Primo marzo, sciopero degli stranieri: ci date una mano?



Noi due, insieme a questo amico, siamo fra i promotori dell'iniziativa.

Adesso, per fare in modo che vada meglio che si può, serve anche il vostro aiuto: su questo blog trovate tutti i dettagli della manifestazione e le informazioni su come poter dare una mano.

Ce n'è davvero un gran bisogno.

Francesca Terzoni e Alessandro Capriccioli

Questo post è stato pubblicato il 09 gennaio 2010 in ,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

15 Responses to “Primo marzo, sciopero degli stranieri: ci date una mano?”

  1. ma…ci ho pensato oggi e volevo lanciarvi l'idea,mi avete preceduta,ma contenta che sono!!!!!
    Che serve? CHE C'è DA FARE?

    RispondiElimina
  2. invitati tutti gli amici possibili via facebook. speriamo bene.

    RispondiElimina
  3. Ho già dato la mia disponibilità per Modena e dintorni. Sabato prossimo abbiamo una riunione e la prima cosa all'ordine del giorno sarà l'organizzazione (con o senza i "compagni" tesserati) di questa giornata.

    RispondiElimina
  4. SI,CERTO FB E TW E I FORUM..oggi pensavo invece di fare una cosa piu' concreta, adottare uno di loro,almeno io posso uno, adottarlo in senso legale,cioè fare in modo che abbia una difesa e un appoggio anche materiale.
    i ragazzi hanno bisogno di noi,e noi mica ci possiamo defilare.. stasera ho aperto una scatola di pelati,sarò stata la sola a farlo? e ho pensato che quel semplice gesto lo dovevo a qualcuno che sta a dormire su cartoni.in mezzo alla merda.Non ci sono riuscita a mangiare,voi ci riuscite?
    Sono a favore dello sciopero,son curiosa di vedere che succede,ma a loro occorre pensarci,senno' sara' un disastro, verranno cacciati come cani rognosi.Forza,ce la facciamo tutti assieme noi che abbiamo il culo al caldo

    RispondiElimina
  5. cia Metil, un un certo Partino Nazionale Fascista non era vietato?

    Invito tutti voi a fare come sto facendo io, ossia segnalare tutti e 43 ( ma ogni tanto si aggiunge uno) gli amministratori.

    Maroni, invece questi vanno bene ,si?

    http://www.facebook.com/group.php?v=wall&ref=mf&gid=181355756030

    RispondiElimina
  6. Qualcuno sa se a Roma si fa niente e chi posso contattare?

    RispondiElimina
  7. Iscrivetevi ai gruppi locali per ricevere le istruzioni sul da farsi.
    Il gruppo nazionale:
    primomarzo2010@gmail.com
    Quello milanese:
    primomarzo2010milano@gmail.com
    Quello di Roma:
    primomarzo2010roma@gmail.com
    Per creare un comitato:
    primomarzo2010comitati@gmail.com
    Gli altri riferrimenti li trovate sul blog:
    http://primomarzo2010.blogspot.com/

    Qualunque aiuto è di grande aiuto!

    RispondiElimina
  8. stanno distruggendo con le ruspe gli accampamenti.Sono 1300 persone cacciate e guarda un po' in inverno,che da raccogliere non c'è piu' nulla..ricomincerà il caporalato la prossima stagione di raccolta?
    Giacinto, il link che hai messo non si apre e ho avuto problemi anche con fb.riprovo...

    RispondiElimina
  9. si infatti, anche io ho la stessa difficolta' FIzzi, devi copiare e incollare..su altra scheda

    RispondiElimina
  10. ma lo sciopero è una cosa seria e complicata! abbiamo chiesto a immigrati e immigrate cosa ne pensano? mica possiamo parlare per loro! se siamo tutti non immigrati facciamo uno sciopero di solidarietà ma non pretendiamo di parlare e agire per loro!!!!!

    RispondiElimina
  11. Cara Ziconina, stiamo cercando di farlo proprio con gli stranieri lo sciopero.
    Per questo, lo vedi nella mappa del blog dello sciopero, ci sono comitati in diverse città d'Italia e quasi ovunque i comitati sono composti da italiani e stranieri, come il gruppo fondatore: gli stranieri ci sono dentro dall'inizio.

    RispondiElimina
  12. Vengo alla manifestazione solo se Milingo e sua moglie esorcizzano prima i politici leghisti.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post