A prescindere da tutto il resto

Senza entrare nel merito della vicenda (cosa che magari farò nei prossimi giorni solo se ne avrò il tempo, perché la cosa è complessissima e implica tutta una serie di ragionamenti), una sola osservazione: sono convinto che da qualunque parte stiate, quando Frattini o chiunque altro vi viene a raccontare che i problemi politici del Medio Oriente non hanno alcuna relazione con quelli economici, e che bisogna tenere ben distinti il processo di pace e le questioni commerciali, dovreste sentirvi tutti presi per il culo.
Dopodiché, discutiamo pure del resto.

Questo post è stato pubblicato il 26 maggio 2010 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

2 Responses to “A prescindere da tutto il resto”

  1. Perchè c'è pure bisogno di discuterne Metil? Eh su dai...

    RispondiElimina
  2. ;)

    basta affacciarsi in Libia
    http://30secondi.wordpress.com/2010/03/23/vistare-impregilo/
    http://30secondi.wordpress.com/2010/02/23/italibiavseuropa/

    e in Iran
    http://30secondi.wordpress.com/2010/02/18/liran-a-sanzionissima/

    e nei Paesi del Golfo
    http://30secondi.wordpress.com/2009/12/19/la-frattina-di-tornasole/

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post