Confessione e prescrizione

L'articolo precisa che la Chiesa norvegese ha pagato alla vittima circa 50.000 euro di risarcimento danni. Ne consegue, per logica elementare, che fosse perfettamente a conoscenza dell'accaduto (avete mai visto uno che risarcisce un altro senza conoscerne il motivo?): eppure la confessione del vescovo e la conseguente pubblicità della vicenda sono arrivate soltanto nel momento in cui il reato era già prescritto.
Poi se uno si domanda quanti termini stanno decorrendo proprio adesso, mentre leggete questo post, e quante altre confessioni interverranno in tutto il mondo dopo la scadenza di quei termini, finisce che gli danno del laicista.

Questo post è stato pubblicato il 07 aprile 2010 in ,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

10 Responses to “Confessione e prescrizione”

  1. Riposto qui qualcosa che ho già scritto in altri blog, per piacer di discussione.

    Prima di Pasqua avevo posto ai miei amici su FB una domanda: per quale motivo dopo tutti gli scandali sui preti pedofili si sarebbero recati a messa a pasqua. Inoltre (per provocazione, ma non troppo) avevo aggiunto che secondo me erano conniventi con i preti pedofili non solo i clericali, ma anche i fedeli che non protestavano contro la condotta della loro gerarchia e si sarebbero recati a messa come niente fosse, senza mostrare la minima contrarietà a quanto è successo e sta emergendo.

    Non una sola risposta! Zero (pur tentando di chiamare in causa direttamente accusando di conninvenza), e lo stesso avviene per altri link sul tema o su temi simili (ovviamente i link a “stupidaggini” sono sempre i più commentati).
    Avrei preferito esser mandato a quel paese piuttosto che avere 800 amici (contatti) e nessuno che abbia accennato una risposta o un commento. Scrivendo oggi qualcosa su Messi e i suoi goals oggi scatenerei più reazioni.

    Sono realmente perplesso. Se in una società non si scatena un dibattito neanche quando sono in pericolo i suoi stessi figli cosa serve a svegliarla?
    è stato come lanciare un sasso in un lago e non vedere apparire i cerchi nell’acqua.

    RispondiElimina
  2. Tanto per cambiare le informazioni date in Italia non sono molto precise.
    In alcuni particolari sono assolutamente errate.

    Ti consiglio di dare un occhio ai giornali norvegesi per farti un'idea migliore delle tempistiche e di cosa ha effettivamente detto il vescovo di Oslo.

    RispondiElimina
  3. www.norwaypost.no/news/catholic-bishop-admitted-to-child-abuse.html

    quanto sopra e' tutto cio' che sono riuscito a trovare online in inglese (non parlo il norvegese, sorry about that).

    qualcuno puo' dire maggiori contributi alla causa ?

    RispondiElimina
  4. www.newsinenglish.no/2010/04/07/priests-sex-scandal-spreads-to-norway/

    qua c'e' qualcos'altro, ma non mi sembra aggiungere niente di essenziale. buona lettura.

    RispondiElimina
  5. http://www.newsinenglish.no/2010/04/07/priests-sex-scandal-spreads-to-norway/

    qui c'e' un altro articolo, ma a occhio non mi sembra aggiunga nulla di essenziale. buona lettura.

    gianni (appaio come anonimo perche' a quanto pare non posso postare un altro commento sotto l'header "nome/URL")

    RispondiElimina
  6. lo schifo continua! Il silenzio pure...

    RispondiElimina
  7. @gianni
    http://relativismosigrazie.blogspot.com/2010/04/informazioni-parziali.html
    (autopubblicitá, sperando che Metil nn me ne voglia)

    RispondiElimina
  8. premesso che mi scuso per la duplicazione del mio messaggio precedente, ho letto il post (mi riferisco a madmac) e letto l'aggiornamento su newsinenglish.no.

    L'articolo firmato 'redazione online' del Corsera l'ho letto abbastanza velocemente perche', onestamente, da un po' di tempo in qua ritengo cio' che e' scritto sui quotidiani italiani inaffidabile a priori. E, si', in particolare mi sembra che si sia sinora sorvolato sul fatto che il vescovo in questione, ancorche' privato del ruolo di pastore di una diocesi, e' stato semplicemente sollevato dal proprio incarico, e basta: stando a quanto ho letto questa e' stata, al momento, l'unica sanzione ricevuta per quanto commesso.

    RispondiElimina
  9. Sarebbe interessante sapere se i 50000 euro vengono da ... dove? Il nostro 8 per mille?

    RispondiElimina
  10. @gianni: si, da quanto ho letto è ancora vescovo. Non è stato degradato nè ha subito altre punizioni se non il ricollocamento e una terapia (di che tipo? boh!)

    @Calvin: più che probabile. O magari dagli affitti

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post