La crisi non c'è, anzi sì


E pensare che io mi ero quasi convinto che la crisi non fosse poi così grave, che l'anno scorso fosse migliorata un sacco, che fosse tutta un'invenzione dei soliti catastrofisti, che in definitiva non ci fosse più niente da temere.

Chissà chi me la avrà ficcate in testa, tutte 'ste fregnacce.

Questo post è stato pubblicato il 14 gennaio 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

3 Responses to “La crisi non c'è, anzi sì”

  1. Incredibile come il debito sia sempre ereditato DALLA SINISTRA.
    Quanti anni ha governato la sinistra dal 2004?Quanto lo psiconano?
    Già questo dovrebbe dire tutto!

    RispondiElimina
  2. Oggi c'è, domani non c'è...
    La mano è più veloce dell'occhio, fate il vostro gioco signori e signore.

    RispondiElimina
  3. questo sistema di essere incoerenti si chiama dissonanza cognitiva. Berlusconi, il governo e gli italiani sono psicolabili.

    Tanti Auguri (a noi)

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post