Almeno fatele bene, le cose

saviano
E' diventata la moda del momento: si prende un gruppo Facebook con una finalità qualsiasi, purché abbia un sacco di iscritti, poi gli si cambia il titolo e lo si fa diventare, iscritti compresi, una completamente diversa.
Pare che sia avvenuto così anche per il gruppo qua sopra, che a quanto mi riferiscono molti miei contatti Facebook prima si chiamava "Io sto con Emergency", ma a un certo punto è improvvisamente diventato "Roberto Saviano, sei sicuro di non essere tu il vero mafioso?".
Peccato che gli autori della simpatica iniziativa, dopo aver inserito una bella foto del buon Saviano allo scopo di dargli del mafioso con maggiore efficacia, si siano dimenticati di cancellare quello che c'era scritto sotto:
saviano2
Com'era quella storia del diavolo, delle pentole e dei coperchi?

Questo post è stato pubblicato il 19 aprile 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

25 Responses to “Almeno fatele bene, le cose”

  1. Che tristissimi incapaci

    RispondiElimina
  2. ma chi se li caga i gruppi su Facebook!

    RispondiElimina
  3. Il berlusconismo ha riempito di canaglie - per lo più stupide - ogni settore della vita associata e della comunicazione del Bel Paese.

    Ma in compenso debellerà il cancro...

    RispondiElimina
  4. la mamma degli imbecilli é sempre in cinta

    RispondiElimina
  5. Che ci volete fare,quando la gente non pensa con la testa proria, ma conquella di altri?ma sparla e denigra chi mette in luce le porcherie fatte da mafiosi e loro amici. I mafiosi ringraziano chi fa queste asinate, cioè colpisce chi ha il coraggiodi parlare.Come qualcuno ha detto il diavolo fa le pentole

    RispondiElimina
  6. Ora, benchè sia un deprecabile comportamento degno di denuncia, rendiamoci anche conto del fatto che i gruppi di facebook (contrariamente a quello che i principali tg nazionali ci fanno credere) non contano una minchia di niente.
    Una causa non è importante a seconda del numero di persone che la seguono su facebook, il fatto che esista un gruppo sul social network inerente al mio culo non rende matematicamente il mio culo di interesse nazionale nè avvalla il fatto che debba o meno essere preso a calci da qualcuno.
    oh.
    odio facebook.
    Dettò ciò, con rispetto mi congedo.

    RispondiElimina
  7. peccato che gli avete detto di averli scoperti e come

    sarebbe bello rivederli e capire chi sono???

    RispondiElimina
  8. E' proprio vero: il diavolo fa le pentole ma non i coperchi!!!!!!!! Che figura da pirle!!!!

    RispondiElimina
  9. Certo che sto qua c'ha na faccia....

    RispondiElimina
  10. Mah....siamo oramai alla follia e a un pericolosissimo stato di controllo che manipola addirittura le idee di migliaia di persone e le trasforma nell'esatto contrario...

    Metil...innanzittutto, grazie per aver accettato l'invito,
    Hai visto la pagina Emergency che ti avevamo segnalato??
    Si tratta di due differenti gruppi...
    là, ancora, non sono arrivati...

    RispondiElimina
  11. Pirlaggine + ignoranza + incapacità: se si potessero imbottigliare e lanciare, una molotov ad altissimo potenziale :-S

    RispondiElimina
  12. Per chi ama prendersela gratuitamente con Berlusconi:

    Saviano è ancora stipendiato da Silvio

    RispondiElimina
  13. Se non sbaglio Einstein ha scritto che con molti esseri umani la natura ha commesso uno spreco enorme dotandoli di un cervello. Sarebbe bastato un semplice midollo spinale.

    RispondiElimina
  14. Tutti anonimi oggi. Posso forse essere da meno? Per quello delle 00:29 : non è esatto, è Saviano che fa guadagnare Berlusconi. Saviano lo paga perché gli venda i libri, e giustamente gli dice "fai quello per cui ti pago e più non dimandare". Cosa sbagliatissima: l'altro non capisce la citazione.

    RispondiElimina
  15. io ci credo che BERLUSCONI entro 3 anni sconfiggerà il cancro (della mafia) . Farà il suicidio di massa con tutta la sua setta di berluscones..

    RispondiElimina
  16. su un punto mi sento di dar ragione a berlusconi:sulla malagiustizia.Se i giudici emettessero delle sentenze esemplari ,credo che i berluscones diminuirebbero di colpo e il suo regno evaporerebbe come neve al sole .(Per esempio non credo che sia difficile colpire l'autore di questa truffa in modo da non farci riprovare nessun altro)

    RispondiElimina
  17. tipica aggressione fascistoide che fa passare la vittima per colpevole: solo in Italia una cosa del genere può essere considerata all'ordine del giorno.

    RispondiElimina
  18. In realtà il gruppo principale "Io sto con Emergency", che vanta oltre 170.000 iscritti, ha ancora nome e finalità ben precise. (http://www.facebook.com/#!/pages/Io-sto-con-Emergency/116463131699656?ref=ts). Purtroppo non è raro che accada che un gruppo possa cambiare nome e "destinazione d'uso". E' però vero che tutti gli utenti iscritti al gruppo, ad ogni cambio nome, ricevono sia una comunicazione su facebook che una mail in merito sul proprio indirizzo di posta elettronica.

    RispondiElimina
  19. C'é solo da tirare lo sciacquone.
    Spero proprio nel 2012. _Angelo_

    RispondiElimina
  20. @ Anonimo

    "Per chi ama prendersela gratuitamente con Berlusconi:

    Saviano è ancora stipendiato da Silvio".

    Questo dovrebbe far riflettere su Berlusconi, non su Saviano. Se Berlusconi ritiene che Saviano non valga niente, allora Berlusconi è un perfetto stupido perché butta i soldi dandoli ad un incompetente. In verità Berlusconi (o meglio sua figlia) fa cassa coi libri di Saviano, e fino a prova contraria, da contratto, Berlusconi è obbligato dalla legge a dare i soldi a Saviano se questi vende i propri libri da lui editi: non può tenerseli per sé quei soldi solo perché l'autore da lui edito non gli sta più simpatico.

    Berlusconi secondo me parla perché deve giustificare a qualcuno il fatto che sui libri e sui film contro la mafia lui ci ha fatto soldi ...

    Questo commento di Anonimo, poi, è l'ennesima dimostrazione che noi italiani ci sentiamo schiavi: quando uno è pagato per un lavoro che fa non sarebbe perché questi fa un servizio meritevole al datore di lavoro, il quale a sua volta ci guadagna, ma sarebbe un'elargizione generosa e a perdere del datore di lavoro. Modo di pensare penoso, veramente penoso, e antico, da sudditi del re.

    RispondiElimina
  21. Hahahaha...la figlia di berlusconi...maga magò...ahahah
    che gente infelice che crede di rivalersi sul destino prevaricando sulle persone.

    RispondiElimina
  22. Anche tra i messaggi pubblicati nella bacheca del gruppo parecchi sono scritti da troll.

    Ad esempio vedo che certi accusano un certo Claudio di essere il responsabile del cambiamento di nome del gruppo, mentre in realtà è uno che ha protestato contro di esso.

    RispondiElimina
  23. penso che la maggior parte di quelli che qui parlano di Saviano, non hanno letto nemmeno una riga dei suoi libri. Ma è bello che ci siano idoli d'adorare, dovreste invece capire perchè ve li fanno adorare se sono tanto rivoluzionari e antisistema.

    Mirko

    RispondiElimina
  24. Però bisogna segnalare una cosa. Solo gli amminisitratori di un gruppo FB possono cambiare il nome al gruppo e modificarne i contenuti. Quindi delle due l'una:
    1. è un giochetto premeditato, cioè io apro un gruppo chiamandolo "w i bagigi" e poi dopo che ho infinocchiato un po' di gente cambio il nome con "chi ha sottoscritto il gruppo è mona".
    2. chi apre il gruppo, con sincera dedizione alla causa, da i privilegi di ammnistratore a destra e a manca, senza troppa attenzione, e così il primo che si accorge di essere amministratore e vuol far il furbo cambia nome e contenuto.

    Nel primo caso, il tizio ha dei problemi o è un criminale: secondo me dovrebbe semplicemente essere bannato vita natural durante dal sito (ma bisognerebbe trovare il modo di poterlo fare).
    Nel secondo caso, il tipo è un po' ingenuo e superficiale..

    Tutto questo insegna che anche in rete un po' di sana "educazione alla rete" (una forma educativa delle netiquette, per intenderci) male non farebbe... troppa gente usa questo strumento senza criterio, solo perchè è facile e discretamente accessibile..

    RispondiElimina
  25. @Jan K

    Può accadere anche questa cosa perversissima: se gli amministratori di un gruppo lo abbandonano (uscendovi), chiunque può prendere il posto dell'amministratore e cambiarne il nome.
    Poco male comunque, se si viene sempre avvisati del cambiamento.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post