Ma come, non s'era detto che eravate pappa e ciccia?

Eppure mi era parso di capire che appena qualche mese fa un autorevole esponente delle gerarchie ecclesiastiche avesse accreditato alla Lega Nord "una piena condivisione con il pensiero della Chiesa".
Si vede che mi ricordo male.

Questo post è stato pubblicato il 06 settembre 2010 in ,,,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Ma come, non s'era detto che eravate pappa e ciccia?”

  1. La lega e Tettamanzi sono sempre stati in rotta di collisione

    RispondiElimina
  2. se tu pensi che a Valencia la curia è costruita sopra una moschea che a sua volta era stata costruita sopra una sinagoga... la soluzione ideale, insomma

    RispondiElimina
  3. certo che la chiesa è d'accordo con la Lega, la chiesetta del vaticano, dove si adora il mammona e i mercanti affollano il tempio. La Chiesa di Tettamanzi è altro.

    RispondiElimina
  4. E il silenzio della lega su Gheddafi dove lo metti? Sono opportunisti come gli altri, chettecredevi?

    RispondiElimina
  5. Tettamanzi e' un cretino e la Lega ha ragione.

    I tempi non sono maturi per una nuova "moscheizzazione" dell'Occidente.

    Prima si sta a vedere come evolve il pensiero di Maometto nel Terzo Millennio, cioe' si sta ad osservare se in quel mondo trogloditico ci si muove verso il riconoscimento dei diritti delle donne, quelli dei froci, i diritti civili, la democrazia, la liberta' di stampa e di espressione etc. Poi ci si adopera dal punto di vista diplomatico affinche' i seguaci di Maometto convochino un concilio (il Concilio Islamico I) che sancisca la condanna dell'infibulazione, della circoncisione femminile, della poligamia e di tutte quelle pratiche barbariche che si portano dietro da 1400 anni.
    Fatto questo, la pratica del culto islamico nella tradizionale Moschea potra' anche prendere piede, perche' a quel punto il culto del Corano non potra' costituire una minaccia alla cultura laico/cristiana che si e' venuta faticosamente affermando in tutto l'Occidente.

    Solo allora, in Italia e in Occidente, si potra' parlare di multiculturalismo religioso senza sentirsi presi per il culo con la storiella che l'Islam e' una religione di pace e di dialogo.
    Col cazzo!
    Queste scemenze le bevono i tipi evangelici alla Tettamanzi e quelli della Sinistronzeria terzomondista internazionale.

    Ed aggiungo:

    Se la difficolta' di non poter trovare una moschea per le loro 5 preghiere quotidiane fosse un deterrente alla migrazione islamica clandestina non avremmo milioni e milioni di fedeli che rischiano la galera e la vita pur di raggiungere le decandenti e fetenti sponde occidentali. Il punto e' che delle mosche per pregare il loro stronzissimo e sanguinario Allah ai mussulmani non gliene frega una minchia. A loro interessa solo mangiare regolarmente una volta al giorno, almeno.
    Gliene frega invece moltissimo a quelli che della moschea vogliono fare un pulpito politico da cui lanciare l'offensiva contro l'Occidente da riconquistare come ai tempi di Aladino. Cioe' islamizzarlo.
    Ecco il punto.
    Ci sono centinaia di milioni di morti di fame nei paesi cristiani del Sud America che darebbero un occhio per venire nell'Occidente cristiano e crescere civilmente la loro famiglia senza mettere la museruola sulla faccia delle loro bambine.
    Quella e' la direzione da prendere per riossigenare la decadenza demografica dell'Occidente: guardare al terzo mondo cristiano! E tra l'altro non ci sarebbe nessun bisogno di costruire nuove moschee dove imbagliare la faccia delle donne e rincoionire la mente degli uomini.
    Quando, fra circa un decennio, la dipendenza petrolifera dal mondo mussulmano sara' un triste ricordo del passato, questo tipo di politica dell'immigrazione discriminatoria nei confronti dell'Islam verra' attuato su larghissima scala in tutto l'Occidente e l'Oriente cristiano.
    Oggi, per fortuna, solo un manipolo di eroi tiene a bada l'ondata di ignoranza reazionaria che si sta abbattendo sull'Occidente tramite questo tipo di immigrazione di massa guidata da Imam che impiccano omosessuali e lapidano adultere.

    Generalizzazioni??????
    Avete per caso sentito qualche protesta nel mondo arabo per l'imminente lapidazione dell'adultera iraniana? No: non avete sentito nulla perche' in Marocco, in Tunisia, in Pakistan, in Libia, in Indonesia, ovunque nell'Islam la pensano esattamente come gli Iraniani).

    Solo gli imbecilli di sinistra, detti anche imbecillistri, non capicono queste elementari verita'.
    Come del resto non capiscono che da millenni l'attivita' dei Rom e' quella di mendicare e di rubare.

    Per cui se i sinistronzi vogliono essere sicuri di non essere in sintonia con le masse di tutto il mondo occidentale, continuino a remare intellettual-oidil-mente contro: vuol dire che gli piace stare all'opposizione e masturbarsi ogni giorno pensando a Berlusconi.
    Buona sega.

    RispondiElimina
  6. Se ti può interessare ho scritto un pezzettino per fare due conti sui fantomatici 10 milioni di leghisti pronti a mettere a ferro e fuoco l'Italia minacciati ancora oggi da Bossi...

    Trovi tutto qui:

    http://calledelvento.blogspot.com/2010/09/ma-quante-sono-le-baionette-padane.html

    Complimenti per il blog!

    Gig:)

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post