Miss Italia non mi piace

L'approssimarsi del 13 settembre mi offre l'occasione per confermare che, pur essendo assai sensibile al fascino femminile, ritengo Miss Italia uno spettacolo decisamente mediocre.
Non è, badate, una riflessione legata al significato di una manifestazione del genere in relazione al maschilismo dilagante nel nostro paese, che rappresenta un argomento assai più dolente sul quale magari scriverò qualcosa nei prossimi giorni, se ne avrò il tempo e la voglia.
Oggi vorrei limitarmi ad una considerazione di natura meramente estetica.
Ebbene, per quanto mi sforzi non riesco a trovare nulla di attraente, e tantomeno di sensuale, figurarsi poi di bello, nel vedere una sfilza di ragazze che mostrano le proprie grazie a una giuria incaricata di soppesarle per attribuire loro un punteggio: guardo e non vedo altro che una serie infinita di tette, cosce e sorrisi che non danno l'idea di appartenere a degli esseri umani, ma piuttosto di essersi dati convegno sulla passerella di propria iniziativa.
A mio modo di vedere Miss Italia non è, come sostengono i suoi sostenitori, un omaggio alla bellezza femminile, che al contrario finisce per uscirne mortificata, appiattita e privata completamente della sua complessità, della sua profondità, del suo spessore: in una parola, della sua verità.
Per questo, considerazioni sul maschilismo a parte, Miss Italia non mi piace: perché preferisco la bellezza delle persone a quella della loro immagine.

Questo post è stato pubblicato il 07 settembre 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

18 Responses to “Miss Italia non mi piace”

  1. Ti ho votato; gli altri voti li ho dati a caso. Se vinci qualcosa, chiama e condividi!

    RispondiElimina
  2. E cosa bisognerà pensare se anche il PD fa la sua manifestazione, sul modello miss Padania ( http://pisanotizie.it/news/news_20100907_miss_coltano_festa_pd_virginia_del_re.html )? Della serie "le donne, anche le nostre militanti, devono dimostrare di saper sfilare in bikini".

    RispondiElimina
  3. Poi il paradosso che Miss Italia va bene e ce la piazza pure la Rai in prima serata, ma se un barista decide di assumere una cameriera con una sfilata (con grembiule e vassoio, mica un defilè) è improvvisamente un bieco sciovinista da condannare.

    RispondiElimina
  4. Bell'articolo. D'accordo su praticamente tutto.

    RispondiElimina
  5. Miss Italia è possibile perché durante l'anno ci sono migliaia di concorsetti minori propedeutici all'evento di settembre.
    Ma la cosa peggiore di tutte è il karaoke, che è il terreno culturale su cui s'è innestato il berlusconismo.

    RispondiElimina
  6. un vecchio adagio dice "non esistono donne belle, ma solo donne nuove"...

    miss italia e compagnia cantando sono un'abominio, il pastone per i maiali, l'apogeo del maschilismo, il punto più basso della nostra umanità e la culla di ciò che si vede in politica negli ultimi tempi...

    RispondiElimina
  7. C'è una novità a riguardo... E, sapendo la tua sensibilità su questi temi...

    http://www.corriere.it/spettacoli/10_settembre_06/miss-italia-trans_c7048c7c-b9c7-11df-90df-00144f02aabe.shtml

    RispondiElimina
  8. Ci credi che trovo molto più "eccitante" la ragazza che incontri per strada che "cammina bene" un paio di jeans o quella che incroci al bar e ti colpisce improvvisamente da farti passare un po' a fantasticare più o meno peccaminosamente che 'sto ben di Dio in batteria?
    Sì, sono stato a delle finali regionali di Miss Italia e ci sono rimasto male :D

    RispondiElimina
  9. Quoto ogni parola che hai scritto.
    Non guardo la tv e di certo non l'accenderò per le Miss.

    RispondiElimina
  10. Vabbè Metil è un vecchio concorso di 1000 anni fa che nessuno caga più, non ti ci mettere pure tu... Che sarà mai... :)

    RispondiElimina
  11. e certo, che sarà mai se da 1000 anni la donna viene trattata come la carne in macelleria????
    che ce frega se nel frattempo il mondo è andato avanti in 1000 altre cose????

    e tra l'altro non è vero che nessuno se lo caga più perchè altrimenti non continuerebbero a farlo...l'anno scorso la serata finale è stata vista da 5.252.000 spettatori, pari al 28.13% di share...

    RispondiElimina
  12. Non stupisce, vista la tua culattonaggine.

    RispondiElimina
  13. sono d'accordo... la speranza è che sempre meno gente ci perda tempo. Per il momento, però, è ancora un bel giro di danari!
    Abbasso Miss Italia

    RispondiElimina
  14. però nello specifico Miss Italia è bona.

    RispondiElimina
  15. E' una macelleria.
    Si soppesano le belle fanciulle al kilo. Un kilo di belle tette, un kilo di bel lato B, un kilo di lunghi e fluenti capelli mechati.
    E' ripugnante, non accetterei mai di prestarmi ad una cosa del genere.

    RispondiElimina
  16. Il concorso in sè è una cagata. E' legato a un modo di pensare il sesso da adolescenti segaioli. Se l'anonimo che parla di culattonaggine avesse un paio di neuroni riuscirebbe ad accorgersene e smetterebbe di farsi le pippe guardando le foto della Gelmini su Libero. Ma per lui come per altri cui il cervello serve solo a tenere distanziate le orecchie vedo poche speranze... e un sacco di pippe alla salute della Gelmini e della Carfagna. Dio come mi sento maleducato oggi!

    RispondiElimina
  17. CHE BEL BLOG DI RADICAL CHIC !!! TUTTI CONTRO LE COSE NAZIONAL POPOLARI, VI SENTITE COSI' SUPERIORI AGLI ALTRI, NON SCENDETE AD UN LIVELLO COSI' BASSO QUALE QUELLO DI UN CONCORSO DI BELLEZZA...
    SALVO POI FARVI VENIRE LA BAVA ALLA BOCCA E DI EMOZIONARVI NEL CASO (RARO PER VOI)VI CAPITASTE DI IMBATTERVI DA VICINO IN UNA MISS. SE SOLO UNA DI QUESTE VI DESSE L'OPPORTUNITA' DI USCIRE PER UN TE' IMPAZZIRESTE E LO DIRESTE AD AMICI E PARENTI. E' SEMPRE LA STESSA STORIA DELLA VOLPE E L'UVA !!!

    RispondiElimina
  18. D'accordo Miss Italia fa cagare. Non l'ho mai guardato in vita mia; però il maschilismo (ammesso e non concesso che esista ancora) che cavolo c'entra? Io in tv non vedo povere ragazze costrette a mostrare le proprie grazie con la violenza (di nessun tipo), ma tante piccole stronzette mercenarie che vogliono il successo con poca spesa e tanta resa.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post