La forza (lo sforzo) della nonviolenza


Questo post è stato pubblicato il 03 ottobre 2009 in . Puoi seguire i commenti a questo post attraverso il feed RSS 2.0. o se vuoi lasciare un commnento.

7 Responses to “La forza (lo sforzo) della nonviolenza”

  1. ehm...per caso vorreste dire che ha fatto bene???
    fa sorridere ok...
    ma se qualcuno lo facesse in una chiesa della mia città, come in un supermercato, o un centro sociale, o in casa di mia zia...
    io gliela farei mangiare... e gli pulirei il viso con la stola di cui sopra!

    RispondiElimina
  2. Resta pur sempre un gesto più civile di chi sta parcheggiato col motore acceso.
    Sicuramente è un gesto insolito, ma la frequenza non rende un'azione più civile.

    RispondiElimina
  3. mah, in realtà l'ipotesi più probabile è il gesto di una persona non del tutto in sé. cosa che si può dire di molti "eroi".

    buoni motivi per farlo? a bizzeffe. e questo signore lo racconta diffusamente:

    http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=8517

    RispondiElimina
  4. Andiamo, ci sono tanti modi per manifestarsi. Puoi avere tutte le ragioni del mondo, ma, d'accordo con skumbino, gliela avrei fatta mangiare e ricagare all'infinito.

    Gil.

    RispondiElimina
  5. @anonimo: a meno che tu non voglia piegare la grammatica dell'universo solo per infliggere una punizione tantalica al defecatore dispettoso, non puoi rimboccare all'infinito la stessa cagata: la tua proposta viola il secondo principio della termodinamica.

    RispondiElimina
  6. Due riflessioni:

    • in tutti i luoghi pubblici vige l'obbligo di legge della presenza di wc aperti all'uso di chi li frequenta, i luoghi di culto fanno eccezione (ricordi infantili: in chiesa, se ti scappa la pipì devi tenertela o correre a ca)

    • chi va a raccontare i propri peccati nei confessionali viene videoregistrato: e la privacy?

    RispondiElimina
  7. E, dulcis in fundo, un bel bidè nell'acquasantiera? Sai che purificazione a quell'ano? Roba da girare per una settimana con l'aureola intorno al culo, anzichè intorno alla testa!

    RispondiElimina

Poll

Powered by Blogger.

Popular Posts

Followers

Blog Archive

Subscribe

Labels

Random Post