Altri tre casi isolati, in un colpo solo

trio
I tre individui che vedete nella foto, da sinistra a destra, si chiamano John C. Favalora, James Moriarty e Walter Mixa: sono tre vescovi cattolici, il primo americano, il secondo irlandese e il terzo tedesco. Favalora e Moriarty si sono dimessi per aver insabbiato accuratamente le imprese di alcuni preti pedofili (invece di "contrastare la cultura prevalente", come ha avuto modo di precisare il secondo), mentre Mixa ha abbandonato l'incarico perché qualcuno aveva scoperto la sua edificante abitudine di prendere a schiaffoni i ragazzini di un orfanotrofio.
Tre vescovi in un solo colpo: questa settimana andiamo fortissimo con i "casi isolati", eh?

Questo post è stato pubblicato il 22 aprile 2010 in ,,,,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

11 Responses to “Altri tre casi isolati, in un colpo solo”

  1. e certo che sono casi isolati,
    mica li hanno schiaffeggiati, palpeggiati e violentati assieme!

    RispondiElimina
  2. Il terzo è il più isolato di tutti

    RispondiElimina
  3. NUN SE PONNO GUARDA'.. provo ribrezzo , mi ripugna la loro aria pasciuta e placida,bleah!

    RispondiElimina
  4. Un colpo di sciacquone e tre stronzi se ne vanno giu'!
    W lo sciacquone!

    RispondiElimina
  5. "[...] non ti rendi conto di come la cultura del rispetto del prossimo (e delle sue opinioni) sia frutto della riflessione cristiana [...]" (cit.)

    RispondiElimina
  6. Più che di pecorelle smarrite mi sembra si possa parlare di gregge disperso...
    Angelone

    RispondiElimina
  7. Ups! Alessandro volevo segnalarti un altro caso isolatissimo:

    http://news.bbc.co.uk/1/hi/world/europe/8639253.stm

    RispondiElimina
  8. Ma una mappa, un elenco completo aggiornato, un counter in tempo reale dei casi isolatI?
    Nessuno lo ha fatto? Metil, pensaci tu!

    RispondiElimina
  9. Il fatto è che qua in Italia le gerarchie sono talmente compromesse e colluse che non uscirà niente, se qualcuno cominciasse a indagare seriamente verrebbe giù tutto il castello di carte..
    Una sorta di omertà mafiosa!!

    RispondiElimina
  10. Bisogna intervenire e punire chi commette simili atti. La Chiesa ha preso e sta prendendo seri provvedimenti.
    Insieme, Chiesa, Stato, Associazioni e (soprattutto) cittadini, possiamo e dobbiamo fare molto per bloccare tutti questi atti indegni.
    Mi dispiace anche per un'altra cosa: tutte le persone che grazie a questi avvenimenti smettono di credere in Gesù Cristo e iniziano ad ignorare la propria fede.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post