Una proposta per semplificare

Avrei un'idea da proporre agli amici giornalisti: avvertiteci solo nell'improbabile ipotesi in cui riusciate a trovare un papa che non sapesse niente.
Mica per altro, così facciamo prima.

Questo post è stato pubblicato il 01 aprile 2010 in ,,,. Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

10 Responses to “Una proposta per semplificare”

  1. Oppure di un papa che non si sia inculato bambini.

    RispondiElimina
  2. La frase di Bagnasco mi ricorda lo sketch di Benigni sull'elettricista che viene a casa tua a rifare l'impianto, e intanto di stupra la figlia, ti picchia la moglie, ti ammazza il nonno, e poi tu dici: "sì, è vero, però guarda che bell'impianto elettrico nuovo che ha fatto...".

    RispondiElimina
  3. anelli di fum0, Lei invece non è nè cristiano nè ateo. Fa solo un po' ribrezzo

    RispondiElimina
  4. E il bene che hanno fatto, quale sarebbe? L'immenso patrimonio di soldi e immobili che si sono accaparrati nel tempo? Questa e' la realta': la chiesa cattolica e' una setta che persegue il profitto. Punto.

    RispondiElimina
  5. @Anonimo; è ovvio che la chiesa cattolica sia un gruppo di esseri umani che persegue i propri interessi, esattamente come il WWF, il PD, il PdL, la LIPU, l'AVIS e chi più ne ha più ne metta.
    Ed è altrettanto ovvio che all'interno di questo gruppo di esseri umani ci siano i buoni ed i cattivi. Riconoscere questo fa parte del principio di laicità; in uno stato laico non si dovrebbe partire dal presupposto che la chiesa ed il suo monarca assoluto, Joseph Ratzinger, possiedano un'investitura speciale da parte di un essere superiore.
    A mio avviso il problema qui sta nel fatto che questa organizzazione ignora le leggi degli stati in cui opera, ha dei tribunali propri e cerca in ogni modo di lavare i panni sporchi in casa propria senza far sapere niente a nessuno.
    Per quanto riguarda l'intervento di Anelli... non abbiamo prove che Joseph Ratzinger abbia commesso crimini di pedofilia. Viceversa abbiamo prove documentali del fatto che ha cercato di gestire la pedofilia dei sacerdoti all'interno della chiesa cattolica senza coinvolgere le autorità statunitensi (o del resto del mondo).

    RispondiElimina
  6. Luca, ti sei dimenticato i Radicali

    RispondiElimina
  7. vero, come dappertutto ci sono sia i buoni che i cattivi, ma nella chiesa i cattivi fanno carriera... col buonismo.

    RispondiElimina
  8. @Anonimo; mi sembrava irriguardoso nei confronti dei radicali... :-)

    RispondiElimina
  9. @Collettivo; anche nelle altre organizzazioni i lupi tendono a travestirsi da agnelli, è normale.

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post