Com'è successo?

Temporaneamente senza connessione, e quindi libero -mio malgrado- dall'urgenza delle ultimissime notizie di cronaca, colgo l'occasione per un brevissimo riepilogo alla rinfusa: mafiosi celebrati come eroi, accordi con feroci dittatori che si occupano con le cattive dei clandestini per non farli sbarcare da noi, recrudescenze clericali consistenti in crocifissi imbullonati ai muri delle scuole e migliaia di bibbie agli studenti, decine di suicidi in carceri fatiscenti e sovraffollate, scuole senza banchi e lavagne perché vengono tagliati i fondi, eserciti di precari e disoccupati senza la minima prospettiva di vita, leggi approvate nell'interesse di pochissimi quando non di uno solo, amministratori pubblici che fanno il loro comodo con l'auto di servizio, omosessuali insultati e picchiati in mezzo alla strada, stranieri imprigionati per mesi in veri e propri campi di concentramento prima di essere espulsi, donne discriminate sul lavoro e ostacolate in tutti i modi quando cercano di disporre del loro corpo, divieti di vario genere seminati a tappeto comune per comune, ronde di squadristi tracotanti a pattugliare il territorio, smanie di secessionismo spicciolo, razzismo e intolleranza a manetta, oltre a qualche altra decina di nefandezze che adesso mi sfuggono.
Come cazzo è successo, che questo paese si sia ridotto così?

Questo post è stato pubblicato il 17 settembre 2010 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

88 Responses to “Com'è successo?”

  1. E' successo che 1) tanti, troppi italiani sono, in una percentuale eccessivamente grande rispetto ad altri paesi, degli ignoranti e beceri fascisti (latu sensu); 2) che questa percentuale di ignoranti e beceri fascisti va a votare, e vota come sappiamo.

    La democrazia non dispone di strumenti che impediscano il suo suicidio. Sperare che le buone idee, per il loro stesso valore, sconfiggano le idee cattive, porta ai risultati che vediamo.

    Personalmente, ritengo che sarebbe stato meglio per l'Italia non disporre di autodeterminazione. Austria, Francia, Spagna; tutte le nazioni da cui l'Italia si è affrancata sono popolate da gente di gran lunga più civile di noi. Basta guardare il rispetto dei diritti civili che c'è da loro e da noi no.

    Basta così che poi non digerisco più, va'. Spero tanto negli immigrati, che nei prossimi decenni sostituiranno gli italiani che piano piano si estinguono.

    RispondiElimina
  2. E' successo che quelli che votavano DC e PSI hanno continuato a votare, come al solito, il peggio che gli veniva proposto...

    RispondiElimina
  3. solo che il peggio di oggi è mooooolto pggio di psi e dc

    RispondiElimina
  4. Gli italioti .. son proprio gente di merda. Ignoranti ... ignoranti .. ignoranti... ignorantissimi ..

    L'italia e' sempre stato un paesucolo di merda, di zappatori di terra, bovari, briganti.. quattro coglioni semianalfabeti.. e a tutt'oggi gli italioti in media hanno la preparazione di un bambino di quinta elementare o prima media.. quando va bene, non leggono, non si informano, non si interessano se non di cose basiche ed elementari, il calcio, il vino, la birra, la pasta col sugo, la fica ( o il cazzo a seconda dei casi ) ..le bollette, l'affito, portare a casa un mezzo stipendio per non morire di fame ..

    Gli italioti sono cosi, sono dei pezzenti miserabili in massima parte, con le pezze al culo .. non aprono i giornali, non studiano, non sanno nemmeno consultare adeguatamente la rete.. e gli ignoranti .. si sa, li prendi per il bavero e te li "porti a spasso" come ti pare.

    RispondiElimina
  5. è quello che mi chiedo anch'io...

    RispondiElimina
  6. Senza troppo generalizzare...
    concordo con The indipendent

    RispondiElimina
  7. ah ah, ti sei perso la rivoluzione! Ti do qualche suggerimento per un post-moderno

    http://cosechedimentico.blogspot.com/2009/02/post-postmoderno-allitaliana.html

    RispondiElimina
  8. tranquillo, è come quando ci si perde una puntata di "biutiful".. non ci sono novità:
    - 5 arabi arrestati a londra perchè pare-sembra-nongarantiscoverità potevano rappresentare una minaccia al papa
    -bossi insulta (oggi tocca a alemanno)
    -l'esimio statista dà i numeri
    -il burqa fa paura
    -i ricercatori contro la gelmini
    -bondi in un attimo di autostima non giustificata si sente più figo di tarantino

    ... se prendi il giornale di ieri e prepari dei post sei comunque sulla notizia

    RispondiElimina
  9. @ Collettivo

    E purtroppo lo so ke quelli di adesso sono molto peggio di DC e PSI, e ki lo avrebbe mai detto che mi sarebbe toccato di rimpiangerli???

    Forse è arrivato il momento di avere il coraggio di dire ke una buona parte degli italiani sono dei pecoroni come The Indipendent ha spiegato....in questo paese bisogna cominciare dal recuperare il senso della vergogna: vergogna di essere stupidi ed ignoranti!

    RispondiElimina
  10. Prima un po' alla volta e poi tutto insieme.

    RispondiElimina
  11. Ed e' da notare, a complemento di quanto gia' detto che merdusconi per assicurarsi una quanto piu' longeva vita politica.. ha dal primo giorno della sua discesa in campo operato per massacrare l'istruzione piu' che ha potuto.. universita' e scuola a tutti i livelli .. in una situazione gia' di ignoranza diffusa... sempre piu' ignoranti.. sempre piu' inebetiti .. oltre a tutto il resto...l'istruzione nel "mirino" dal primo giorno a tutt'oggi.. meditate.

    RispondiElimina
  12. Hai presente il secondo film della serie di Ritorno al futuro, quando Marty ritornando dal passato si trova in un presente alternativo in cui Biff ha preso il potere e ha trasformato Hill Valley in una sorta di enorme postriblo?
    Ecco, noi viviamo in una situazione siimile, in cui l'Italia - per colpa di non so quale maledetto paradosso temporale - è stata consegnata ad una sorta di Biff, forse anche peggiore...

    RispondiElimina
  13. Mooolto in sintesi: è caduto il muro di Berlino. La sinistra ha continuato a credere alle balle sulla democrazia che si era raccontata fino a quel momento, mentre la destra piano piano si rende conto che non è più costretta a raccontare le sue.

    RispondiElimina
  14. @ THE INDEPENDENT

    Lo diceva Calamandrei nel 1950:

    "Ci siano pure scuole di partito o scuole di chiesa. Ma lo Stato le deve sorvegliare, le deve regolare; le deve tenere nei loro limiti e deve riuscire a far meglio di loro. La scuola di Stato, insomma, deve essere una garanzia, perché non si scivoli in quello che sarebbe la fine della scuola e forse la fine della democrazia e della libertà, cioè nella scuola di partito".

    http://it.wikisource.org/wiki/Roma,_11_febbraio_1950_-_Discorso_pronunciato_da_Piero_Calamandrei_al_III_Congresso_dell'Associazione_a_difesa_della_scuola_nazionale

    RispondiElimina
  15. @ The idependent

    Tutto verissimo. Al tuo eleno aggiungerei la responsbilità del Vatik-ano, il costante fomentatore e fruitore dell'ignoranza e pecoronaggine italiota.

    RispondiElimina
  16. Siete un manipolo di intellettuali radical chic fuori dalla realtà, autocelebrativo e autoreferenziale; vi troverete bene solo a Capalbio, con quei sinistroidi come voi che non fanno altro che parlare male del paese e della gente che lo popola. Non siete a contatto con la realtà, con la gente che lavora, che non gli importa un fico secco di Calamandrei e non sa nemmeno chi é (e non lo vuole sapere). La preoccupazione vera è il lavoro, la crisi economica, il precariato, le tasse, le case troppo care e la sicurezza nelle città. Basta con i sofismi da giacca di velluto con le toppe ai gomiti. Siete una minoranza incompresa non considerata e le vostre frustazioni irrimediabilmente vi logoreranno.
    Finirete come quei vecchi che si lamentano sempre per ogni cosa e nessuno più li sta a sentire...

    RispondiElimina
  17. ... sembrate i piccoli Nani Moretti, frustrati e nevrotici

    RispondiElimina
  18. ma non vi sembra un po' riduttiva l'analisi che fate? ho come l'impressione che alcuni di voi considerino ignorante chiunque la pensi in modo diverso, in nome di una (presunta) superiorità morale ed intellettuale. Ed è proprio a causa di questa presunta superiorità morale che qualcuno ritiene di avere il diritto di lanciare un fumogeno a Bonanni, di impedire a Ichino e a Dell'Utri di parlare (ah dimenticavo: Dell'Utri è mafioso e quando a parlare sono i mafiosi l'art. 21 della Costituzione non si applica). La cosa che temo di più è che queste persone pensano di agire in difesa della Costituzione e dei suoi valori mentre, in realtà, fanno esattamente l'opposto. Sostenere che Berlusconi vince le elezioni perchè gli italiani sono tutti ignoranti è ridicolo, forse anche i bambini di 8 anni riuscirebbero ad analizzare la situazione in modo più approfondito. siamo seri, per favore. scendete dal vostro trono e cominciate a rispettare chi la pensa in modo diverso. soltanto così, forse, capirete perchè la maggioranza degli italiani non vota come vi piacerebbe e, chissà, magari quando lo capirete vincerete le elezioni. Domenico

    RispondiElimina
  19. @ Anonimo delle 15:58

    Quello che scrivi è la conferma di quanto abbiamo sin'ora detto.

    La disoccupazione, la crisi, il precariato ecc. sono il frutto di cattive politiche perpetuate negli anni grazie a persone votate ed elette da chi come te di Calamendrei e company se ne fotte...e il cerchio si chiude....quello che mi logora invece è che per colpa di quelli come te, le tue ansie le devo subire pure io!

    RispondiElimina
  20. Grande Domenico!
    Questi si sentono così superiori da ergersi a paladini della Verità, sentenziano che chi vota PDL o Berlusconi è un minus habens, ma sono completamente distaccati dalla realtà. SOno i tipici comportamenti della sinistra!
    Stanno nel loro guscio di sapere (che credono di possedere solo loro)e guardano tutti gli altri come dei miseri, non rendendosi conto che così facendo non avranno mai seguito...
    Viva Sarkozy !

    RispondiElimina
  21. Io non credo che gran parte degli italiani siano imbecilli e ignoranti e di conseguenza votino per certi partiti piuttosto che altri.
    Penso che la questione sia molto più semplice e abbia principalmente due motivi:

    1)Non esiste in Italia una sinistra realmente socialdemocratica e credibile, ma un'accozzaglia di mediocri ex comunisti riciclati in un non si sa bene cosa.

    2)L'italiano medio evade le tasse e vuole continuare a farlo; di conseguenza vota chi gli da più possibilità o fiducià in questo senso.

    Basterebbe costruire finalmente un partito socialdemocratico di stampo europeo credibile e togliere il diritto di voto a chi non paga le tasse (almeno sopra una certa cifra); e il problema sarebbe risolto!

    RispondiElimina
  22. E invece rispondo al logorato Giuseppe a crisi e la mancata modernizzazione del paese è colpa della politica assistenzialista della sinistra e dei sindacati che hanno prodotti costi del lavoro alle stelle e impedito agli imprenditori di essere efficienti.
    Un operaio lavora male ? Un calcio in culo e avanti un altro ! Ma qui da noi sono tenuti in palmo di mano.
    Mimmo

    RispondiElimina
  23. FORZA SILVIO, LIBERACI (COME SAI FARE TU) DAL MALE COMUNISTA E DAI LORO ADEPTI, PULISCI UNA VOLTA PER TUTTE QUESTO PAESE !

    RispondiElimina
  24. @ Mimmo

    Questo paese è stato governato x 50'anni da quelli che hai sempre votato tu!

    RispondiElimina
  25. scusate sono l'anonimo che ha scritto alle 16:13.

    Siccome non voglio essere confuso co quei/quel

    Fascistello anche lui anonimo; se mi dite come iscrivermi lo faccio volentieri grazie

    RispondiElimina
  26. Boh, non saranno i discorsi degli indignati né quelli dei cripto-fascisti, che passano di qui per irridere, a evitare il declino dell'Italia, di cui Berlusconi non è la causa, ma se mai il brufolo segnalatore.

    RispondiElimina
  27. Cos'è, la domanda retorica del giorno? :)

    E' successo perchè chi comanda detiene l'informazione :)

    "ABC della Democrazia", pagina 3.

    RispondiElimina
  28. Leggendo i vostri commenti non si può far altro che pensare: Meno male che Silvio c'è !!
    Giulia

    RispondiElimina
  29. siete un frullato indigesto e maleodorante di Santoro, RAI 3, Travaglio, l'Unità, Di Pietro, Beppe Grillo, Vendola, Centri Sociali, movimenti gay e radical chic.
    Un mix di tutto il peggio possibile.

    il padano vero

    RispondiElimina
  30. sono l'anonimo delle 16,23 e prima delle 16,13: mi avete sabotato ! lo sapevo che davo fastidio

    RispondiElimina
  31. FINI MANCO A MONACO LO VOGLIONO PIU'....

    RispondiElimina
  32. OT: Che sia arrivata l'ora di mettere da parte quel nobile sentimento del "Tutti hanno diritto di parola, anche se è una cazzata", dando una ripulita a questi commenti da troll, ora e in futuro? Sta diventando una fogna, e mi dispiacerebbe dover abbandonare il blog...

    PS: sì, io sono uno che via mail era a favore della libertà di parola per i troll, ma solo per dimostrare il paradosso della cazzata "tutti hanno il diritto di dire la propria sul mio blog".

    RispondiElimina
  33. Per THE INDEPENDENT:
    che c'entrano i feed (feeder cosa sarebbe?) con la lentezza del blog? I feed non li usa nessuno? Google Reader mi segnala 137 persone iscritte, fai te...

    Sarebbe invece più utile togliere quel trilione di tag che ci sono sulla destra.

    RispondiElimina
  34. per anonimo delle 16.51 - 16.23 - 16.13
    sotto i commenti c'è scritto seleziona profilo, vai su nome/url e firmati

    RispondiElimina
  35. Mattia Paoli, se non lo sa Alessandro cosa rende cosi' lento il blog, i tag, la grafica, le matrici coi video musicali che ogni tanto pubblica ed altre cose varie ed eventuali cosa vuoi che ti dica.

    La situazione comunque e' abbastanza critica e credo che DEBBA DARSI UNA MOSSA subito.

    Se il problema della lentezza e' ascrivibile unicamente al successo in termini di lettori.. allora ha bisogno di piu' banda di quanta ne ha adesso. Ma deve sbrigarsi. Io gli suggerirei di acquistare un dominio per i fatti suoi e alloggiarlo privatamente acquistando spazi disco e ampiezza della banda di traffico da un provider alle condizioni che ritiene piu' opportune.

    RispondiElimina
  36. THE INDEPENDENT, il post comincia con "Temporaneamente senza connessione", credo che un po' di calma non guasterebbe :)

    Un dominio privato costa, io sinceramente delle pubblicità che mantengono i servizi ne ho un po' piene le tasche :)

    Ci sono blog con molti più utenti, su questa piattaforma, e non vedo problemi di lentezza, ci sarà solo da dare una ripulita.

    RispondiElimina
  37. Io sono un sostenitore del Pres. On. Silvio Berlusconi e chiedo una sanzione o la rimozione del commento fatto da The Independent. Sono insulti denigratori alla persona, altro che libertà di espressione. Non ci fate una bella figura.

    RispondiElimina
  38. oppure riassumendo

    http://www.youtube.com/watch?v=PSROlfR7WTo

    RispondiElimina
  39. Io sono sostenitore della intelligenza e chiedo parimenti la sanzione capitale ovvero il blocco dell'utente "anonimo merdusconiano" e la rimozione di tutti i suoi interventi di spam. Sono insulti denigratori della intelligenza anche di un macaco sottosviluppato. I merdusconiani non ci fanno una bella figura.

    RispondiElimina
  40. A INDEPENDENT: Ma chi sei il cugino di Elisabetta Tulliani ? Ma che te ne vai in giro Ferrari con Giancarlino ?
    Solo così ti potrei capire...

    RispondiElimina
  41. O forse, INDEPENDENT, speri così di scroccare un week-end a casa a Montecarlo ?

    RispondiElimina
  42. Visto che Metil ha la connessione che non funziona (ma nonostante questo controlla il suo blog dal blackberry), ho dovuto cancellare alcuni commenti di The Independent, il quale è invitato a esprimere i suoi pensieri in un modo civile e con un linguaggio appropriato, altrimenti Metil sarà costretto a cancellare i suoi commenti.
    L'unica censura di questo blog, infatti, è fatta per preservare il civile rispetto nei confronti del prossimo.

    RispondiElimina
  43. "2)L'italiano medio evade le tasse e vuole continuare a farlo; di conseguenza vota chi gli da più possibilità o fiducià in questo senso."

    bravo chi ha scritto questo, direi che non occorre aggiungere altro.
    In italia non c'è cultura politica, c'è solo cultura del tornaconto.
    Bisognerebbe eliminarci tutti (gli italiani intendo) e ripartire da zero. Forse così le cose cambierebbero.

    RispondiElimina
  44. dai INDEPENDENT, continua così, che forse Giancarlino ti nomina suo maggiordomo !!

    RispondiElimina
  45. Volevo postare il mio commento ma poi leggendo i vari anonimi che si sono succeduti prima di me ho cambiato idea.
    E' inutile anke solo pensare di potersi confrontare con persone che che inneggiano a silvio (silvio poi, che confidenza!...ma che è sono andati a puttane insieme...hanno rubato insieme??) come se fosse il padreterno che dovrebbe liberare l'italia da gente che, secondo me, ha il solo torto di non pensarla come loro.
    Povera italia...in che mani è caduta.

    RispondiElimina
  46. Mattia se sei pratico di codice HTML e ottimizzazione di siti, allora magari potresti dargliela una mano anche tu ad Alessandro per risistemare un po' il blog e velocizzarlo eliminando gli elementi di sovrappeso. Sono sicuro che una mano verra' molto apprezzata.

    Comunque acquistare un dominio costa pochissimo, e una cosa alla portata di tutti, semmai le differenze di costo possono esserci nei servizi di manutenzione/assistenza che richiedi se proprio Alessandro non e' capace di farlo da se' e gli occorre una assistenza totale 24/7 sia per lo sviluppo che per il mantenimento, l'altro elemento variabile di costo e' la banda naturalmente a meno che non ne richieda proprio tantissima, ma questo e' un blog quasi esclusivamente testuale. Il nome di dominio in se' costa davvero poco e per la localizzazione dei server potrebbe anche optare per localita' offshore ben lontano dalla longa manus di qualunque censura.

    RispondiElimina
  47. INDEPENDENT, metti il server nelle isole S. Lucia, dei caraibi, siete di casa lì..

    RispondiElimina
  48. NDEPENDENT: vuoi far intestare pure questo dominio alla Ltd Printemps o alla Timara Ltd ??

    Lascia in pace METILSPARABEN da questi intrighi !!!

    RispondiElimina
  49. Ciao Giulia,

    Avrai notato lo spam dell' "anonimo merdusconiano" immagino. Il quale non e' nemmeno nuovo a questi interventi di spamming. Ecco se proprio vuoi fare un piacere ad alessandro, a me, a tutti gli altri lettori e contributori del blog, e piu' in generale alla "causa" che quasi tutti condividiamo su questo blog, ciascuno con la sua prospettiva.. ecco se vuoi dare una mano a tutti noi e a metil in primo vedi un po' di censurare l'anonimo e se ne hai i mezzi, bloccagli l'accesso permanentemente cosi' almeno non dobbiamo leggere i suoi sproloqui.

    Ad ogni buon conto, mi ritrovo appieno con quanto scritto da Roby .. alla fine della fiera non vale nemmeno la pena di sprecar tempo con un paramecio.

    Saluti :)

    RispondiElimina
  50. lasciando perdere l'intelligenza media di chi vota chi, il rincoglionimento dovuto al bombardamento mediatico cazzaro da un bel po' di anni a questa parte, la colpa di questa situazione è di un centrosinistra sciagurato che compete con berlusconi e la nazilega sul loro campo, che ne ha assimilato il linguaggio e le tematiche, che non ha fatto nulla quando era al governo dopo aver detto che avrebbe fatto molto quando era all'opposizione. poi se vogliamo parlare del rimbambimento mediaservico, del cattivismo sadico dei leghisti e di tutte queste belle cose ok... però "dobbiamo" molto ai d'alema e ai veltroni se le cose stanno così.

    RispondiElimina
  51. Grazie, albertog! io sono l'anonimo delle 16:13

    RispondiElimina
  52. Secondo me la Lega è l'unica vera forza nuova in questo paese e le sue battaglie politiche porteranno bene all'Italia. W l'Italia di chi lavora.
    Dino

    RispondiElimina
  53. Secondo me il pecorino e' l'unico vero formaggio in grado di dare nuova vitalita' e quel gusto veramente pecoreccio alla pasta italiana. W l'itaglia di chi mangia la pasta al pecorino.

    Lino

    RispondiElimina
  54. @ purple
    prego

    @ metilparaben
    una risposta che mi sono dato in questi anni alla tua domanda è che questo paese è stato vittima di una durissima guerra di propaganda durante la guerra fredda e questo ha tolto lucidità anche a molti elettori e dirigenti di sinistra. io mi sono riscritto così la storia: la democrazia in questo paese l'hanno portata gli americani e quindi i fascisti hanno chinato il capo a loro e non ai democratici italiani. quando è finita la guerra fredda, la pressione dell'America sull'Italia è diminuita è i fascisti, che comunque sono sempre rimasti dalle parti del potere, hanno rialzato la testa e invece di continuare a nascondersi hanno ricominciato coi loro deliri. la sinistra attuale si è cullata per un po' nell'illusione di essere forte e che la democrazia in italia fosse consolidata, quando purtroppo non è così. gli italiani non hanno molta fantasia e adesso stanno di nuovo affidandosi a quelli che ci hanno già portato alla rovina 70 anni fa. siccome però nella storia la tragedia si ripete in farsa, ecco spiegati i berluscones.

    RispondiElimina
  55. Giulia,

    Ed anche Alessandro. Solo a titolo di curiosita'. Ma lo spammer anonimo puo' continuare indisturbato a spammare a ripetizione qui sul blog ? No sai tanto per saperlo, per regolarsi. Mi pare che stia arrecando danno e fastidio alla intera comunita' dei lettori e contributori del blog, se si vuole far qualcosa per bloccarlo permanentemente ne saremmo tutti grati.

    cordialmente :)

    RispondiElimina
  56. Premesso che non sono l'anonimo delle 18,37 ma un altro anonimo e come tale voglio restare (è peccato ? è forse vietato ? non mi pare) faccio rilevare che il messaggio di tale sassicaia molotov è oltremodo aggressivo ed oltraggioso.

    RispondiElimina
  57. @ INDEPENDENT delle 18,49, ma parli per te o per tutti ?

    RispondiElimina
  58. confermo, non sono io: secondo me è un sabotaggio

    RispondiElimina
  59. ... e poi a questi dini e company: l'avete mai provata col parmiggiano ?

    RispondiElimina
  60. Facciamo una cosa: d'ora in avanti qua dentro nessuno insulta più nessun altro, che ne dite?
    Ho cancellato un po' di commenti (compreso quello di Sassicaia, mi spiace, ma come sicuramente capirai ho dovuto anche se so bene che i tuoi commenti sono sempre costruttivi e interessanti, ma se una regola vale vale per tutti) e altri li ho mandati in spam: vale a dire che i loro autori non potranno più commentare su questo blog, così imparano a infliggere agli altri tre o quattro deliri consecutivi e chilometrici sul pecorino.
    Quanto a te, INDEPENDENT, ti ringrazio davvero di avermi costretto, in un giorno in cui ero senza connessione ed ero pieno di cose da fare fino ai capelli, prima a rompere le palle a Giulia che era al lavoro e che ha dovuto interrompere per cancellare le tue ingiurie e perdere altro tempo per spiegare cosa aveva fatto, e poi, come se non bastasse, anche a sorbirmi lde tue recriminazioni sui commenti degli altri.
    D'ora in avanti, quindi, inizierò a utilizzare il filtro antispam e a bannare le persone: mi fa orrore, ve l'ho già detto, ma qualcuno se l'è proprio andata a cercare. E lasciarlo fare sarebbe irrispettoso nei confronti di tutti (tanti) quellio che non hanno mai rotto i coglioni a nessuno.

    RispondiElimina
  61. - Premesso ke a me sembra ke il blog sia diventato lento da quando metil ha cambiato la grafica (ricordate quel post in cui diceva di voler cambiare d'abito ogni tanto?).

    - Premesso ke sono contro la censura, anche nei confronti di ki fa commenti stupidi.

    ...mi sembra chiaro gli interventi dei vari anonimi siano la prova del QI medio dell'elettore tipico di Silvio, x cui mi sembra assurdo lamentarsi di aver trovato le prove su quanto si stava sin'ora affermando nei vari commenti, piuttosto spargiamo la voce!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  62. Siamo tutti diversi e non abbiamo nulla a che fare con l'anonimo delle 18.37

    Siamo tutti diversi e non abbiamo nulla a che fare con l'anonimo delle 18.37

    Siamo tutti diversi e non abbiamo nulla a che fare con l'anonimo delle 18.37

    Siamo tutti diversi e non abbiamo nulla a che fare con l'anonimo delle 18.37

    RispondiElimina
  63. Siamo tutti diversi e non abbiamo nulla a che fare con l'anonimo delle 18.37

    Siamo tutti diversi e non abbiamo nulla a che fare con l'anonimo delle 18.37

    Siamo tutti diversi e non abbiamo nulla a che fare con l'anonimo delle 18.37

    Siamo tutti diversi e non abbiamo nulla a che fare con l'anonimo delle 18.37

    RispondiElimina
  64. Che peccato... e che noia. Forse la soluzione è consentire solo agli utenti registrati di lasciare commenti. :-(

    RispondiElimina
  65. è la vita..e di fatto mi sembra una risposta molto eloquente al post di metil, non tanto sul come abbiamo fatto ad arrivare qui , quanto al "dove siamo". e non parlo solo del grande niente, ma anche delle reazioni che provoca. il niente è come lo sbadiglio, è contagioso.
    la pochezza della società che viviamo non è sempre e solo responsabilità dell'altro.. chiunque sia l'altro.. è un po' di tutti, di chi urla e insulta, di chi sentendosi superiore fa finta di niente, di chi si gira dall'altra parte

    RispondiElimina
  66. Metil ti prego, metti una sorta di filtro. Mi dispiace dirlo ma il tuo blog sta diventanto illegibile.

    RispondiElimina
  67. Ma anonimo ma non hai veramente nulla da fare? Allora perché non dai una mano a me a fare la presentazione della tesi, visto che hai tutto questo tempo da buttare a scrivere a manetta commenti senza senso?

    RispondiElimina
  68. Metil ho paura che il tuo filtro antispam funzioni poco purtroppo....
    e che questo blog attiri persone che, non sapendo discutere o ascoltare, non trovano di meglio che gridare illudendosi di imporsi e avere ragone...
    non sai quanto mi spiace

    RispondiElimina
  69. Ci manca solo che questo pazzo si metta a scrivere all'infinito "Il mattino ha l'oro in bocca".
    Ale

    RispondiElimina
  70. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  71. Ciao Giulia


    ,ィヘ⌒ヽフ  ブヒブヒ
        / ( ・ω・)) -=3 
     ε//   し ヘ⌒ヽフ   アアン
      ( (  _,.ノ( ・ω・)) -=3 
       し しー し─J

    RispondiElimina
  72. Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    Il mattino ha l'oro in bocca

    RispondiElimina
  73. Dovresti mettere come filtro anti-spam alcune domande di cultura generale e di logica.

    Ciò dovrebbe automaticamente filtrare fascisti, leghisti et simili.

    RispondiElimina
  74. Ipotesi laterale: forse è sempre stato così, e:
    1) è peggiorato solo quantitativamente;
    2) oppure si è ampliata la nostra conoscenza di ciò che accade, sono aumentati i nostri standard (una scuola o un carcere considerati oggi fatiscenti erano già ottimi trent'anni fa, solo perchè c'erano), si è affinata la nostra sensibilità civile (una trentina di anni fa il crocifisso era lì e basta, i politici era luogo comune che fossero protervi e ladroni, e negri, zingari, terroni, donne e quant'altri venivano tranquillamente discriminati).
    Ciao
    Ruzino.splinder.com
    P.S.
    Se il commento appare due volte è perchè non ho capito se era stato postato e l'ho rifatto.

    RispondiElimina
  75. Sono d'accordo con L'anonimo delle 11:51, ma ripeto quello che ho già scritto:

    1) una opposizione inesistente.

    2) milioni di persone non vogliono pagare le tasse e votano chi maggiormente gli garantisce ciò.

    Bisogna mandare a casa l'attuale dirigenza del PD in blocco.
    Bisogna togliere il diritto di voto a chi non contribuisce alla ricchezza del paese.

    RispondiElimina
  76. perché nel nostro Paese manca un etica pubblica, la consapevolezza che c'è un bene pubblico da difendere. E così quando uno acqusisce un minimo di potere tutela se stesso e i suoi gruppi di riferimento
    fatta l'Italia, dobbiamo ancora fare gli italiani.

    RispondiElimina
  77. pensieri in liberta...

    - secondo me il paese non è mai cambiato e le ronde padane sembrano boyscout in confronto ai ragazzi dei centri sociali (o peggio le BR).

    - la sinistra in italia è da sempre un minoranza. sicuramente molto rumorosa, ma pur sempre minoranza.

    - la maggioranza degli italiani sono ignoranti e stupidi? certamente, ma si distribuiscono equamente tra gli schieramenti; o forse quelli del Mugello che hanno fatto eleggere a suo tempo Di Pietro con l'uninominale sono dei geni incompresi? non nascondiamoci dietro a un dito. io conosco beceri ignoranti a bizzeffe di tutti gli schieramenti (un po' come i cretini della curva nel calcio).

    - l'italiano medio (maggioranza silenziosa?) è semplicemente stufo di subire una minoranza urlante. scuola, sindacato, 1° maggio, 25° aprile, (magistratura, cultura?) .... dovrebbero risorse di tutti e non di una parte. Il buon Adinolfi potrebbe spiegarvi che quando un piatto di poker non è conteso molto spesso è vinto semplicemente dal giocatore più aggressivo e la sinistra, da sempre, ha fatto di questo principio una regola di vita occupando l'occupabile.

    - in un momento storico in cui la sinistra ha avuto un consenso "drogato" e ha preteso troppo per le sue reali possibilità, la maggioranza silenziosa ha trovato uno con le risorse economiche e mediatiche utili a spartire calci in cul* a chi di dovere.
    le risorse di berlusconi non manomettono il consenso: ha pur perso anche lui per ben due volte a livello nazionale e per un'infinità a livello locale. gli garantiscono semplicemente la possibilità di non andare in galera.

    alla fine il punto è questo: perchè nel cdx si vota Berlusconi? perchè è l'unico che non andrà in galera. ma sono tutti dei ladroni? certo! ma lo sono a dx come a sx e cx e quando Tonino ci spiegherà che fine ha fatto il miliardo di Gardini consegnato a Botteghe Oscure forse sarà il giorno in cui si potrà fare a meno di gente come Berlusconi.

    - quando si crede di avere il monopolio della cultura e si bolla chi la pensa diversamente come ignorante si è semplicemente razzisti e si dimostra quell'arroganza e quella spocchia che spingono gente mite a supportare Bossi e Berlusconi.

    @metil
    fai quello che puoi per garantire la civiltà del blog ma tieni conto che ho espresso la mia opinione solo perchè c'è la possibilità dall'anonimato (e quando compro Libero o il Giornale li nascono dentro al Corriere o NON perchè mi vergogno).

    @andrea
    io voto cdx e ho passato tranquillamente il test del Mensa; se vuoi mettiamo quello come filtro e vediamo chi resta fuori.

    RispondiElimina
  78. pensieri in liberta...

    - secondo me il paese non è mai cambiato e le ronde padane sembrano boyscout in confronto ai ragazzi dei centri sociali (o peggio le BR).

    - la sinistra in italia è da sempre un minoranza. sicuramente molto rumorosa, ma pur sempre minoranza.

    - la maggioranza degli italiani sono ignoranti e stupidi? certamente, ma si distribuiscono equamente tra gli schieramenti; o forse quelli del Mugello che hanno fatto eleggere a suo tempo Di Pietro con l'uninominale sono dei geni incompresi? non nascondiamoci dietro a un dito. io conosco beceri ignoranti a bizzeffe di tutti gli schieramenti (un po' come i cretini della curva nel calcio).

    - l'italiano medio (maggioranza silenziosa?) è semplicemente stufo di subire una minoranza urlante. scuola, sindacato, 1° maggio, 25° aprile, (magistratura, cultura?) .... dovrebbero risorse di tutti e non di una parte. Il buon Adinolfi potrebbe spiegarvi che quando un piatto di poker non è conteso molto spesso è vinto semplicemente dal giocatore più aggressivo e la sinistra, da sempre, ha fatto di questo principio una regola di vita occupando l'occupabile.

    - in un momento storico in cui la sinistra ha avuto un consenso "drogato" e ha preteso troppo per le sue reali possibilità, la maggioranza silenziosa ha trovato uno con le risorse economiche e mediatiche utili a spartire calci in cul* a chi di dovere.
    le risorse di berlusconi non manomettono il consenso: ha pur perso anche lui per ben due volte a livello nazionale e per un'infinità a livello locale. gli garantiscono semplicemente la possibilità di non andare in galera.

    alla fine il punto è questo: perchè nel cdx si vota Berlusconi? perchè è l'unico che non andrà in galera. ma sono tutti dei ladroni? certo! ma lo sono a dx come a sx e cx e quando Tonino ci spiegherà che fine ha fatto il miliardo di Gardini consegnato a Botteghe Oscure forse sarà il giorno in cui si potrà fare a meno di gente come Berlusconi.

    - quando si crede di avere il monopolio della cultura e si bolla chi la pensa diversamente come ignorante si è semplicemente razzisti e si dimostra quell'arroganza e quella spocchia che spingono gente mite a supportare Bossi e Berlusconi.

    @metil
    fai quello che puoi per garantire la civiltà del blog ma tieni conto che ho espresso la mia opinione solo perchè c'è la possibilità dall'anonimato (e quando compro Libero o il Giornale li nascono dentro al Corriere o NON perchè mi vergogno).

    @andrea
    io voto cdx e ho passato tranquillamente il test del Mensa; se vuoi mettiamo quello come filtro e vediamo chi resta fuori.

    RispondiElimina
  79. pensieri in liberta...

    - secondo me il paese non è mai cambiato e le ronde padane sembrano boyscout in confronto ai ragazzi dei centri sociali (o peggio le BR).

    - la sinistra in italia è da sempre un minoranza. sicuramente molto rumorosa, ma pur sempre minoranza.

    - la maggioranza degli italiani sono ignoranti e stupidi? certamente, ma si distribuiscono equamente tra gli schieramenti; o forse quelli del Mugello che hanno fatto eleggere a suo tempo Di Pietro con l'uninominale sono dei geni incompresi? non nascondiamoci dietro a un dito. io conosco beceri ignoranti a bizzeffe di tutti gli schieramenti (un po' come i cretini della curva nel calcio).

    - l'italiano medio (maggioranza silenziosa?) è semplicemente stufo di subire una minoranza urlante. scuola, sindacato, 1° maggio, 25° aprile, (magistratura, cultura?) .... dovrebbero risorse di tutti e non di una parte. Il buon Adinolfi potrebbe spiegarvi che quando un piatto di poker non è conteso molto spesso è vinto semplicemente dal giocatore più aggressivo e la sinistra, da sempre, ha fatto di questo principio una regola di vita occupando l'occupabile.

    - in un momento storico in cui la sinistra ha avuto un consenso "drogato" e ha preteso troppo per le sue reali possibilità, la maggioranza silenziosa ha trovato uno con le risorse economiche e mediatiche utili a spartire calci in cul* a chi di dovere.
    le risorse di berlusconi non manomettono il consenso: ha pur perso anche lui per ben due volte a livello nazionale e per un'infinità a livello locale. gli garantiscono semplicemente la possibilità di non andare in galera.

    RispondiElimina
  80. alla fine il punto è questo: perchè nel cdx si vota Berlusconi? perchè è l'unico che non andrà in galera. ma sono tutti dei ladroni? certo! ma lo sono a dx come a sx e cx e quando Tonino ci spiegherà che fine ha fatto il miliardo di Gardini consegnato a Botteghe Oscure forse sarà il giorno in cui si potrà fare a meno di gente come Berlusconi.

    - quando si crede di avere il monopolio della cultura e si bolla chi la pensa diversamente come ignorante si è semplicemente razzisti e si dimostra quell'arroganza e quella spocchia che spingono gente mite a supportare Bossi e Berlusconi.

    @metil
    fai quello che puoi per garantire la civiltà del blog ma tieni conto che ho espresso la mia opinione solo perchè c'è la possibilità dall'anonimato (e quando compro Libero o il Giornale li nascono dentro al Corriere o NON perchè mi vergogno).

    @andrea
    io voto cdx e ho passato tranquillamente il test del Mensa; se vuoi mettiamo quello come filtro e vediamo chi resta fuori.

    RispondiElimina
  81. sottoscrivo al 100% ciò che ha affermato l'ultimo anonimo. Parole di una lucidità..
    Altro Anonimo

    RispondiElimina
  82. anonimo sopra è davvero triste, io mi trovo con la risposta di Mazzetta http://mazzetta.splinder.com/post/23327432/come-successo

    RispondiElimina
  83. @ anonimo di ieri dei pensieri in libertà
    ci sono molte cose che non condivido in quello che scrivi. la prima è l'idea che la maggioranza silenziosa sia di destra, ottusa, razzista e conservatrice. la maggioranza non ha idee così consolidate e tende a stare dalla parte del più forte;
    il secondo punto è che anche la destra è una minoranza e che sa essere altrettanto se non più rumorosa della sinistra quando sente di stare per perdere il potere. purtroppo (dal mio punto di vista) la destra è da 150 anni (l'anno prossimo) che è al potere in Italia e questo risponde alla domanda del post (e spiega perché la maggioranza silenziosa appaia di destra);
    la sinistra in italia non ha mai occupato nessuna poltrona strategica e finché c'è stata la guerra fredda gli sono stati dati contentini nella scuola e in altri settori che alla destra non interessavano, preferendo questa concentrarsi su esercito, pubblica sicurezza e servizi segreti;
    il sindacato esiste sia nei regimi di destra sia di sinistra sia democratici e ha la funzione di non mandare a puttane l'economia e tenere buoni i lavoratori.

    RispondiElimina
  84. Sto riguardando Un anno vissuto pericolosamente, quando al principo un personaggio dice: "La maggior parte di noi ritorna alla sua infanzia quando entra nei bassifondi dell'Asia... Che cosa possiamo fare dunque? Tolstoj scrisse un libro con questo titolo, sconvolto dai bassifondi di Mosca". Il film è ambientato in Indonesia e mi è venuto da pensare a come erano preoccupati i leghisti, ma anche Tremonti, per lo sviluppo economico dell'Asia. Io penso invece che lo sviluppo economico dell'Asia significherà meno bassifondi per loro, anche se il riequilibrarsi della distribuzione della ricchezza, che durante questa crisi che stiamo vivendo è stato consistente fra Oriente e Occidente, significa necessariamente che da noi ci sarà meno ricchezza e quindi più barbarie, che è quello a cui stiamo assistendo. Il paradosso è che fra vent'anni forse saranno i nostri figli e nipoti ad emigrare in alcuni paesi che oggi sono terzo mondo.

    RispondiElimina
  85. @albertog
    non ho mai detto che la maggioranza silenziosa è "di destra, ottusa, razzista e conservatrice".

    sono convinto però che la maggioranza silenziosa è composta da gente mite e forse, te lo concedo, un po' conservatrice.

    proprio perchè minoranza e lontana dalle leve del potere la sinistra e i suoi elettori hanno assunto negli anni degli atteggiamenti da guerriglia permanente che infastidiscono non poco le persone miti e che nel 2010 sarebbe meglio abbandonare.

    ricordo ancora il mio primo giorno di lavoro: vado in mensa con 11 persone che non conosco e uno attacca con la propaganda spalleggiato da un amico ed entrambi cercano consenso in tutti gli altri che, imbarazzati, si guardano bene dal contraddirli (me compreso).

    stesso discorso a scuola, all'università, in palestra, in autobus ecc. ecc. ecc.

    Berlusconi avrà anche le tv ma quella, se voglio, la spengo. Il martellamento continuo di cui parlo spinge invece tanta (ma veramnte tanta!) gente a votarlo quasi per vendetta, rifiuto e comunque per affermare "io non sono come loro".

    RispondiElimina
  86. @ anonimo di pensieri in libertà
    condivido il tuo fastidio per chi fa propaganda, mi sembra però che le violenze che metilparaben stigmatizza nel post siano ben peggiori di quella che devi subire tu. ma forse volevi paragonare i parolai di sinistra della tua mensa a chi fa spam qui nei commenti.
    attribuisci poi alla sinistra un'arroganza culturale che forse può essere presente in alcuni frustrati, ma generalizzare è uno straw man argument, dovresti spiegare a chi ti riferisci e a quando.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post