Esercizi di logica

Esercizio 1. Il card. Bertone dice che "c'è una relazione tra omosessualità e pedofilia", e si può assumere con sicurezza che con relazione intenda (come minimo) correlazione. Seguono ovvie polemiche, e in sua difesa interviene padre Lombardi: «Ci si riferisce qui evidentemente alla problematica degli abusi da parte di sacerdoti e non nella popolazione in generale». Quindi delle due l'una: o padre Lombardi sta dicendo che il carattere omosessuale aumenta la probabilità che un individuo prete abbia tendenze pedofile, oppure sta dicendo che il carattere clericale aumenta la probabilità che ce le abbia un individuo omosessuale. Nel primo caso sta confermando la prima impressione sulle affermazioni di Bertone invece di smentirla, nel secondo sta facendo pessima pubblicità al Sacramento dell'Ordine. Quale dei due è più probabile?

Esercizio 2. Roberto Fiore solidarizza: «già cinque anni fa Forza Nuova aveva fatto un manifesto in cui si diceva che dietro ad un pedofilo si nasconde un omosessuale, il che non significa dire che tutti gli omosessuali siano pedofili, bensì che tra i pedofili è forte l'omosessualità latente o manifesta». Sorprendentemente, Fiore utilizza correttamente l'implicazione logica: dire che i pedofili sono omosessuali, per quanto ridicolo, non significa dire che tutti gli omosessuali sono pedofili. Si osservi ora il manifesto originale e si stabilisca quindi cosa "significa dire", seguendo il ragionamento logico così magistralmente illustrato dallo stesso Fiore e possibilmente smerdandolo con soddisfazione.

Questo post è stato pubblicato il 16 aprile 2010. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

10 Responses to “Esercizi di logica”

  1. pssstt


    segreto


    DIETRO OGNI OMOSESSUALE SI NASCONDE UN CULATTONE !

    RispondiElimina
  2. Ma sono delle merde umane... Oltretutto sono anche delle teste di cazzo: non hanno neancxhe idea di cosa sia un ragionamento razionale e logico.

    A proposito: tutti i cattolici che non prendono ufficialmente distanza da questi personaggi (ad esempio non dando più l'8x1000 alla chiesa cattolica) che dicono di rappresentarli sono da considerare delle merde umane alla stessa stregua. Davvero. Non se ne può più di voi.

    RispondiElimina
  3. Che l'analfabetismo di ritorno sia una realtà è assodato, ma neanche scrivere il proprio nome mi pare grave.. firmate tutti con una croce?

    RispondiElimina
  4. a proposito di pedofilia, chissà cosa ne pensa l'amico Tinto Brass:

    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Spettacolo/Tinto-Brass-su-Polanski-Fare-sesso-a-13-anni-che-male-ce-La-Madonna-ha-partorito-a-quelleta_3835808474.html

    RispondiElimina
  5. Pensa, tu frequenti un pedofilo, lo inviti a cena a casa, gli fai conoscere i tuoi figli, e poi scopri che è un omosessuale! orrore!

    RispondiElimina
  6. Dentro un omofobo si nasconde un pedofilo. omofobia=pedofilia

    RispondiElimina
  7. sprechi tempo...
    la logica non sanno nemmeno cos'è e lo hanno dimostrato in plurime occasioni!

    RispondiElimina
  8. Bertone ha fatto una somma idiozia nel parlare di studi senza citarne neanche uno; uno simili affermazioni deve farle documentate. Tuttavia quello a cui si riferiva evidentemente era il fatto che (controllate lo studio del John Jay College of Criminal Justice of New York), mentre la pedofilia normalmente colpisce bambine, lo scandalo USA è dovuto principalmente a casi di efefofilia, ovvero coinvolgeva oltre l'80% di maschi perlopiù post-pubescenti (il chè fra l'altro fa si che Bertone sbagli a parlare di pedofilia, come d'altra parte hanno sbagliato il più dei media).

    RispondiElimina
  9. Non mi dilungo troppo sui tre principi aristotelici della logica. Ma sull'esercizio 1:

    il concetto di correlazione va di pari passo con quello di variabile. Emile Durkheim scopri' che ci si suicida di piu' in estate. Ma QUesto non esclude che l' inverno non sia meno pericoloso. Fra i cattolici ci si suicida di piu' che fra i protestanti. Ma non e' detto che fra gli islamici non ci si suicidi. Anzi. Fra omosessuali possono esservi dei pedofili? La domanda e' invece un'altra: un ambiente che opprime la libera espressione sessuale, quanto puo' indurre ad un comportamento deviante? Cosi' come formulata da Bertone, pare che l'omosessualita' sia una variabile specifica per darsi alla pedofilia. QUesto non e' vero. La pedofilia e' soprattutto eterosessuale. E la correlazione che offre BErtone e' data dal fatto che sia omosessualita' e pedofilia sono entrambi atteggiamenti considerati innaturali dal Vaticano e da condannare. Bertone forse ignora che fra i protestanti vi e' scarso numero di atteggiamento pedofilo da parte dei reverendi perche' hanno l'opportunita' di sposarsi,procreare ecc.....Allora forse la domanda di cui sopra vale la pena di essere posta all'attenzione dello stesso Bertone. E cosa c' e' di peggio di un omosessuale pedofilo da offrire in pasto all'opinione pubblica?

    Esercizio numero 2:

    Fiore gioca con Aristotele, utilizzandone (immagino senza saperlo) il primo principio, ossia A=A. Ad ogni omosessuale vi e' una corrispondenza pedofila.Ad ogni omosessuale x1,x2,x3,x4,x5.....vi e un pedofilo x1,x2,x3,x4,x5........
    Classico ragionamento del principio primo. Ma subito dopo Fiore subisce Aristotele. Se quanto affermato dalle sue parole fosse vero, perche' allora esistono sia omosessuali che preferiscono gli adulti e sia pedofili che preferiscono fanciulli dell'altro sesso? Utilizzando Popper, la teoria di Fiore viene falsificata.
    RImangono chiari e inequivocabili i tentativi di portare la paura del diverso sessuale, in una Italia che premia il machismo e gli atteggiamenti spacconi da bulli palestrati.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post