Buone notizie e cattive non notizie

La (buona) notizia è che siccome nel comune di Resana (TV) c'è una comunità islamica molto ben integrata e rispettosa delle regole il sindaco (leghista) Loris Mazzorato ha deciso di presenziare alla festa di chiusura del Ramadan rilasciando le seguenti dichiarazioni:

Ho piacere di presenziare a questo vostro incontro per ribadire che la nostra giunta non fa discriminazioni stiamo lavorando per tutti i resanesi, indipendentemente dalla religione o dal colore della pelle.
La (cattiva) non notizia, invece, è che il comportamento è stato aspramente stigmatizzato dal senatore (leghista) Piergiorgio Stiffoni, lo stesso che qualche anno fa ebbe a dire:
L'immigrato non è mio fratello, ha un colore della pelle diverso. Cosa facciamo degli immigrati che sono rimasti in strada dopo gli sgomberi? Purtroppo il forno crematorio di Santa Bona non è ancora pronto.
Ecco, fate un po' voi.

Questo post è stato pubblicato il 02 settembre 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

28 Responses to “Buone notizie e cattive non notizie”

  1. Basta con questa campagna anti razzismo islamico!! Ci manca solo un bel post a favore degli zingari, di quei "poveri" zingari cacciati dalla Francia e questo blog diventa un luogo di finti buonisti e regno dell'ipocrisia. Ma davvero ci volete far passare l'idea che sareste contenti se uscendo di casa trovate sul vostro marciapedie di una vita dieci straccioni inginocchiati su tappetini pulciosi ? Ma andiamo, su !! un po' di sincerità! Io l'ammetto "not in my courtyard", come dicono gli inglesi e, forse, anche "via a calci in culo" come dicono i leghisti !!

    RispondiElimina
  2. Not in your courtyard cosa, precisamente? Non ti va giù che una persona possa pregare inginocchiato su un tappetino, sul pubblico suolo? Perché? Le vecchine lo dicono il rosario, sull'autobus, e nessuno dice loro nulla, mi pare. Che differenza ci trovi, perdonami?

    RispondiElimina
  3. Questo blog diventa un luogo di finti buonisti e regno dell'ipocrisia
    --------

    Lo è già da un bel pezzo, non te ne eri accorto?

    RispondiElimina
  4. Mah, caro anonimo (chissà perché chi spara stronzate non si firma mai): nei paesi perbene gli islamici possono pregare nelle loro moschee; qui da noi addirittura buttiamo piscio di maiale là dove andrebbero costruite le moschee, per tacere di quella di Roma che è a due passi da una discarica.
    In quanto al "nimby", io di isterici religiosi li ho a due passi dal mio ufficio e un metro da casa... sono sgherri del Vaticano, non pagano le tasse, non pagano l'acqua di Roma che usano a fiumi, non puliscono le loro acque zozze e glielo facciamo noi aggratis, godono di affitti esosi non dichiarandoli al nostro fisco... insomma, la lista è lunga.
    Shalom :-0

    RispondiElimina
  5. Per Al, rimando al mittente il suo insulto e invito lui e tutti i suoi finti buonisti e veri ipocriti ad ospitare ed allestire campi nomadi o di prima accoglienza e moschee sotto le loro case. Ci sarà da divertirsi con quel puzzo immondo, in mezzo alle immondizie, alle macchine sfasciate usate come case, alla droga e alla violenza. E allora inizierete a pensare: "certo però che quei napoletani che hanno appiccato il fuoco alle baracche degli zingari erano proprio esasperati, come noi, in fondo non se ne può piu..; certo che le ronde dei leghisti in fin dei conti garantiscono che la mia ragazza possa rientrare la sera a casa senza aver paura, che davanti alle scuole quei brutti ceffi africani che spacciano non siano più lì"... E vi accorgerete che starete mutando geneticamente, buttando via quei finti ideali di uguaglianza e solidarietà che impernia questo blog in modo vomitevole.

    RispondiElimina
  6. Io non ho insultato te, ma le cose che dici; almeno impara l'itaGliano. Comunque il resto delle cose che dice mantiene il senso della stronzata sesquipedale. Neanche meriti commento... oddio uno sì: vicino casa mia di zingari ce ne sono in quantità industriale, ma i tipi che rompono le scatole a mia moglie sono due travet del cavolo, italici fino al midollo e scemi come pochi. Così, tanto per fare statistica.
    Shalom

    RispondiElimina
  7. Al......... complimenti alla moglie, che gran pezzo di uomo che deve essere !!!

    RispondiElimina
  8. Insultare una donna per colpire il proprio interlocutore: tipico maschilismo che neanche nelle borgate romane si sente più.
    Coraggio

    RispondiElimina
  9. La parola buonista in italiano non c'é, ve la siete inventata voi razzisti xenofobi, caro anonimo, si dice buono, che é il contrario di cattivo!
    Stai tanto a parlare degli islamici, ma dimostri un rispetto per le donne pari a zero!
    elena
    ps l'altra sera, nella civile Monza, mi ha molestato verbalmente uno italianissimo, per dire!

    RispondiElimina
  10. ...si vede, cara Elena, che sei bona, non buona! P.S. cito dallo Zingarelli: "buonista, chi dimostra buonismo = atteggiamento bonario e tollerante che ripudia i toni aspri dello scontro politico". Sarai bona, ma anche un po' ignorantella... Tipico delle donne belle... coraggio, hai altre qualità !

    RispondiElimina
  11. Anonimo, dimostri grandissima sensibilità e intelligenza, complimenti! Non c'é bisogno che vai a cercare sullo Zingarelli, non hai capito cosa intendevo dire (che strano). La parola buonista come la intendete voi ottusi razzisti, non esiste. Immagino che per buonista tu intenda un pappamolle senza spina dorsale confrontato con voi duri e puri. Ecco, in questo senso non esiste, vi siete modellati persino il dizionario, pensa un po'! Esistono strade faticose di accettazione dell'altro diverso da noi, ma che te lo dico a fare?
    Per quanto riguarda la tua idea medioevale delle donne, immagino che quando leggi di qualche ragazza violentata da qualcuno (italiano, per carità) pensi che se la sia cercata e che l'abbia provocato, vero? Anzi no, gli italiani non le violentano le donne, le corteggiano!
    elena

    RispondiElimina
  12. " (.....)Io l'ammetto "not in my courtyard", come dicono gli inglesi e, forse, anche "via a calci in culo" come dicono i leghisti !!"

    Tu non stai ammettendo un bel niente. "Ammettere" qualcosa vuol dire assumersi delle responsabilità per quello che si dice, e per ammettere delle responsabilità bisogna almeno firmarsi.
    Se non altro per non dare l'impressione di vergognarsi per quel che si sostiene. Che in effetti un po' vergognoso lo è, nel caso tuo.
    Sia detto con rispetto, sia inteso. Sono o non sono un buonista?

    RispondiElimina
  13. D'accordo con Al e AlessandroG... Ma poi, sai com'è, esistono un paio di cosucce chiamate Carta dei diritti dell'uomo e Costituzione italiana che garantiscono certe libertà a TUTTI gli individui... impedire a chicchessia di esercitare i propri diritti fondamentali e/o usare violenza verso altri esseri umani - dalle tue parole sembra emergere una certa tolleranza ideologica nei confronti di chi dà fuoco ai campi nomadi, per dirne una - sono due REATI e sono quindi LEGALMENTE PERSEGUIBILI, oltreché moralmente abominevoli, fattene una ragione.
    Saluti, caro paladino delle italiche radici (cristiane? mah)...
    Valentina

    RispondiElimina
  14. Mi è sorto un dubbio: perché uno associa sempre gli zingari con i mussulmani? Che cosa condividono queste due differentissime culture?

    RispondiElimina
  15. Tua moglie لعق القضيب للنبي محمد

    RispondiElimina
  16. patetico... che mezzuccio infimo http://traduttore.babylon.com/

    RispondiElimina
  17. quello non è un troll...è solo una grandissima testa di cazzo...

    RispondiElimina
  18. fa differenza? :D scherzi a parte, sono d'accordo con te e abbiamo ragione entrambi.. è una testa di cazzo che si comporta come troll :D

    RispondiElimina
  19. Quoto Andrea tuygun e aggiungo che chi mi infastidisce sull'autobus è SEMPRE italiano e che i musulmani offrono il posto sull'autobus alle vecchiette prima di me...
    Sugli zingari non parlo perchè non ne conosco ma una moschea e un campo attrezzato di nomadi sotto casa mia me li terrei senza problemi...

    RispondiElimina
  20. Scusate, ma una riflessione vorrei farla. Non trovate che sia una trovata elettorale? Come dire: se loro si comportano bene allora anche noi ci comportiamo bene e siamo tolleranti. Ma siccome quelli che si comportano così bene sono così pochi, negli altri casi siamo costretti a usare le maniere forti.
    Scusate ma io a queste trovate pubblicitarie non ci abbocco.

    RispondiElimina

  21. IDEA/PROPOSTA .
    "Per un blog metilparabenicamente piu' partecipativo."


    Mi e' venuta cosi' sul momento .. magari e' una cavolata, ma cosa ne pensi Alessandro, si puo' aggiungere una opzione per aprire "sondaggi" sul tuo blog cosi che noi tutti commentatori possiamo ad esempio votare sui contenuti dei tuoi post e avere un quadro di insieme sul grado di accordo / disaccordo rispetto agli articoli pubblicati ?

    RispondiElimina
  22. Credo si possa implementare un "rating" o qualcosa di simile. Studio la questione e ti faccio sapere. L'idea comunque è ottima, grazie!

    RispondiElimina
  23. ALLORA TIRANDO LE SOMME: DA ORA IN POI: VIVA GLI ZINGARI !!!! LUNGA VITA AGLI ZINGARI !! DIAMO SOLDI E CASE AGLI ZINGARI !!!!!

    E VIVA LE MOSCHEE CON I MERCATINI PUTRIDI ANNESSI SOTTO CASA !!! W QUESTO BLOG !!!!

    RispondiElimina
  24. Naaaa niente rating, i commenti si ratano da soli ;)

    RispondiElimina
  25. CHI VUOLE OFFRIRE ANCHE UN CELLULARE CON SCHEDA PREPAGATA (20 euro) AL ROM SOTTO CASA ?

    RispondiElimina
  26. date una Magnesia al trolltestadicazzourlante che gli sta venendo una punta di acido....

    Andrea Tuygun, concordo..:D

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post