Camel, barcheta... E te turnet a Cà!




Chissà cosa dicono, i suoi compagni stranieri reclusi a San Vittore, di questo bel repertorio.

Questo post è stato pubblicato il 06 gennaio 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

5 Responses to “Camel, barcheta... E te turnet a Cà!”

  1. Le leggi sono "ovviamente" solo per extracomunitari,i nostri valori devono evidentemente riguardare le tangenti visto il successo che tale pratica ha in Italia e del resto se Craxi amava l'Italia,perche' non anche Prosperini?

    RispondiElimina
  2. nulla da eccepire sull'osservanza delle leggi. Non credo però che esista alcun documento di "valori" universalmente condiviso da tutti gli italiani.

    RispondiElimina
  3. E' la stessa domanda che mi sono fatto anche io i 17 Dicembre quando scrissi questo post...chissà....
    http://cavecanemenonsolo.blogspot.com/2009/12/piergianni-ma-va-da-via-al-cu.html

    RispondiElimina
  4. Io non osservo le loro leggi razziste, non condiviso i loro valori xenofobi e non amo la loro Padania. Ergo dove vodrei andare?

    RispondiElimina
  5. Vogliamo subito una Via Prosperini a Milano con l'indicazione: "Pensava come Bossi, agiva come Craxi".

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post