Aumentano i misteri sul blog della Polverini



Quest'oggi il nuovo blog della Polverini è finalmente stato messo online: non si sono chiariti, tuttavia (anzi, per la verità sono aumentati), i misteri che lo circondano.

Tanto per cominciare, i commenti presumibilmente "prefabbricati" di cui vi parlavo ieri sera sono ancora al loro posto: circostanza curiosa, visto che che sono gli stessi sostenitori della Polverini, con i commenti inseriti appena il sito è stato messo su, a confermare con un bel "finalmente" che prima non era visibile, e quindi non sarebbe stato possibile postare alcun commento:

uno
Come si spiegano, allora, quei due commenti del 24 gennaio? Mah.

In secondo luogo, parliamo un attimo di come i commenti vengono moderati: alle 14:06 il nostro amico Bleek si è preso la briga di inserire un commento; un commento piuttosto critico, per la verità, ma non offensivo né insultante, al quale la candidata del PdL per la presidenza della Regione Lazio avrebbe potuto (e secondo me dovuto) rispondere:

due
Come potete vedere, al momento dell'inserimento il commento era "in attesa di moderazione": moderazione che è senz'altro intervenuta in senso censorio, perché dopo un po' di tempo la pagina si presentava così:

tre
Il commento delle 14:06 di Bleek non è stato pubblicato, mentre sono regolarmente al loro posto altri due commenti inseriti successivamente, cioè alle 14:48 e alle 15:00.

Ricapitolando: commenti prefabbricati e censura su quelli sgraditi. Come debutto online, ne converrete, non c'è male.

Update (roba da ridere): una ventina di minuti dopo la pubblicazione di questo post, il commento che non era stato "tralasciato" è magicamente comparso, guarda caso prima degli altri due:

quattro

Vuoi vedere che hanno letto il Corriere.it?

Questo post è stato pubblicato il 27 gennaio 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

6 Responses to “Aumentano i misteri sul blog della Polverini”

  1. ieri sera ho provato a metterci un commento nulla nada niente rien adesso non ci torno la foto della sua faccia mi fa ribrezzo

    RispondiElimina
  2. ora il commento risulta visibile...

    RispondiElimina
  3. mi sono permessa di chiedere un chiarimento citando il tuo blog. Chissà se mi cancella o no. Eleonora

    RispondiElimina
  4. se dicono fregnacce per questo, non oso immaginare quando si tratterà di decidere su un appalto per la sanità...

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post