Suicidi in carcere: quest'anno proviamo a tenere il conto


Il 2010 è iniziato da appena otto giorni e a quanto pare abbiamo già raggiunto la ragguardevole quota di tre detenuti suicidi: il 2 gennaio Pierpaolo Ciullo, 39 anni, si è asfissiato con il gas nel carcere di Altamura (BA); il 4 gennaio Celeste Frau, 62 anni, si è impiccato nel carcere Buoncammino di Cagliari; il 7 gennaio Antonio Tammaro, 28 anni, si è impiccato nel carcere di Sulmona (AQ).

Siccome questa strage silenziosa, determinata in larga misura dalle disumane condizioni nelle quali i carcerati italiani sono costretti a vivere, mi pare indegna di un paese civile, ho deciso che a partire da oggi segnalerò sul blog, non appena ne verrò a conoscenza, ogni nuovo episodio: a costo (ne sono consapevole) di diventare noioso.

D'altra parte, su certi argomenti non ci lasciano che la perseveranza.

Questo post è stato pubblicato il 08 gennaio 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

5 Responses to “Suicidi in carcere: quest'anno proviamo a tenere il conto”

  1. Io volevo tener conto anche delle morti nei posti di lavoro, che questi sono i veri eroi morti per la patria e per la famiglia. ma non so da dove prendere le notizie VERE.

    RispondiElimina
  2. Nel 2009 risultano 172 decessi in carcere, di cui 69 suicidi: e poi dicono che in Italia non c'è la pena di morte.

    RispondiElimina
  3. Sto seguendo anche io questo lugubre conteggio che ci fa vergognare tutti.
    Oggi Verona

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/01/08/visualizza_new.html_1652528066.html

    RispondiElimina
  4. Un paese cme il nostro che si definisce civile non dovrebbe permettere simili eventi..anche per questo stiamo portando avanti una petizione,se volete potete trovarla andando sul nostro blog:

    http://comitatoconcorsoeducatoridap.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Fievole luce di candela nel buio dell'informazione oltre le Mura, ma pur sempre luce.

    Concordo sulla perseveranza e segnalo la quinta vittima dell'anno:
    un ragazzo si è suicidato nella doccia del carcere di Massa. Il suo nome era Abellativ Sirage Eddine. Aveva 27 anni.

    http://www.rassegna.it/articoli/2010/01/14/56985/carceri-a-massa-nuovo-suicidio-detenuto

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post