Ecco, ora sì che siamo alla frutta

Bossi ha nuovamente testimoniato di essere non solo un leader politico autorevole ma anche un galantuomo raro nella vita politica italiana.
(Sandro Bondi, 30 settembre 2010)

Questo post è stato pubblicato il 30 settembre 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

26 Responses to “Ecco, ora sì che siamo alla frutta”

  1. Certo, se uno si scusa dopo averla pestata fino alle rotule diventa un galantuomo raro.
    Ma strizzargli il glande con i guanti ricoperti di peperoncino a uno che fa di queste affermazioni, con quell'espressione come se la stesse trattenendo da sei ore...
    poi mi scuso, sia chiaro.
    Altro che frutta, la digestione è già in fase avanzata.

    RispondiElimina
  2. ahahahahahah
    .....
    mi viene da piangere, stanno lasciando un'impronta indelebile su tutti noi....loro riescono a tirare fuori, mio malgrado, la parte peggiore di me, quella violenta...e questo mi fa orrore...

    RispondiElimina
  3. Mi accodo a Silvietta. Ti spengono la calma e le parole.

    RispondiElimina
  4. Bossi e' un esemplare di quelli che io chiamo maiali da appartamento. Nel senso che anche se gli metti lo smoking o gli insegni le regole del bonton rimane pur sempre un suino e neanche tanto pregiato.

    RispondiElimina
  5. Sono dei fascisti di merda fanno e disfano a loro piacimento...tanto il popolo beota e li che pende dalle loro putride labbra.
    A proposito metil...non potresti fare in modo di evitare che ogni tanto, alla vogliacca, esca quella faccia di cazzo di sgarbi nella tua pubblicità?
    Un po di coerenza no eh?

    RispondiElimina
  6. Ahahahah....pecunia non olet!
    E' così che il nano ha fatto fortuna.

    RispondiElimina
  7. In effetti come usa le mani lui, specialmente il dito medio, non lo fa nessun'altro galantuomo che io ricordi.

    RispondiElimina
  8. Beh, voi che fate l'amore con Rosy Bindi, fate ancora più orrore !!!
    O i Grillini che ai Vaffa Day, invocano il famoso Vaffa sono ancora ad un livello più basso !
    SIETE MONOCORDE !! E NON GUARDATE NEL VOSTRO GIARDINO !
    Renato da Milano

    RispondiElimina
  9. Bossi sei un grande !!!
    Un vero politico che ascolta la gente che è a contatto con il popolo ! Facciamo il tifo per te ! Continuerò sempre a votarti, contro questi comunisti assistenzialisti e parassiti che succhiano le risorse della gente del nord che lavora.

    Un padano stufo di questi terroni comunisti nullafacenti tutto il giorno a buttare il tempo stipendiati da noi.

    RispondiElimina
  10. Ci vorrebbero le ronde leghiste pure nel web !!!!!!!!!!!!

    KLAUS

    RispondiElimina
  11. Per i due anonimi

    tu l'ammore lo fai con chi scusa, Borghezio?

    Padano, se non fosse stato per 6,8 milioni di immigrati del Sud che si sono spostati a Nord ......chissa' come sareste combinati.

    RispondiElimina
  12. ...... peccato però che non si possa bastonare nel web !!!

    -----------
    KLAUS (2)

    RispondiElimina
  13. eh,immagino,te da buon democratico vorresti veder scorere il sangue di chi non la pensa come te lungo le sue guance. Mi pare che le ronde leghiste ci siano gia' e siete voi trolleggioni che o scrivete cazzate o comunque disturbate gli interventi seri

    RispondiElimina
  14. per giacinto2000: se consideri seri questi interventi di persone che la pensano come te, stai messo proprio male ! Fatti ricoverare in un bel kibbutz !! A LAVORARE !!!

    KLAUS (3)

    RispondiElimina
  15. ANDALE A LAVORAR TERUN !!!!!!!
    Klaus

    RispondiElimina
  16. Sti padani devono fare un muro intorno alle loro città...ma alto eh.. e chiudercisi dentro.
    Così non entra più nessuno e nella speranza che non ne escano più.
    Nessuno vi vuole cari leghisti padani.
    E il tragicomico di tutta la vicenda è che non se ne sono accorti.

    RispondiElimina
  17. ignorando klaus ,altrimento si esalta a fare il batti e ribatti, vorrei ricordare le grandi perle di ipocrisia e di incoerenza del senatur Mezzabocca (detto Bossi padre il paralizzato ebete), ad esempio questa,all'indomani della caduta del primo governo BErlusconi:

    Mai piu' un caffe' con questo signore!! (riferendosi allo psiconano).......


    Klaus deve essere contento di aver trovato uno come me. Al contrario uno del Sud con la testa matta prende si mette a rintracciare hackerando mezzo mondo il sul DNS.....

    RispondiElimina
  18. Bondi è il mio mito! Riuscire a raccontare l'esatto opposto della realtà con la sua lieve aria da vittima e con una simile faccia da tolla (...) non è da tutti. A volte vien quasi da pensare che viva in una dimensione parallela (o che si droghi pesantemente, a scelta...). Inarrivabile davvero! Capezzone ha ancora tutto da imparare!

    RispondiElimina
  19. Regola numero uno: non commentare le provocazioni dei troll perché così si fa solo il loro gioco.

    x silvietta e moi-même
    Perdere la calma non porta a niente di buono. L'unica cosa che possiamo fare è cercare di "svegliare" il nostro prossimo. Parenti, amici e conoscenti. Con l'arma più potente che abbiamo a disposizione nel mondo reale, la ragione.

    RispondiElimina
  20. Ma a me non fa schifo Bossi che non si è mai qualificato per qualcosa di diverso da quello che è, cioè non si è mai venduto per gran signore, a suo modo è coerente (coerentemente stronzo certo...), io non ho parole per l'inversione della morale che sta dietro quest'uscita oggettivamente ridicola (starà ridendo pure Borghezio): chi spara merda e poi dice a mezza bocca scusa è un gran signore (ed io che pensavo che lo fosse chi non spara merda per nulla), così come l'indagato di turno è una vittima della magistratura che merità solidarietà, il magniaccione medio è un simpatico e virile gaudente e le leggi ad personam sono giuste perché non si può...la domanda che mi faccio da tempo è quanto tempo ci vorrà a ricostruire un po' di morale civile degli italiani, quel pochetto che avevamo l'avevamo pagata cara sessant'anni fa, quanto ci costerà ritrovarla?

    RispondiElimina
  21. @eva.t: beata te. Bondi però non è, come nel mio caso, il ministro del settore in cui lavori, probabilmente. Io sto aspettando che si manifesti dalle mie parti, magari sul posto di lavoro per centrarlo in pieno cranio con un motore da 500kg dalla graticcia, che è una delle più alte d'Italia.

    RispondiElimina
  22. sassicaia, tu mi batti decisamente....

    RispondiElimina
  23. ignorando klaus ,altrimento si esalta a fare il batti e ribatti, vorrei ricordare le grandi perle di ipocrisia e di incoerenza del senatur Mezzabocca (detto Bossi padre il paralizzato ebete), ad esempio questa,all'indomani della caduta del primo governo BErlusconi:

    Mai piu' un caffe' con questo signore!! (riferendosi allo psiconano).......


    Klaus deve essere contento di aver trovato uno come me. Al contrario uno del Sud con la testa matta prende si mette a rintracciare hackerando mezzo mondo il sul DNS.....

    RispondiElimina
  24. Ci vorrebbero le ronde leghiste pure nel web !!!!!!!!!!!!

    KLAUS

    RispondiElimina
  25. Ma a me non fa schifo Bossi che non si è mai qualificato per qualcosa di diverso da quello che è, cioè non si è mai venduto per gran signore, a suo modo è coerente (coerentemente stronzo certo...), io non ho parole per l'inversione della morale che sta dietro quest'uscita oggettivamente ridicola (starà ridendo pure Borghezio): chi spara merda e poi dice a mezza bocca scusa è un gran signore (ed io che pensavo che lo fosse chi non spara merda per nulla), così come l'indagato di turno è una vittima della magistratura che merità solidarietà, il magniaccione medio è un simpatico e virile gaudente e le leggi ad personam sono giuste perché non si può...la domanda che mi faccio da tempo è quanto tempo ci vorrà a ricostruire un po' di morale civile degli italiani, quel pochetto che avevamo l'avevamo pagata cara sessant'anni fa, quanto ci costerà ritrovarla?

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post