Oltre la sepoltura dei feti

Tenetevi forte: l'ultima alzata d'ingegno di Don Giacinto Cataldo, instancabile prete antiabortista, è nientepopodimeno che il battesimo prima del parto; specialmente, precisa il sacerdote, per quei bambini ("embrioni" sarebbe più appropriato, ma lasciamo correre) che non nasceranno mai, perché la madre (in questo caso sarebbe più appropriato "donna", ma lasciamo correre un'altra volta) ha deciso di interrompere la gravidanza.
Mentre mi domando se siano già allo studio ulteriori sacramenti preventivi (che ne so, magari la comunione, la cresima, il matrimonio con un altro embrione purché di sesso diverso) rabbrividisco pensando alle possibili applicazioni dell'ingegnosa trovata: nulla di più facile, tanto per fare un esempio, che dopo aver imposto la sepoltura dei feti la giunta Formigoni possa implementare in tutta la Lombardia anche il battesimo obbligatorio per gli embrioni, magari con l'intervento di un prete qualche secondo dopo il presunto concepimento.
Come si dice: nel dubbio è meglio avvantaggiarsi, no?

---
Grazie a Unholy Armor per la segnalazione.

Questo post è stato pubblicato il 09 aprile 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

13 Responses to “Oltre la sepoltura dei feti”

  1. E se l'embrione non volesse farsi battezzare, che famo?

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Che poi varrebbe anche per i neonati.

    RispondiElimina
  4. C'è chi ha pensato già al funerale... campane a morto per ogni aborto!

    http://www.giornalenisseno.com/index.php/Attualita/Campane-a-lutto-per-ogni-aborto.html

    RispondiElimina
  5. Posso proporre di tornare alla santa inquisizione, ma ovviamente al contrario????

    RispondiElimina
  6. Praticamente, per ottemperare alla "opportunità di impartire il battesimo ai bimbi nel grembo materno che, per ragioni diverse, sono destinati a non nascere", sarà presto reso disponibile il lubrificante benedetto.

    RispondiElimina
  7. A quando il ritorno allo Jus primae noctis?

    RispondiElimina
  8. Che questi signori della destra che si piccano di volerci "governare" è palese che sono dei fascisti e dei poveri pazzoidi.
    Ma...e chi li ha votati che sono? Non venitemi a dire che è solo mancanza di informazione...non ci credo.
    C'è qualcosa che non va.

    RispondiElimina
  9. Dopo aver letto la notizia del funerale agli embrioni, scherzando (amaramente) ho detto al mio ragazzo "Che geni, ora magari li vorranno pure battezzare"....
    La realtà supera ogni più macabra fantasia

    RispondiElimina
  10. e se ad abortire è una donna di altre fedi, tipo un'ebrea o una musulmana?

    RispondiElimina
  11. Non è che me ne intenda moltissimo, ma credo che battezzare un embrione sia impossibile e il prete che lo fa dovrebbe incorrere in scomunica: se lo fa mentre l'embrione è ancora nel ventre materno non riesce a battezzarlo ma battezza per la seconda volta la madre, cosa assolutamente proibita. Se invece il battesimo è susseguente all'aborto e l'embrione privo di vita, allora è decisamente vietato da tutti i regolamenti della Chiesa. Non so come hanno intenzione di aggirare questo "piccolo" problema.

    RispondiElimina
  12. fatemi sapere dove posso fare battezzare i miei spermatozoi, cosi' mi porto avanti...

    RispondiElimina
  13. Gli fanno il funerale, li battezzano, insomma 'sti preti trattano gli embrioni proprio come fossero bambini veri. Mi chiedo se hanno già cominciato anche a violentarli.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post