Tutte puttane, tranne madri e sorelle

Mi piacerebbe chiedere al presidente Berlusconi, che si è tanto risentito con Fini addebitandogli il fatto che certe sue prese di posizione non fossero conformi al programma elettorale sul quale il PDL aveva chiesto il voto ai cittadini, come mai non nutra analoga insofferenza nei confronti dei deputati dell'UDC e dell'IDV che si dicono pronti a sostenerlo, giacché non mi pare che tale eventualità fosse stata preventivamente prospettata ai loro elettori.

Questo post è stato pubblicato il 14 settembre 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

10 Responses to “Tutte puttane, tranne madri e sorelle”

  1. IDV che sostiene Berlusconi? Ma in cosa?

    Non mi sembra che ci sia una forza politica che abbia giocato a favore del nano più del PD

    RispondiElimina
  2. Nell'articolo del Corriere che hai linkato non c'è nessun riferimento all'IDV. Rileggilo attentamente. magari ti è sfuggito.

    RispondiElimina
  3. Roma, 14 set. (Apcom) - L'annuncio è stato del segretario del Pri, Francesco Nucara, dopo un'ora dal premier: Ci sono i venti deputati necessari - dice - per creare il gruppo di 'responsabilità nazionale'. Esalvare quindi la maggioranza. Le indiscrezioni parlano di 22 componenti di cui 15 'new entry'. Ne farebbero parte i tre esponenti delle minoranze, i Liberal-democratici ma anche alcuni siciliani 'scontenti dell'Udc, qualche Idv, e qualche pezzo dal Pd e dall'Api o anche da Fli.

    Il riferimento a 2-3 deputati dell'IDV è anche ripetuto qua.

    RispondiElimina
  4. Sono solo supposizioni.. non esiste gruppo più antiberlusconiano di idv.

    RispondiElimina
  5. Posto che non sarebbe la prima volta che un esponente dell'IdV passa "all'avversario" (basti pensare all'onorevole De Gregorio), credo che questa ulteriore campagna acquisti parlamentare sia come le corrispettive calcistiche: supposizioni e illazioni fino a conclusione delle trattative. Il bello è che nessuno dice nulla di questa compravendita: tanto vale che chi è in vendita si appena al collo il cartellino del prezzo.

    RispondiElimina
  6. certo ti risponderebbe che è un problema dell'UDC e dell'IDV... e se certe brave persone si ravvedono, cambiano idea ed abbracciano l'idea PdL, tanto meglio...
    disgusto.

    (mi sembra di notare un indignarsi - fuori luogo - di dipietristi, da queste parti. sbaglio?)

    RispondiElimina
  7. Questo allargamento della maggioranza è fortemente sbagliato. La maggioranza deve essere quella votata dal popolo. Allo stesso modo è stato sbagliato creare FLI

    RispondiElimina
  8. "Nun ce provà", ma stavolta c'hai provato tu Metil, prima linki un articolo facendo presupporre che parli dell'IDV e quando vieni sgamato parli di indiscrezioni????

    Anche Feltri ha fatto scuola???

    RispondiElimina
  9. Metil... stai avendo un gran bel successo mi sembra col tuo blog, giusto?
    Ecco. Sputtana un'altra volta l'Idv senza fonti certe e vedrai il picco di accessi che registrerai. Fai te, eh? Non credere che sia una minaccia.
    Cianu da Torino

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post