Chi è Romiti?

Marco Perduca, senatore radicale eletto nelle liste del PD, mi ha appena mandato questa mail che vi incollo qua sotto tale e quale.
---
Tra i privilegi dei parlamentari c'è anche quello di poter passare i controlli a Fiumicino attraverso un'entrata riservata a "passaporti di servizio" e "crew".
Mentre passo arriva uno della "sicurezza" e chiama da parte una collega per dirle con grande circospezione che sta per arrivare Romiti. Raccolgo le mie cose e chiedo a voce alta alla stessa signora: "Perché, Romiti passa di qui?" Silenzio prolungato. La signorina, un po' imbarazzata, mi dice: "E' parlamentare, no?" E io: "No". "Ah, allora in passato è stato uno di qui, un direttore", dice un altro; e io: "In passato, ma oggi?" "Beh, è anziano" fa uno seduto, "di qui passano disabili e anziani". Io lo guardo con faccia interrogativa della serie "che me stai a pijia' per...", e la signorina mi dice gentilmente: "Ma perché s'arrabbia con me?" E io: "Si figuri, chiedevo solo perché venga addirittura annunciato, ho visto sottosegretari fare regolarmente la fila e a noi vengono fatte aprire anche le valige...".
A questo punto tutti quelli della security son fermi con l'aria di quelli che sentono di dover intervenire, senza peraltro avere il coraggio di farlo; quello che aveva citato i disabili dice: "Se si dovesse sta' dietro a chi passa da qui..." Mentre lo guardo come a dire che in effetti sì, si dovrebbe, arriva un altro e mi dice, molto gentilmente: "Perché non lo chiede alla polizia?", indicando un ufficio nel quale in effetti ci sono molti poliziotti indaffarati a non far niente. Gli rispondo che l'avviso dell'arrivo di Romiti era stato dato da uno della sicurezza e non dalla polizia, la quale comunque non gestisce l'aeroporto.
Brusio. Dico: "Mah".
Finisco di vestirmi mentre tutti sembrano chiedersi con gli occhi cose del tipo "Anvedi questo", "Mo' je risponno io", "Chi è Romiti?"
Già, chi è Romiti?

Questo post è stato pubblicato il 29 aprile 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

9 Responses to “Chi è Romiti?”

  1. Be', la famiglia Romiti è stata proprietaria degli aeroporti di Roma. Forse ha conservato questo privilegio. Forse è un premio per aver sconfitto i sindacati (e il PCI) nei primi anni '80.
    p.s.
    lavoravo in fabbrica -gruppo FIAT, tra l'altro- quando ci fu la marcia dei 40.000. IL giorno dopo quella manifestazione i vari capi e capetti si presentarono al lavoro con un sorrisone. Avevano vinto.
    A.B.

    RispondiElimina
  2. Giusto per la precisione: quarantamila una bella sega!
    Fortunato, solo fortunato che in pochi ormai sappiano "chi sia Romiti". Perché se no avrebbe bisogno sì di accesso protetto!

    RispondiElimina
  3. Anonimo delle 11.22 cosa ha combinato quel maiale di romiti ?

    RispondiElimina
  4. Romiti è stato anche amministratore delegato di Alitalia: http://it.wikipedia.org/wiki/Cesare_Romiti

    RispondiElimina
  5. Beh per la verita ho dato una occhiata .. il fatto di essere stato ( tra le altre cose ) AD di Alitalia che e' una azienda fallimentare.. ha collezionato Cesare Romiti una condanna sospesa a undici mesi e dieci giorni di reclusione per irregolarità relative al periodo in cui ricopriva la carica di amministratore delegato del gruppo Fiat e consigliere della Rizzoli RCS MediaGroup.

    Ma la cosa piu' grave e' il fatto che sia il fondatore della tristemente famosa societa di costuzioni ed ingegneria IMPREGILO coinvolta nei disastri dell Aquila, con riferimento in particolare alla costruziione della struttura dell Ospedale Regionale inagibile al 90% e al di fuori dell'Italia, in particolare nei paesi dell'America latina e dell'Africa, Impregilo, in qualità di capogruppo, è stata coinvolta e citata in giudizio rispetto a reati riguardanti l'ambiente e la salute delle popolazioni locali in cui le opere venivano edificate. Impregilo ha partecipato alla costruzione della diga di Katse la cui messa in opera ha portato a catastrofi ambientali e umanitarie.

    RispondiElimina
  6. ma poi: perché i parlamentari devono avere pure l'accesso facilitato in aeroporto?

    RispondiElimina
  7. Ma i parlamentari infatti non hanno l'accesso facilitato in aeroporto.

    RispondiElimina
  8. primo capoverso:

    Tra i privilegi dei parlamentari c'è anche quello di poter passare i controlli a Fiumicino attraverso un'entrata riservata a "passaporti di servizio" e "crew".

    mettersi in coda per i controlli come tutti no, eh?

    RispondiElimina
  9. Solo se hanno anche un "passaporto di servizio" se vanno in missione.
    Pero' onestamente non saprei.

    Qualche anno fa invece avevo scoperto che i carnet di "diritti di ammissione" sui treni intercity sul territorio nazionale ( hanno un prezzo bassissimo il costo equivale al solo supplemento rapido ) potevano essere ancora acquistati anche dagli EX-parlamentari dopo il mandato vita natural durante.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post