Circolare, qua non c'è niente da vedere

Quante storie, per un comune in cui prima si mette la taglia sugli immigrati, poi si nega la mensa scolastica a chi non se la può pagare e infine si tappezza di simboli leghisti una scuola pubblica.
'Sti giornalisti non riescono proprio a farsi i cazzi loro, eh?

Questo post è stato pubblicato il 28 settembre 2010 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

10 Responses to “Circolare, qua non c'è niente da vedere”

  1. che gli pigliasse niente dove non batte nemmelo il sole delle alpi a sto pezzo di gnù!

    RispondiElimina
  2. quoto Daniela. Le guerre civili cominciano così.
    merizeta

    RispondiElimina
  3. Colgo l'occasione per postare una mia riflessione:

    "Che cos'è il buonismo? il buonismo è quelle parola, usata in modo dispregiativo, che gli intolleranti danno ai buoni sentimenti per giustificare la propria stronzaggine."

    P.S. Voglio il copyright.

    RispondiElimina
  4. Non esiste buonismo, esiste però talvolta ingenuità in buona fede.

    RispondiElimina
  5. Questi leghisti sono sì ingenui (Nel senso di deficienti ignoranti) ma non credo che siano anche in buona fede.

    RispondiElimina
  6. I leghisti si sono montati la testa e stanno venedo fuori per quello che sono sempre stati: dei volgari nazistelli da quattro soldi.
    Alla lunga il giochino gli si romperà fra le mani.

    RispondiElimina
  7. Cos'è, d'improvviso non è più contento che il comune di Adro sotto la sua guida sia diventato così famoso?

    RispondiElimina
  8. evviva la gestione leghista, più libertà al nord oppresso. e il sole delle alpi è nella tradizione delle nostre terre ( si trova su moltissimi edifici). E se tanti stranieri vengono qui pensando di fare la bellavita che tanto quelli che lavorano e pagano per tutti siamo noi, adesso impareranno la lezione.

    RispondiElimina
  9. Anomino delle 17.01 ma chi credi possa venire in un posto come quello di adro?
    Ma manco li cani.
    Statevene li tutti soli e scaldatevi da soli al sole delle alpi.

    RispondiElimina
  10. ah la bella vita, cioè l'incubo per i frustrati che gli altri si riposino troppo, leghisti frustrati!!!

    Frustrati, frustrati, frustrati!

    In uno stato libero, finché uno non ruba é liberissimo di vivacchiare.
    Non tutti gli uomini hanno le stesse ambizioni e le stesse esigenze materiali, se uno vuole vivere alla giornata é ancora libero di farlo, cacchio.

    Andatevi a fare una trombata così vi passa la frustrazione, magari le vostre mogli leghiste se la spassano con un bel senegalese, altro che corna celtiche!!! iuuhuuu

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post