Meglio di un generatore automatico

Invece è tutto vero: leggere per credere.

Questo post è stato pubblicato il 13 settembre 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

8 Responses to “Meglio di un generatore automatico”

  1. Ascoltiamo la nostra voce interiore!

    http://cosechedimentico.blogspot.com/2010/09/la-voce-interiore.html

    RispondiElimina
  2. appena ho letto questa ho subito pensato a quale generatore automatico avresti inventato...
    stavolta è dura...!

    RispondiElimina
  3. Che tristezza. Ormai ogni organo di controllo che non lo favorisce - per lui - è di sinistra.
    Un bel modo per delegittimare la sinistra vera (ok, sull'ultima parola si apre un mondo... ma il succo del discorso vale).
    Ciao,
    Emanuele

    RispondiElimina
  4. Voi scherzate ma io credo che sia diventato pazzo.

    Montanelli diceva sempre che Berlusconi non ha mai accettato i dissensi, anche se erano costruttivi.

    E' un bambino viziato potentissimo, senza una mamma che lo sculaccia...

    RispondiElimina
  5. io non scherzo per niente, non so se sia il caso di tirare in ballo la psichiatria, un po' di etologia è sufficiente per inquadrare il tipo e io sono ferrato sull'argomento.

    RispondiElimina
  6. Prevedo un Lodo Galliani per la ricusazione dell'arbitro che abbia già in mente il risultato della partita: concetto che si manifesti alla prima decisione contro una qualsiasi squadra che inizi per M e finisce per N.

    RispondiElimina
  7. Molto semplicemente..che palle!

    Concordo: ormai sta diventando vittima dei suoi stessi morbosi meccanismi.

    RispondiElimina
  8. L'avevo letto di sfuggita su faccialibro...ma credevo fosse una battuta!!!...oh mio dyo..

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post