Neanche da morti

Dite la verità: vi illudevate che ce l'avessero con gli islamici solo quando sono adulti e vivi, vero? Nossignore: trovano il modo di scatenarsi contro di loro perfino quando sono dei bambini, e per giunta morti.
Così, succede che la Lega Nord organizzi un volantinaggio di protesta contro la sepoltura con rito islamico di una bambina deceduta nei giorni scorsi all'ospedale Santa Maria della Misericordia: sepoltura regolarmente avvenuta, tra l'altro, nell'area del cimitero di Paderno che il Comune ha messo a disposizione dei musulmani.
Chissà cosa verranno a raccontarci, stavolta: magari che una bambina morta è un potenziale terrorista suicida, che nelle tombe islamiche potrebbero nascondersi, strette strette, tante pericolosissime cellule di Al Qaeda, oppure che seppellire una persona con la testa rivolta verso la Mecca costituisce un inaccettabile attacco alle nostre radici storiche e culturali.
A me pare, invece, che si tratti semplicemente di odio: anche quando si tratta di rivolgerlo verso una ragazzina che non si può più cacciare a calci nel culo perché ha avuto l'alzata d'ingegno di morire.
D'altronde, si sa: 'sti immigrati sono disposti a tutto, pur di non farsi espellere.

Questo post è stato pubblicato il 12 aprile 2010 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

14 Responses to “Neanche da morti”

  1. Essendo di Udine, mi sento tirato in ballo.
    Vi prego di credere che la vera maggioranza dei friulani NON è così: i Friulani sanno benissimo cosa voglia dire non poter vivere a casa propria. Ce ne sono milioni sparsi nel Mondo intero, emigrati da anni, spesso per povertà.
    Questi sono degli imbecilli e, purtroppo, vivono dappertutto.
    Daniele Mattioli

    RispondiElimina
  2. Caro Daniele,
    non mi permetterei mai di attribuire a tutti i friulani intenzioni del genere. Parlo della Lega, e non stento a credere che le cose per gli altri stiano come dici tu.

    RispondiElimina
  3. Non è possibile: non basta che ci rubano i posti di lavoro, i posti a scuola e i posti macchina, pure i posti al camposanto adesso ci vogliono portar via!

    RispondiElimina
  4. @Walter: ci mancherebbe, siamo mica razzisti NOI!

    [governo mode ON]
    Ma basta con questa propaganda buonista! Parliamo piuttosto dell'odiosa, dell'inumana istigazione all'odio della vignetta di Staino!
    [governo mode OFF]

    RispondiElimina
  5. @ Abesibé

    Spero tu stia scherzando. La vignetta di Staino era, appunto, una vignetta e come tale va presa. La lega non fa satira. La sua e' VERAMENTE una istigazione all'odio!

    Fri

    RispondiElimina
  6. Non tutti friulani sono così. Sicuramente c'è chi rispetta i morti e pensa piuttosto ad opprimere i pancioni incinta delle madri islamiche, per portarsi avanti il lavoro.
    No davvero, non tutti i friulani sono così: la maggior parte dei friulani è troppo occupata a compiere opere di bene che quando ci sono le elezioni non fa in tempo ad andare a votare centro-sinistra e così ogni volta vince la Lega.

    PS. mi incuriosisce un esperimento: se gli islamici chiedessero la Ru486 gliela darebbero?

    RispondiElimina
  7. ci rubano i posti di lavoro, i parcheggi, ci scommetto che ci rubano anche i posti in paradiso !!!!! ah! ah! ah! laldilà penso che sia uguale per tutti, o no ?

    RispondiElimina
  8. Groucho ma stai scherzando spero.... solo un malato potrebbe ragionare cosi

    RispondiElimina
  9. Ovvio che si scherza boiadé :-D

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. @Sara: mi scuserai, ma ho rimosso il tuo commento, che nel finale conteneva una frase (il cui senso reale personalmente comprendo benissimo) che potrebbe essere strumentalmente interpretata come un'istigazione alla violenza. Scusami ancora, ma sai com'è: ci sono alcune regole che devo rispettare.
    A.

    RispondiElimina
  12. Il mex che hai cancellato era mio (non so perchè sia comparso Sara). Hai fatto bene a cancellarlo, lo avrei fatto anche io, ma io non ce l'ho fatta a non scriverlo.

    E sì, la mia era un'istigazione alla violenza.
    Quella anelano ed è ora di sbattergliela in faccia.

    (questa volta manca il soggetto, quindi, tecnicamente è "istigazione alla violenza verso ignoti" ma se vuoi calcella anche questo :)

    RispondiElimina
  13. Quando ero piccola a scuola dicevano che gli italiani (poverini!!) erano stati costretti al fascismo, e alle leggi razziali, perchè c'era la dittatura! Oggi mi rendo conto di come quegli italiani sono arrivati alla dittatura e all'odio razziali contro comunisti, ebrei (oggi mussulmani) e omosessuali, nello stesso modo in cui ci stiamo arrivando oggi. Era facile, quando ero piccola commuoversi per le storie di Kunta Kinte ... La storia non ha insegnato nulla, anche perchè abbiamo passato molti anni a far finto di essere brava gente, quelli che torturavano, mandavano nei campi di concentramento, violentavano cose e persone erano altri ... CHI?
    Non basta la memoria occorre l'autocoscienza.
    i

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post