Peggiorare la propria posizione

Interessante: quindi, secondo il Vaticano, quando Bertone ha detto:

Molti sociologi, molti psichiatri hanno dimostrato che non c'è relazione tra celibato e pedofilia, e invece molti altri hanno dimostrato che c'è una relazione tra omosessualità e pedofilia.
in realtà intendeva dire:
Molti sociologi, molti psichiatri hanno dimostrato che non c'è relazione tra celibato e pedofilia, e invece molti altri hanno dimostrato che c'è una relazione tra omosessualità e pedofilia, nei soli casi in cui gli omosessuali in questione siano preti.
Ora, a parte il fatto che io questa precisazione non l'avevo colta (eppure di solito sono uno che legge con attenzione), a dare retta al Vaticano Bertone avrebbe detto che se uno è gay e basta i bambini manco li guarda, però se poi prende i voti gli scatta una cosa dentro, una febbre, insomma una specie di frenesia che lo porta a stuprare tutti gli individui sotto il metro di altezza? E, come se non bastasse, che ci sarebbero molti (non alcuni, badate, molti) sociologi e psichiatri che avrebbero dimostrato una cosa del genere?
Sarà. Sta di fatto, però, che a questo punto qualche prete omosessuale potrebbe pure risentirsi; chissà se nei prossimi giorni ci toccherà leggere un'altra smentita, magari del tipo:
Il Segretario di Stato non si riferiva a tutti i preti gay, ma solo a quelli dell'alto Lazio, dei comuni montani e delle regioni a statuto speciale.
Sapete com'è, ormai mi aspetto di tutto.

Questo post è stato pubblicato il 14 aprile 2010 in ,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

17 Responses to “Peggiorare la propria posizione”

  1. Be' allora evitiamo di far diventare i gay dei preti! hi hi hi
    Secondo Bertone gay+prete=pedofilo. Quindi è la religione cattolica a rendere i gay malati? :D

    RispondiElimina
  2. Quel tipo li è alla frutta non sa più che cazzo dire e dopo poco ridire....
    Ma si fosse fatto insegnare dal nano che prima dice e poi ritratta?
    Ma poi con quella faccia....
    Ma cazzo non ne avevano un altro da mettere li?

    RispondiElimina
  3. Secondo me Bertone parla per esperienza diretta.. La notizia vera che sarebbe dovuto essere la seguente: "Bertone fa outing: anche a me piacciono i bambini" .. voci d'oltretevere parlano di una prossima confessione di Sodano.....

    RispondiElimina
  4. a me, che ho frequentato le chiese da bambino il poco che basta per capire che il mio senso religioso era inesistente, e' sempre stato detto che chi fa "carriera" nelle gerarchie vaticane ha tantissimi difetti ma e' comunque una persona certamente al di sopra della media per finezza intellettuale e, in sostanza, capacita' di intortare il prossimo, e questo avrebbe garantito -cosi' mi si diceva- la permanenza della CCAR in saecula saeculorum fino alla fine dei tempi.

    Cosi' mi dicevano allora, e cosi' ora mi chiedo: ma come cazzo le fanno le selezioni adesso per diventare segretario di stato ? Vuoi vedere che ci liberiamo di queste mummie ipocrite per loro manifesta mediocrita' ? Se queste sono le punte di diamante, quelli un po' meno capaci a che livello sono ?

    RispondiElimina
  5. questo post come al solito è mosso da un forte pregiudizio e astio
    non dimenticare che i giornalisti riportano un po' quello che vogliono spesso ad arte
    la verita è che in questo momento c'è un offensiva in larga scala contro il Santo Padre chiaramente preordinata e diretta dall'alto
    i cattolici non devono farsi intimidire e devono essere sempre ricordati per il bene che portano nel mondo, con le opere di carità, le missioni, la vicinanza ai poveri
    poi se ci sono preti malvagi o deviati (e sicuramente ci sono, come in tutti i campi) questo non può mettere in secondo piano il resto

    RispondiElimina
  6. e' tutto un complotto ! ... ma dov'e' che l'ho gia' sentita ?

    RispondiElimina
  7. Ok aninimo delle 18.02 ma tra dire quello che dici tu e dire che gli omosessuali sono pedofili ce ne corre eh???

    RispondiElimina
  8. La quaresima è appena passata e quindi vuole fare un fioretto autodenunciandosi. Anche se, a dire il vero, avrebbe potuto trovare parole meno insultanti.

    RispondiElimina
  9. eh gia`, anonimo (chissa` perche` chi spara certe sentenze non si firma mai), e` tutto un complotto: anche il motu proprio dell'attuale papa, ai tempi in cui era a capo del sant'uffizio, cioe` la circolare con cui si apponeva il massimo segreto possibile nell'ambito ecclesiastico (il segreto pontificio) su tutti i casi di pedofilia?

    era per difendersi dal complotto dei bambini stuprati?

    RispondiElimina
  10. All'anonimo sopra: se i cattolici (ma proprio tutti) vogliono recuperare un minimo di dignità ed essere riconosciuti per quello che essi stessi fanno (e non per i misfatti e le parole calunniose della gerarchia) che si dissocino allora. Chi non si dissocia e continua a dirsi cattolico romano, lascia chiaramente intendere che da persone come Bertone si sente rappresentato.
    Per questo gridare alla diffamazione dei cattolici non è minimamente credibile.

    RispondiElimina
  11. certo che è un complotto
    inpratica hanno deciso di tirare fuori i casi di pedofilia nel clero degli ultimi anni, distribuiti su un arco temporale di vari decenni, prendendoli da tutto il mondo e hanno deciso di tirarli fuori contemporaneamente solo per dare l'impressione che siano la norma e sprattutto che siano una gran quantità
    sarebbe come se io tirassi fuori tutti i reati commessi da una qualsiasi categoria umana (i maestri, oppure gli avvocati,o le donne,o i disabili) nel mondo e in 30 anni e li denunciassi tutti insieme, mettendoli in prima pagina nell'arco di un paio di settimane. verrebbe per forza fuori un numero abnorme e si avrebbe la falsa percezione di un fenomeno malsano e diffuso. E giù tutti ad indignarsi.
    solo gli allocchi come voi possono non rendersi conto di quanto il giochino sia falso capzioso e calunniante

    RispondiElimina
  12. Anonimo delle 20.59, resta un fatto: quelli hanno stuprato dei bambini.

    "puri" e "semplici" stupri.

    avvenuti in decenni? e cosa cambia? sono forse "meno stuprati"?
    Cambia che la Chiesa doveva cominciare a raddrizzarsi parecchio tempo fa e che dimostra di essere recidiva a sguazzare nell'immoralità, nel "peccato" e nel perseguire la violenza.

    Slotin

    RispondiElimina
  13. Eggià, certo, come no: il famoso complotto anticattolico delle lobbies ebraiche, di quelle gay e di quelle ateo-relativiste. E c'era anche la marmotta che incartava la cioccolata.

    RispondiElimina
  14. BISOGNA SEMPRE SAPERE A CHI CONVIENE DARLA…LA RAGIONE!
    di V.S.Gaudio


    L’omosessualità,come il travestitismo ma anche il feticismo e l’esibizionismo e la coprofilia, il buon Otto Fenichel[sì, proprio lui, quello del “Trattato di Psicoanalisi”, trad.it. Astrolabio , Roma MCMLI ] la considerava una perversione.
    All’interno della quale, ci sono due quadri clinici: 1) l’”omoerotismo soggettiv”, nel quale i soggetti cercano attivamente persone più giovani come oggetti[cfr.Felix Boehm e Sandor Ferenczi], poiché sono “narcisisticamente innamorati di se stessi e del loro pene, essendo ‘caratteri fallici’ e fissati a quel periodo di vita nel quale ebbe luogo la svolta decisiva, tali persone di solito amano adolescenti, nei quali ritrovano se stessi nel tempo della loro adolescenza”(Freud, “Three Contributions to the Theory of Sex”, 1910);
    2) l’”omoerotismo oggettivo”, in cui la femminilità, rimasta repressa e latente nella nevrosi di coazione diventa manifesta nell’omosessualità di questo tipo. Nunberg da descritto una sottocategoria di questo tipo di omosessuale(che maniere esteriori tenere e gentili e affettuose), caratterizzato da forza insolita di ostilità latente(“Homosexuality, Magic and Aggression”,1938).
    Detto questo, cosa si può presupporre? Che Bertone abbia emesso un enunciato in cui è postulata la verità dell’acqua calda? E lo abbia enunciato con una struttura di superficie così ambigua, curiale?, tanto da far passare l’acqua calda per acqua tofana?
    L’”omoerotismo soggettivo” implica la pedofilia, su questo non ci piove.
    Che un prelato possa essere un omosessuale, con orientamento emoerotico soggettivo, anche su questo non ci piove. Che abbia enunciato il postulato dell’omoerotismo soggettivo in altra forma e i media abbiano rilanciato l’enunciato-esca, questa è, invece, la verità dell’acqua fredda. L’”omoerotico soggettivo” pedofilo, e allora?
    Perché ogni enunciato didascalico emesso da chi ha un ruolo istituzionale e di potere, da un po’ di tempo, viene convertito in piombo per la prima pagina e in oro-web? Non vi sembra che, sotto sotto, viga non solo la famosa legge di “Chi ha l’oro fa le regole” ma quella Legge del Comunicato Stampa:”Tutto è possibile, se è dalla parte della perversione che si sta parlando, fatta salva la perversione”, e che noi si stia pestando l’acqua in un mortaio per farla andare tutta al loro mulino?
    La verità è che non è vero che non si sappia mai chi ha ragione, come prescriveva la Legge di Whistler, e che, come perorava la stessa, “bisogna sempre sapere a chi conviene darla”, perché tutto è possibile, se è dalla parte della perversione che si sta parlando. Che è speculare al Teorema del Cardinale(quello di Murphy, l’ingegnere delle leggi e delle metaleggi, non il prelato…della “cosa del prelato”):”L’ottimista proclama che viviamo nel migliore dei mondi possibili. Il pessimista teme che sia vero”.
    Chiedete a Foucault, o, forse, è meglio?, a Jean Baudrillard(dal Transeconomico al Transessuale, dalla Transestetica alla Transpolitica, dal Teorema della parte maledetta all’ospitalità virale, dall’esotismo radicale alla declinazione delle volontà)! Sempre che – visto che è Lui l’Editore Assoluto e Massimo – non rispunti la Legge di Berlusconi:”Più il programma è interessante, più sarà interrotto dalla pubblicità”. O dalla Chiesa. O dal Potere. O dalle Riunioni Televisive della chiacchiera qui e là, questo si mette a sx e quello a dx, codesto sta al centro, e noi…la si piglia in Calavria .Chi non ride, non ha capito la battuta e se esce per ultimo chiuda il rubinetto dell’acqua calda…

    RispondiElimina
  15. Anonimo delle 17.00....ma vai a cagare va! Te e bertone insieme.

    RispondiElimina
  16. Anonimo delle 19 vai a cacare tu, e tira l'acqua!

    RispondiElimina
  17. Ringrazio l’anonimo delle 12.04 che ha mandato a cacare l’anonimo delle 19 che aveva mandato a cagare con Bertone l’”anonimo” delle 17 che sono io, che firmo qualsiasi commento faccia sul web. L’anonimo delle 19 non ha, è evidente, capito niente , ha addirittura messo V.S.Gaudio con Bertone(dico,ma sa leggere lo stronzo o che?), ma si è espresso nell’anonimità assoluta(no, nel senso di Baudrillard) di uno stronzo assoluto!
    Naturalmente, essendo il sottoscritto un autentico fesso costituzionale, come ho più volte scritto in vari blog, sono troppo ottimista nel presupporre che il passeggero anonimo possa comprendere minimamente il senso di questo passo dello stesso Fenichel citato nel commento:”Una combinazione di coprofilia, esibizionismo e sadismo, è espressa nella coprolalia, vale a dire nella gioia dei pronunciare oscenità”(Otto Fenichel, Trattato di Psicoanalisi, trad.it.cit.:pag.393).
    Invito i blogger di “Metilparaben” a sollecitare, se tecnicamente è possibile, commenti firmati; è facile venire, fare e lasciare che l’effluvio venga sorbito da chi ha la civiltà e il coraggio di sottoscrivere. Non ritengo che sia socialmente e culturalmente corretto lasciare in balia di gente, che non è capace di articolare nemmeno il proprio nome, posto che sia diverso da quello che automaticamente gli esce, chi commenta e firma.
    V.S.Gaudio

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post