè se di ladri in giro ce ne sono quelli sono tutti in comune, in provincia e via discorrendo però non ci si può nemmeno aspettare che la chiesa sia a favore... ne tanto meno occorre che noi andiamo contro di essa. L'esempio di Cristo bisognerebbe ricordare al vescovo è stato quello di accogliere per primi una prostituta, dei ladri, dei malfattori e persino sul punto di morte prima di chiudere gli occhi a questo mondo ha perdonato coloro che lo uccidevano e poi il ladrone inchiodato anche egli a una croce... Cioè io sono il primo ad affermare che il vescovo ha esagerato anche perchè i sacerdoti di scandali ne fanno a milioni però è pure vero che spesso gli omosessuali oltre ad essere per la stra grande maggioranza pervertiti sono anche dei criminali... e non è giusto puntare il dito facendo notare gli errori dell'altro quando noi siamo sprofondati negli errori... << non guardare la pagliuzza che c'è nell'occhio di tuo fratello, togli prima la trave che è nel tuo occhio e poi vedrai meglio per poter aiutare tuo fratello >> coraggio ragàààà e state calmi.

    RispondiElimina
  40. non guardate la feccia della società, è doprimente, ma guardate il Portogallo che ha permesso il matrimonio fra gente dello stesso sesso, non è motivo di gioia e speranza? non rovinatevi la vita ad analizzare i lati negativi, ma quelli positivi, poichè ci sono...

    RispondiElimina
  41. Dì, Anonimo, io sono credente e non credo che tutti noi siamo "sprofondati negli errori"; anzi! Semmai penso che ognuno di noi è un capolavoro di Dio; poi l'imbecillità non ha certamente connessioni con l'orientamento sessuale. Sembra quasi ci dici che abbiamo da vergignarci ad essere gay; forse l'idea di fondo è proprio il contrario; quindi non usare la violenza è una cosa, stare troppo calmi è un'altra cosa; gioiamo pure per i gay portoghesi! pensiamo come fare anche noi quà con o senza calma per sottolineare la PARI DIGNITA? di PERSONA con tutto il ns prossimo.
    ciao

    RispondiElimina
  42. l'italia va di merda per via del vaticano presente nel nostro paese inoltre la chiesa di qualunque religione è la prima razzista che esista al mondo i primi assassini e diciamolo come lo dicono loro DIO AMA TUTTI BELLI BRUTTI GAY ATERO O COME SIAMO
    CHE LA CHIESA PENSI ALLE NOSTRE PREGHIERE E LA SMETTA DI ROMPERE I COGLIONI
    dANIELE S.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post