Miss Italia e lo sconcerto sbagliato

Ditemi la verità, secondo voi cos'è davvero sconcertante? La circostanza che nel 2010, in un paese teoricamente evoluto, sia ancora in voga una manifestazione durante la quale vengono attribuiti dei voti a sessanta ragazze che sfilano sulla passerella mostrando le loro grazie, oppure il fatto che, sempre nel 2010 e in un paese teoricamente evoluto, a tale manifestazione partecipi una trans?

Questo post è stato pubblicato il 11 settembre 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

20 Responses to “Miss Italia e lo sconcerto sbagliato”

  1. mi sconvolge che una trans che dovrebbe aver subìto e combattuto pregiudizi e ingiustizie, ottusità e maldicenze, abusi e soprusi, si abbassi a partecipare a una cazzata simile sminuendo il suo essere DONNA.

    RispondiElimina
  2. @Serena:
    Forse proprio per affermare la sua femminilità che ha deciso di partecipare, ammesso che ci sia del vero in questa storia.

    RispondiElimina
  3. Tantè che lo share quest'anno sarà più alto degli anni passati.

    RispondiElimina
  4. Avete abboccato anche voi eh...
    Ma secondo voi come fanno a fare ascolti questi?
    Chiaramente la notizia desta curiosità, ma è solo una trovata pubblicitaria.

    RispondiElimina
  5. Trovata pubblicitaria. Che tristezza.

    RispondiElimina
  6. Anche secondo me è solo pubblicità.
    Comunque, per me, c'e da fare una piccola considerazione.
    Premetto che non ho nulla contro gay e trans, anzi, vorrei vivere in un paese che rispetti anche loro e che li tratti come gli altri...
    e che magari tratti meglio un ateaccio come me, ma questa è un'altra storia....
    Premetto anche che non conosco a fondo le operazioni chirurgiche che si fanno per far diventare donna un uomo ma suppongo ci siano un pò di operazioni di chirurgia estetica anche in parti come il viso, seno ed altro....
    La cosa ingiusta potrebbe essere questa, se una donna per partecipare a miss italia deve essere come mamma l'ha fatta per regolamento ovviamente il trans parte con il vantaggio di aver avuto per forza un intervento plastico. E questo non sarebbe giusto. Sarebbe come far correre una macchina di formula 1 che ha soluzioni aereodinamiche che per gli altri sono illegali...
    Se invece il regolamento prevede la partecipazione di ragazze a cui è stato dato un ritocco estetico allora nessun problema alla partecipazione del trans, che vinca il miglior chirurgo plastico!

    RispondiElimina
  7. @arcanoid: il ragionamento fila (sarebbe un po' lo stesso problema di Pistorius), ma temo che il "terremoto" di cui parlano i giornali (ammesso che non sia una trovata pubblicitaria, come dicono molti) consiste nello "scandalo" che una trans gareggi insieme alle donne, non nella violazione del regolamento sul fronte "estetico"...

    RispondiElimina
  8. Ogni anno c'è bisogno di qualcosa per destare l'attenzione della gente e far dire "Toh, inizia Miss Italia!" (di solito poi la persona che lo ha esclamato torna a occuparsi di tutt'altro che seguire la manifestazione). Questo non è altro che l'equivalente della nota lite "in diretta" tra Mike Bongiorno e Loretta Goggi. Solo più pruriginosa. Che tristezza.

    RispondiElimina
  9. @Metilparaben: si, lo scandalo è che faccia scandalo una cosa del genere, non l'ho scritto ma su questo sono perfettamente d'accordo con te.

    RispondiElimina
  10. Che schifo! Mettersi in mostra come carne al banco del supermercato!!

    RispondiElimina
  11. Io la trovo una genialata pubblicitaria da oscar... Ultimamente miss Italia lo vedeva solo mia nonna e poche altre persone.

    RispondiElimina
  12. Scusa Metilparaben ma, trans a parte, cosa c'è che ti scandalizza tanto riguardo al concorso di Miss italia? Perchè non vuoi che si premi la bellezza femminile tra l'altro esposta in modo soft, non certo hard? Ma non sei tu quello che qualche volta hai detto che neppure la pornografia e la prostituzione ti scandalizzano? Ed allora perchè te la prendi solo con chi fa concorsi tipo Miss Italia o Miss maglietta bagnata? PippoPippo

    RispondiElimina
  13. "Ultimamente Miss Italia lo vedevasolo solo mia nonna...." Caro rospo dalla bocca larga, ciò significa che tu sei più moralista e bempensante di tua nonna, ma come siete politicamente corretti! A parte i gay non sapete difendere nessun altra tipologia di vittima della sessuofobia, disprezzando Miss Italia state dalla stessa parte dei preti che pure loro disprezzano la minima scollatura femminile, per fortuna che voi sareste atei e filo-Emma Bonino! PippoPippo

    RispondiElimina
  14. L' anno prossimo potrai partecipare anche tu, Capriccioli

    RispondiElimina
  15. L'IGNORANZA QUI REGNA SOVRANA: IL CONCORSO, NEL SUO REGOLAMENTO, PREVEDE SOLO LA GARA TRA DONNE, NON ANCHE TRA UOMINI. MA QUI, QUESTA DIFFERENZA TRA VOI SEMBRA COSA DA POCO, UN'INEZIA..

    ANCORA UNA CONFERMA CHE PER MOLTI DI VOI QUI LA SESSUALITA' E' QUALCOSA DI NON DEFINITO, DI FUNGIBILE..

    AVANTI COSI' FATE UN BLOG / POST PER AVANZARE UNA NUOVA PROPOSTA POLITICA IN NOME DELL'UGUAGLIANZA E DELLE PARI OPPORTUNITA': CHIEDETE AL PAESE, AL POPOLO DEI FAX, AI GRILLINI, AI VIOLA, ALLA BLOG PEOPLE, CHE QUESTA DISEGUAGLIANZA IN ITALIA DEVE FINIRE !!! DAI AVANTI, COSI' FATE RIDERE ANCORA DI PIU'

    RispondiElimina
  16. va detto che l'inciviltà su questi temi è globale.
    avete presente Caster Semenya, l'atleta sudafricana che è stata massacrata a proposito dei dubbi sulla sua identità sessuale, rivelatesi poi infondati?

    RispondiElimina
  17. NUOVO TITOLO DI TESTA DA INSERIRE:

    "CI SIAMO PRESI IL FROCIO ARABO, DATO CHE LE DONNE ERANO GIA' TUTTE OCCUPATE"

    RispondiElimina
  18. A me sconcerta il Mirigliani nega..è ancora vivo? ..scherzo per non dover considerare il fatto che ci saranno più di 60 mie coetanee o più piccole di me che adorano passeggiare davanti a milioni di persone in costume e sorridono felici..mah..

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post