Il buio della civiltà


Il degrado civile di un paese si misura anche da notizie come questa: a Padova lo Stato, causa diminuzione dei finanziamenti, chiude la sede locale del "Libro Parlato", una struttura che si occupava di registrare su cd e cassette i libri -compresi quelli universitari- per gli ipovedenti e per i ciechi. Il risultato? Chi si avvaleva del servizio per studiare dovrà arrangiarsi, oppure, più verosimilmente, smettere di dare gli esami e rinunciare alla laurea.

Si facciano avanti, adesso, quelli che difendono la dignità dei malati e dei disabili soltanto quando si tratta di negare loro il diritto di scegliere liberamente come morire.

Questi, amici crociati, vorrebbero vivere e studiare: perché non fate notte in Parlamento per difenderli?

Questo post è stato pubblicato il 25 gennaio 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

One Response to “Il buio della civiltà”

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post